Come fare la conserva di pomodoro

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il pomodoro senza dubbio è l'ortaggio più usato nella cucina italiana. Le massaie si divertono a trasformarlo in vari modi: passate, pelati, estratto, ecc. Per poterne magari usufruire durante la stagione invernale. La conserva di pomodoro è un'usanza estiva tipica della cucina italiana, soprattutto di quella del sud ma, aggiungiamo che con la grande diffusione delle conserve e delle passate preconfezionate, la tradizione della passata fatta in casa è stata abbandonata un po' ovunque ma, in alcune regioni soprattutto in Sicilia e in Calabria tale tradizione resta più viva rispetto alle regioni del nord Italia. La guida che segue vuole essere un incentivo per tutte quelle persone che hanno la passione per la cucina e cercano delle utili informazioni su come fare la conserva di pomodoro in casa.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Pomodori freschissimi
  • Basilico
  • Barattoli di vetro
  • Un passaverdura o una macchina per passate
  • pentole capienti
  • strofinaccio per asciugare
36

I prodotti confezionati belli e pronti facilitano la preparazione di piatti veloci e, molti di noi a causa di una vita frenetica non hanno il tempo per preparare una deliziosa conserva che contiene i profumi del pomodoro genuino. Molti però, preferiscono preparare da soli le loro conserve per assicurarsi un inverno pieno di prodotti sicuri e privi di conservanti. Per la preparazione: una volta selezionati i pomodori migliori privateli del picciolo, lavateli, e metteteli interi in acqua bollente lasciandoli cuocere per 3-4 minuti dalla ripresa del bollore. Una volta cotti, scolate i pomodori e apriteli in due per far uscire l'acqua in eccesso, successivamente lasciateli riposare per qualche ora avvolgendoli in un panno. Quest'operazione è importante e non va trascurata, perché passando direttamente alla fase successiva si rischia di ottenere una conserva troppo liquida.

46

Mentre l'acqua dei pomodori evapora, sterilizzate i barattoli in vetro facendoli bollire per almeno mezz'ora, avendo sempre cura di metterli in una pentola sufficientemente grande, per evitare che si rompano. Una volta trascorsi i 30 minuti, asciugateli con un panno pulito. Quando i barattoli saranno asciutti si può aggiungere se è di vostro gradimento, qualche foglia di basilico che renderà la passata profumata che ricorderà i profumi e i sapori mediterranei.

Continua la lettura
56

Trascorse un paio d'ore, potete finalmente cominciare a passare i pomodori: esistono in commercio diverse macchine (elettriche e non) che permettono di passare i pomodori eliminando la buccia e i semini. In alternativa li si può usare il passaverdura e versare il pomodoro nei barattoli, eventualmente aiutandovi con un imbuto. A questo punto, chiudete i barattoli per bene e metteteli nuovamente a bollire per un'altra mezz'ora lasciandoli infine raffreddare nella stessa acqua. Una volta freddi, controllate che siano ben tappati e poi trovate una sistemazione per la conserva, i cui barattoli dovranno essere riposti per un almeno un anno in un luogo fresco e buio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • fate sempre attenzione che i barattoli non facciano il famoso "click" sul tappo dopo la bollitura, in caso contrario vi sarà dell'aria all'interno e non sarà possibile conservare tale barattolo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come congelare il sugo di pomodoro

Il sugo di pomodoro è una delle preparazioni di base maggiormente diffuse (specialmente in Italia) e, proprio per questo motivo, vengono fatte le conserve. Perfino ...
Consigli di Cucina

5 cose importanti da sapere se prepari le conserve in casa

È uso comune di molte persone, preparare in casa conserve o marmellate, utilizzando come materia prima i prodotti del proprio orto o giardino. Niente di ...
Dolci

Come fare la conserva di carote al naturale

Il periodo primaverile, così come quello estivo, è sicuramente il momento migliore per realizzare una deliziosa conserva, che sia di frutta, di verdura o di ...
Primi Piatti

Come sterilizzare la salsa di pomodoro

Molte famiglie italiane preparano in casa la salsa di pomodoro. Ci sono svariati motivi per preferire nella preparazione dei nostri piatti la passata di pomodoro ...
Consigli di Cucina

Conserve da preparare a Marzo

Le conserve alimentari sono delle preparazioni gastronomiche antichissime, nate per poter consumare le verdure e gli ortaggi anche fuori stagione. Sono dette conserve anche quelle ...
Antipasti

Come preparare le melanzane sott'olio

Le melanzane sott'olio sono fra le conserve alimentari più saporite e facili da preparare (con qualche accortezza e un po' di pazienza), e se ...
Consigli di Cucina

Le migliori ricette senza lattosio

Sei allergico al lattosio o sei vegan e er principio non assumi latte nel tuo corpo per rispetto degli animali? Valuta le ricette a base ...
Antipasti

Come fare albicocche in conserva al naturale

Senza dubbio, quando arriva l'estate, la frutta di stagione è più gustosa che mai. La tavola si riempie dei colori e dei profumi dei ...
Consigli di Cucina

5 consigli per un sugo perfetto

Il sugo di pomodoro fresco è il condimento principale per eccellenza di tantissime specialità, essendo semplice, ma allo stesso tempo gustoso. La qualità di una ...
Primi Piatti

Come preparare la salsa di pomodoro

La salsa di pomodoro è usata molto spesso dalle famiglie italiane per condire i primi piatti, pasta, riso, tortellini, e molto altro. Per molti prepararla ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.