Come fare la crema di pollo

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare la crema di pollo
17

Introduzione

Abbinare il gusto ed il giusto nutrimento ad un primo piatto è qualcosa che va a deliziare il palato, ciò avviene con la crema di pollo, che oltretutto risulta essere anche digeribile e leggero. Questa vellutata va realizzata con il petto di pollo lessato ed il brodo che abbia un sapore intenso, a ciò va unita della panna in piccole dosi purché freschissima, a scelta si può aggiungere anche della noce moscata. Questo piatto viene molto apprezzato sia da adulti che dai bambini per la sua genuinità e per l'utilizzo di ingredienti semplici, quindi di facile fattura. La si può gustare munendosi di crostini o con delle fette di pane tostato al momento tramite il passaggio in padella per pochi minuti. Leggete la ricetta culinaria per sapere come fare la crema di pollo.

27

Occorrente

  • litri 1,7 d'acqua, 700 gr di petto di pollo, 2 carote, 1 cipolla piccola, 2 foglie di alloro, 2 di timo e 2 di rosmarino, 2/3 chiodi di garofano, 100 ml di panna fresca da cucina, 30 gr. di mollica di pane, 1 cucchiaio di parmigiano grattigiato, una spolverata di prezzemolo, noce moscata (facoltativa) e sale q.b- (a piacere: fettine di pane, olio evo e un pezzetto d'aglio)
37

La preparazione prende il via inserendo nella pentola 1, 7 litri d'acqua, dopo di che una piccola cipolla con chiodi di garofano conficcati nella polpa, si aggiungeranno l'alloro e delle carote tagliate a pezzi, oltre al rosmarino e timo, che saranno legati in un unico mazzetto con dello spago da cucina. Durerà circa un quarto d'ora il bollore e la cottura, dove ci sarà poi l'aggiunta del sale, anche il pollo sarà poi inserito per essere cotto in circa 20 minuti. Si noterà la sua giusta cottura quando sarà ben chiaro sia all'esterno che all'interno. Fatto ciò andrà estromesso dalla casseruola e lasciato raffreddare, si continuerà poi eliminando sia la cartilagine che l'osso e poi verrà tagliato a pezzi.

47

Ci sarà poi un mix di pezzi di pollo a cui si unirà la mollica del pane, che dovrà essere sia inumidita che strizzata, in più ci sarà l'aggiunta di un mestolo di brodo. Si dovrà filtrare quello che resta, ciò servirà a separarlo da sapori e verdure, poi dovrà tornare nella pentola, a ciò andrà aggiunto il misto di mollica e di pollo tritato finissimo, si andrà ad utilizzare un cucchiaio di legno per girare ed amalgamare gli ingredienti, ciò porterà a rendere denso il liquido. Sarà aggiunto di nuovo del sale e volendo anche della noce moscata, se piace.

Continua la lettura
57

Si potrà poi utilizzare un frullatore ad immersione nella pentola per pochi istanti, laddove si voglia ottenere una crema sia morbida che vellutata, dove non ci siano grumi. Aumenterà il gusto l'aggiunta della panna fresca e del parmigiano grattugiato, essa andrà poi mescolata e guarnita con del prezzemolo tritato. Questo piatto andrà servito caldo oppure tiepido dove possibilmente ci sia la presenza di pane tostato con un filo d'olio evo o una lieve strofinata d'aglio per vivacizzare.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: vellutata di carote light

La vellutata di carote light è un ottimo piatto da preparare per coloro che vogliono tenersi il linea, poiché l'ingrediente principale è la carota, un ortaggio molto comune e con nota natura benefica per la vista, la pelle e il nostro organismo. Inoltre...
Antipasti

Ricetta: come preparare la vellutata di lattuga

La vellutata di lattuga è una ricetta molto semplice e pratica da realizzare, che ben si abbina ad un contorno gustoso e sano, come i crostini di pane tostato. Inoltre, è un piatto molto economico e rappresenta un’ottima alternativa alle classiche...
Antipasti

Ricetta per vellutata di ceci con baccalà

Il baccalà è uno dei piatti tradizionali della vigilia di Natale, in Italia: è ottimo come antipasto e anche come piatto principale. Si parla di baccalà quando il merluzzo è fresco o congelato, mentre quando viene fatto seccare all'aria fredda si...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con acciughe e mollica di pane

Gli spaghetticon acciughe e mollica di pane sono un piatto tipicamente meridionale ed appartengono alla cucina tradizionale siciliana. Per preparare la ricetta occorrono pochissimi elementi tutti reperibili in casa. Le acciughe vantano numerose qualità...
Primi Piatti

Ricetta: pennette con crema di cannellini, rucola e mollica

Fra tutti i legumi, i fagioli cannellini possono diventare la base per delle pietanze deliziose, oltre a potere essere consumati da soli, a cottura completa, dopo aver aggiunto alla fine una abbondante manciata di sedano sminuzzato, per una zuppa ideale...
Consigli di Cucina

Quinoa: 5 ricette invernali

Vi piace molto mettervi ai fornelli con degli ingredienti sempre originali e nuovi? Vi piace davvero molto la buona cucina? Allora tale articolo è proprio quello che state cercando. In seguito vi descriveremo 5 ricette invernali dove presentano la quinoa...
Primi Piatti

Come preparare una vellutata di carote viola

Le carote viola sono ricche di moltissime sostanze che diminuiscono l’invecchiamento della pelle e che producono moltissimi antiossidanti. Il sapore di questa radice è veramente ottimo, poi, grazie alle vellutate, che sono minestre molto leggere e...
Primi Piatti

Come preparare la vellutata di gamberi

La vellutata di gamberi è una gustosa ricetta di origine francese; essa è abbastanza apprezzata anche alle nostre latitudini. È una minestra semplice da cucinare che richiede circa un'ora di tempo. Nel tutorial vengono dati alcuni utili consigli su...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.