Come fare la fesa di maiale al pepe

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Tra le carni da preparare per un secondo sfizioso da fare in casa, solitamente si propende per la vitella, il manzo o le carni bianche, come pollo e tacchino. La carne di maiale viene spesso accantonata, perché "colpevole" di diventare troppo asciutta in alcune preparazioni ed avere un elevato apporto calorico. Se 'però si scelgono i tagli di carne giusti del maiale e lo si cucina in modo appropriato, essa potrà essere impiegata per realizzare deliziosi secondi, saporiti e ricchi di gusto. Volete qualche idea in merito? Allora proseguite nella lettura di questa guida. Nel breve testo di seguito vi forniremo qualche utile suggerimento su come fare la fesa di maiale al pepe.  

27

Occorrente

  • 8 fettine di fesa di maiale
  • 40 grammi di burro
  • 2 cucchiai di pepe verde
  • sale q.b.
  • mezza cipolla o scalogno
  • Mezzo bicchierino di cognac
  • 150 ml di panna da cucina
37

Innanzitutto dovete acquistare dal vostro macellaio di fiducia delle fettine abbastanza sottili di fesa di maiale: la fesa corrisponde alla parte del lombo del maiale e le sue carni, se ben trattate, saranno morbide e saporite. L'abbinamento tra maiale e pepe è utilizzato praticamente in ogni campo della gastronomia: per le carni da cuocere in padella il consiglio è quello di optare per del pepe verde, non troppo piccante e leggermente acidulo, che si sposa benissimo con le carni del maiale. Ecco come fare la fesa di maiale al pepe.

47

Lasciate insaporire le carni del maiale lasciandole a macerare con il pepe verde tritato con il mortaio e un pizzico di sale. Potete aggiungere anche del rosmarino se lo desiderate. Nel frattempo, in una padella con i bordi abbastanza alti, inserite il burro e fate dorare al suo interno lo scalogno. Dovrete creare una sorta di miscela a base di burro e scalogno, facendo ben insaporire. Successivamente potrete anche rimuovere lo scalogno. Ora inserite in padella le fettine di fesa di maiale, lasciandole cuocere per almeno 4 minuti per parte. A metà cottura, aggiungete il cognac, ma quando eseguite questa operazione allontanatevi dai fornelli: l'alcool potrebbe far alzare pericolosamente la fiamma!

Continua la lettura
57

La vostra fesa di maiale al pepe è quasi pronta: continuate la cottura e, trascorsi circa 8-9 minuti complessivi, togliete le fettine dal fuoco. Nella stessa padella aggiungete però la panna liquida e formate una cremina con il cognac e il burro insaporito rimasti in pentola. Fate restringere al punto giusto. Non vi resta ora che procedere all'impiattamento: servite le fettine cospargendole della salsa a base di panna e guarnite con dell'ulteriore pepe verde e un rametto di rosmarino fresco.  

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete sempre carni di qualità, meglio se da allevamenti biologici
  • Ricordate che la carne di maiale va mangiata ben cotta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

10 secondi a base di tartufo

I tartufi sono una specie di funghi ipogei molto rari, perché la loro crescita è condizionata molto dal clima. Il maggior produttore mondiale ed esportatore di tartufi è l'Italia, che possiede tutte le specie di tartufo utilizzate in gastronomia. Il...
Carne

Ricetta: scaloppine di tacchino al balsamico

La carne di tacchino è classificata "carne bianca", essendo quest'ultima povera di calorie ed ideale per le diete. È inoltre molto digeribile, ricca di proteine e di aminoacidi. Relativamente poco costosa e quindi adatta a tutte le tasche. Con essa...
Carne

Come preparare la fesa di tacchino tonnata

La fesa di tacchino è un alimento salutare, leggero e con pochi grassi. È adatta per tutti coloro che tengono alla linea o in caso di indisposizione. La fesa di tacchino tonnata si offre come valida alternativa alla ricetta originale ossia al vitello...
Carne

Come preparare la fesa di tacchino ai semi di papavero

La fesa di tacchino ai semi di papavero è un piatto leggero ed invitante. Facile da preparare, si adatta ad una dieta bilanciata e genuina. Alla base, naturalmente si prediligono sempre ingredienti di prima qualità. Nell'acquisto lasciatevi consigliare...
Carne

Ricetta: fesa di tacchino con asparagi

Ecco pronta e cucinata, una nuova interessante ricetta, da preparare con le nostre mani e con tutta la fantasia di cui si ha bisogno. Cercheremo di realizzare un buonissimo piatto di fesa di tacchino con gli asparagi, che piacerà veramente a tutti, sia...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare il tacchino

Oggi vi proponiamo 5 modi per cucinare il tacchino. Non tutti lo sanno, ma la carne di tacchino è molto ricca di ferro ed estremamente digeribile e quindi si presta molto bene per chi vuole mangiare sano ma con gusto. Inoltre, la carne di tacchino è...
Carne

Ricetta: arrosto di vitello al latte

La ricetta di oggi riporta la nostra memoria alle domeniche mattina di una volta. Quando, in cucina, si trovavano la mamma o la nonna alle prese con la legatura dell'arrosto. Infatti, parleremo proprio di un secondo piatto tradizionale, senza tempo e...
Antipasti

Idee per condire l'insalata

L'insalata è un piatto molto genuino e fresco che viene usato solitamente come come contorno, accompagnando carni, oppure servito come antipasto. Questa pietanza, viene tuttavia utilizzata anche in diete dimagranti, e può essere arricchita diventando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.