Come fare la pizza al pesto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come fare la pizza al pesto
16

Introduzione

In Liguria, quando si decide di andare a cena in una pizzeria, è possibile trovare una sorpresa nel menù. Tra i vari tipi di pizza, si può anche decidere di mangiare quella con il pesto. Quindi questa è una piacevole alternativa alla classica pizza rossa, cioè la tipica pizza margherita o napoletana che tutti conoscono.

26

Occorrente

  • 500 g di farina
  • 300 g di acqua
  • 20 gr di di olio di oliva
  • 30 g di lievito di birra
  • 10 g di zucchero
  • 10 g di sale
  • pesto
36

Sciogliere il lievito di birra e lo zucchero in un bicchiere con un po' di acqua tiepida. Mescolare il contenuto con la farina in una ciotola oppure se si preferisce potete farlo sul un ripiano, aggiungendo il resto dell'acqua, l'olio e il sale. Impastare fino a quando la pasta diventa liscia, elastica e poco appiccicosa. Poi, lasciare riposare per due ore possibilmente in un luogo caldo e raccolto, in modo da imprigionare il calore all'interno.

46

Potete decidere di preparare il pesto in precedenza oppure potete usare già quello pronto. Per preparare il pesto lavare e asciugare con carta assorbente le foglie di basilico (4 mazzetti). Lasciar seccare le foglie e nel frattempo tritare 2 spicchi d'aglio con un po' di sale. Dopodiché aggiungere le foglie di basilico, una manciata di pinoli, il parmigiano (40 g) e il pecorino (20 g) e mescolare il tutto incorporando poco alla volta l'olio d'oliva. Il pesto non deve essere troppo liquido.

Continua la lettura
56

Ora passiamo alla preparazione della pizza. Dopo aver riposato due ore l'impasto della pizza dovrebbe essere a buon punto, quindi prendere la piastra del forno ed ungerla di olio oppure stendere sopra un foglio di carta da forno per evitare di oliare la base. Distendere la palla di pasta sulla banda del forno e cercare di allungare l'impasto in modo da dargli la dimensione giusta, sia in estensione che in spessore. Riporre la pasta a lievitare per un'altra mezz'oretta coprendola con un canovaccio in modo che non si asciughi troppo. In attesa che l'impasto termini la lievitazione preparare tutti gli ingredienti sminuzzati a cominciare dalla mozzarella o qualsiasi altro tipo di formaggio si intenda usare. Quindi, trascorsa mezz'ora, bucherellare la pizza nella teglia con una forchetta e versare giusto un altro po' di olio sulla superficie. Cospargere con il pesto appena preparato e con i pezzetti di bufala o qualsiasi formaggio.   Cuocere per circa 30 minuti a 180 gradi nel forno che avrete preriscaldato in precedenza. Lasciar cuocere e spegnere quando sarà pronta, quando i bordi saranno ben dorati e la mozzarella messa sopra sarà ben sciolta. Lasciare riposare per circa 5-10 minuti prima di mangiarla. Può essere servita anche fredda.

66

Nessuno meglio dei Liguri sa fare il pesto, per cui se andate in vacanza da quelle parti o se vi servite da un ottima gastronomia con autenticate specialità locali, non scordate di fare incetta di piccoli vasetti di pesto. Quello genovese è l'unico basilico al mondo che non odora di menta e che rende impercettibili i singoli ingredienti che pur si fondono per dar vita ad un sapore esclusivo. Un alternativa estetica alla pizza potrebbero essere le linguine di pizza, realizzate con piccoli dischi di pasta allungata. È una buona idea se si desidera personalizzare gli ingredienti di ogni pizzetta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare la pizza salmone e mozzarella

In cucina vengono preparate varie ricette gustose. Infatti durante l'arco della giornata, partendo quindi dalla colazione, fino ad arrivare alla cena, ci si può sbizzarrire cucinando tanti piatti appetitosi. Per esempio per pranzo viene preparata la...
Consigli di Cucina

Come preparare il pesto di agrumi

Se avete voglia di preparare un pesto diverso dal solito ma che risulti comunque sfizioso, questa guida farà certamente al caso vostro. Nei passi a seguire, infatti, vi mostrerò come preparare il pesto di agrumi, indicandovi anche qualche abbinamento...
Primi Piatti

Come preparare il pesto alle noci

Il pesto rappresenta uno dei condimenti migliori per la pasta, molto apprezzato non solo in Italia ma anche all'estero. Il pesto può essere preparato in moltissime maniere diverse, senza troppi problemi e con ingredienti molto semplici e facili da trovare...
Primi Piatti

Come fare il pesto di fagiolini

La cucina italiana è tra le più rinomate al mondo per qualità e varietà delle pietanze. Nell'elaborazione di piatti colmi di sapori non abbiamo rivali. Il nostro patrimonio gastronomico è ricco di portate di ogni tipo. Ma su tutte spiccano sicuramente...
Antipasti

Come abbinare il radicchio in cucina

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono amanti del radicchio, ad utilizzarlo nel modo migliore ed in particolar modo vogliamo insegnare, come poter abbinare, proprio il radicchio, una verdura unica e dal sapore inconfondibile,...
Cucina Etnica

Come preparare il Cheb ou jen

Ogni regione o zona geografica detiene orgogliosamente le proprie tradizioni culinarie ed alcune ricette sono identificative di una nazione in particolare, come ad esempio la pizza per la nostra bella penisola. La repubblica del Senegal, stato del'Africa...
Antipasti

Come preparare la schiacciata croccante al basilico

I piatti estivi sono solitamente i più facili da realizzare e richiedono sempre una minima quantità di ingredienti. Ciononostante, i sapori sono sempre vivaci e leggeri. Se stiamo organizzando un pranzo estivo e vogliamo provare qualcosa di sfizioso,...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchetti di rucola e ricotta

Solitamente, la rucola la utilizziamo per le insalate o per condire la pizza, ma raramente la usiamo per creare dei primi piatti. Un' idea un po' diversa, per un piatto di sostanza, delicatezza e fantasia, è quella di preparare degli gnocchetti di rucola...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.