Come fare la pizza in padella

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La pizza è senza ombra di dubbio uno dei piatti più amati dagli italiani. Essa si può condire nei modi più svariati: semplicemente con pomodoro e mozzarella, con le verdure, con patate e salsiccia oppure secondo i propri gusti. La pizza si può cuocere non soltanto nel forno; infatti, è possibile preparare delle ottime pizze anche friggendole. Leggendo questo breve tutorial si possono avere alcuni consigli su come fare la pizza in padella.

24

Preparazione dell'impasto

L'impasto si può preparare in casa oppure si può decidere di comprarlo già pronto dal fornaio. La ricetta che viene descritta prevede l'utilizzo di un kg di farina. Si prende mezzo bicchiere di acqua tiepida e si versa al suo interno un cubetto di lievito di birra ed un cucchiaino di zucchero. In un altro mezzo bicchiere d'acqua tiepida si mettono 20 g di sale e 6 cucchiai d'olio. Successivamente si prende una ciotola grande e si versa la farina a fontana; al centro poi si versa il contenuto dei due bicchieri. A questo punto si comincia ad impastare aggiungendo altra acqua tiepida, fino a quando non si ottiene un composto omogeneo che non si attacca alle mani. Se è stata utilizzata troppa acqua bisogna aggiungere un po' di farina. Adesso si lascia riposare l'impasto per almeno un paio d'ore, coprendo la ciotola con un canovaccio pulito.

34

Preparazione delle pizzette

Quando sono trascorse le due ore si prende l'impasto lievitato e si stende sul canovaccio ricoperto di farina. Successivamente si stacca dal composto un bel pezzetto e si stende col mattarello per realizzare una pizzetta dallo spessore sottile. Essa non deve essere troppo piccola, ma nemmeno troppo grande. Bisogna ripetere lo stesso procedimento fino a quando non finisce il composto. Dopo che è stato ultimato il lavoro bisogna friggere le pizzette in una padella con olio bollente. Le pizzette sono cotte quando diventano dorate; a questo punto si mettono in un contenitore ricoperto di carta assorbente. È consigliabile mantenere le pizze vicino ad una fonte di calore.

Continua la lettura
44

Preparazione del condimento

Adesso bisogna preparare il condimento. Se non si vogliono lasciare le pizzette fritte bianche si può aggiungere del pomodoro. Basta preparare il classico sugo della pasta: occorrono la passata di pomodoro, uno spicchio d'aglio, sale, olio ed origano, Successivamente si versa sulle pizze; si può anche aggiungere della mozzarella tagliata a tocchetti ed una spolverata di formaggio grattugiato. In alternativa si possono preparare ripiene, facendo una sorta di fagottini e mettendo all'interno ricotta condita con sale e pepe e mozzarella.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Ricetta: pizza con mozzarella e fiori di zucca

Spesso quando è periodo dei fiori di zucca non sapete come utilizzarli e la maggior parte delle volte vanno buttati, anche se vi dispiace. Allora vi darò un'idea per utilizzare i fiori di zucca e non mandarli buttati. La ricetta in questione è la pizza...
Pizze e Focacce

Le 10 pizze più strane del mondo

Qual è il cibo per eccellenza del nostro paese, quello per cui tutti al mondo ci invidiano? Naturalmente la pizza! Alta, bassa, fina, croccante, con pomodoro, senza pomodoro, con mozzarella, salsiccia, verdure grigliate e chi più ne ha più ne metta:...
Pizze e Focacce

Come fare la pizza in padella con acqua e farina

La pizza in padella con acqua e farina è una ricetta molto fantasiosa e molto semplice da preparare e soprattutto non richiede una preparazione molto lunga. La pizza preparata mediante questa ricetta è un'ottima sostituta della pizza preparata nel forno...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza allo scoglio

La pizza allo scoglio è senza dubbio un tipo di piatto veramente unico per quanto concerne le zone della cosa. Potrete creare tale piatto squisito anche voi direttamente in casa vostra seguendo accorgimenti molto brevi, spendendo sicuramente molto di...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza senza glutine

Riuscire a fare una pizza senza glutine non è un'impresa ardua. Grazie a pochi e semplici trucchi di preparazione, otterrete una pizza fragrante che non teme il confronto con le classiche regine delle tavole partenopee. Ricordatevi che i tempi di preparazione...
Pizze e Focacce

Pizza fritta di scarola

Ecco una nuova ed interessante ricetta, attraverso il cui aiuto poter preparare nella nostra cucina un sapore veramente unico. Abbiamo pensato di proporre ai nostri lettori, il modo per imparare a realizzare una buonissima pizza fritta di scarola.E’...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza ai peperoni

Per ottenere un'ottima pizza saporita deve essere preparata con una pasta lavorata con estrema cura, inoltre, deve essere ben lievitata e deve avere uno spessore di all'incirca mezzo centimetro. Per preparare la pizza ai peperoni si possono usare quattro...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza con salmone e rucola

Quando non sapevo cosa preparare per cena, non avendo voglia di preparare le classiche cose, ho pensato che ci sarebbe stata proprio bene una pizza, ma mi andava di preparare qualcosa di particolare... Ed allora, essendo un'amante del salmone e volendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.