Come fare la sambuca

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come fare la sambuca
16

Introduzione

Sono molti i liquori che possono essere preparati comodamente in casa propria. È sufficiente scegliere ingredienti di ottima qualità e seguire una certa cura nel procedimento per poter offrire ai propri amici una bevanda che non presenti conservanti e coloranti, al contrario di quanto può avvenire acquistando un liquore al supermercato. La sambuca è sicuramente uno dei liquori più amati, grazie al suo gusto intenso e al suo profumo unico, dato dall'anice. Vediamo quindi insieme come fare la sambuca senza particolari problemi, per poterla assaporare in qualsiasi momento della giornata.

26

Occorrente

  • 250 ml di acqua
  • 500 ml di alcol
  • 200 g di zucchero
  • 200 g di fiori di sambuco
36

Come prima cosa inserite i fiori di sambuco all'interno di un barattolo piuttosto capiente, copriteli con dell'alcol e sistemate il barattolo stesso in un luogo asciutto. I fiori dovranno macerare per circa venti giorni, avendo l'accortezza di agitare spesso il recipiente. Trascorso il periodo di tempo indicato passate alla preparazione dello sciroppo, versando l'acqua in un pentolino. Mettete successivamente quest'ultimo sul fuoco, a fiamma bassa, versando lo zucchero e facendolo sciogliere completamente. Mescolate accuratamente con un cucchiaio (meglio se in silicone) e fatelo raffreddare; nel frattempo filtrate l'infuso a base di sambuco e, successivamente, unitelo allo sciroppo di zucchero.

46

A questo punto trasferite il liquore in una bottiglia di vetro con un imbuto e chiudete quest'ultima con un tappo. Per questa operazione servitevi di un tappo filettato oppure, in alternativa, a pressione. La sambuca dovrà essere conservata in un ambiente fresco, al riparo dalla luce, per una trentina di giorni. Se avrete eseguito l'intera procedura con particolare cura, il liquore apparirà molto limpido e incolore, mentre il suo profumo sarà decisamente intenso; al palato, infine, la sambuca dovrà risultare corposa.

Continua la lettura
56

È possibile realizzare la sambuca limitandovi ad utilizzare solamente i semi di anice stellato in luogo dei fiori. Esistono anche varianti che prevedono l'impiego di altri ingredienti come menta, finocchio e timo. Per quanto riguarda il consumo del liquore, sono molte le occasioni in cui potrà essere degustato, sia liscio che allungato (quando si vorrà ottenere una bevanda particolarmente dissetante). La sambuca risulta ottima anche nel caffè; saranno sufficienti poche gocce per dimenticare, per qualche istante, la fatica quotidiana e lo stress. Ovviamente, come per tutti i superalcolici, è necessario moderarne il consumo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La sambuca dovrà essere conservata in un ambiente fresco, al riparo dalla luce, per una trentina di giorni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 cocktail a base di menta

Uno degli elementi naturali che più di tutti viene utilizzato come ingrediente per realizzare deliziosi cocktail e squisiti analcolici risponde al nome della Menta. La menta è particolarmente utilizzata, sopratutto sotto forma di sciroppo, per creare...
Dolci

10 modi di preparare le castagnole di Carnevale

Cosa c'è di meglio delle castagnole nel periodo di Carnevale? Ci sono tanti modi per prepararle e a volte si usano ingredienti veramente insoliti, basta aggiungere o cambiare qualche ingrediente rispetto la classica ricetta per avere un sapore totalmente...
Vino e Alcolici

Come fare il liquore all'anice stellato

Realizzare liquori in casa non richiede particolari doti, basta procurarsi i giusti ingredienti e adottare una serie di accorgimenti per poter realizzare qualcosa di buono ed originale. In questa guida parleremo del liquore all'anice stellato: si tratta...
Vino e Alcolici

Come fare il cocktail B-52

Il B-52 è un cocktail inventato negli anni 70, influenzò significativamente la cultura Pop del 1900, molti ne rivendicano la paternità che tuttora rimane un mistero. Oltre alla sua bontà l'unica cosa certa è il nome: esso deriva da quello famoso...
Dolci

Come preparare il latte di gallina

Se intendi preparare una ricetta molto semplice come ad esempio il latte di gallina, potrai farlo nel modo più semplice che possa esistere ed ottenere questa bevanda che risulta poi alla fine salutare specie per combattere molti malanni fisici. In riferimento...
Analcolici

Come fare il caffè ghiacciato

Il caffè è una bevanda diffusa in tutto il mondo, anche grazie alla sua versatilità. Esistono infatti non solo diverse varietà di caffè, ma esso può essere preparato in molti modi diversi. Basta pensare al caffè espresso, all'americana, al ginseng,...
Dolci

Come preparare i fichi con il cioccolato

I fichi con il cioccolato sono dei dolcetti calabresi, tipici delle feste. Dalle svariate varianti, sono facilmente reperibili in tutta Italia al supermercato, in qualsiasi periodo dell'anno. Semplici e veloci da preparare, si caratterizzano per la deliziosa...
Dolci

Tartufini al cioccolato e caffè

Quando si vuole preparare un dessert sfizioso ed invitante per i propri ospiti si può optare senza dubbio per i tartufini al cioccolato e caffè. Si tratta di una ricetta veramente gustosa che è piuttosto semplice da realizzare e non necessita di troppo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.