Come fare le patate al latte

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le patate al latte rappresentano un contorno veloce, molto delicato e particolarmente ideale per accompagnare qualsiasi piatto. Per chi ama le ricette veloci, dove serve fare ben poco, questa è una di quelle. Esistono diversi modi per far fare le patate al latte e, nella seguente guida vedremo come prepararle in modo veloce, ovvero in padella e in forno.

26

Occorrente

  • PATATE AL LATTE IN PADELLA (ingredienti per 4 persone): 5 patate, 1 cipolla, 200 ml di latte, 1 dado vegetale, olio extravergine d’oliva q.b., noce moscata q.b., sale q.b., pepe nero in polvere q.b.
  • PATATE AL LATTE AL FORNO (ingredienti per 4 persone): 4 patate, 500 ml di latte, parmigiano grattugiato q.b., burro q.b., sale q.b., pepe q.b., noce moscata q.b.
36

Gli accompagnamenti

Grazie alla cottura nel latte, le patate rimangono delicatissime e molto morbide; si tratta di un contorno che si prepara in pochissimo tempo e quindi può essere preparato anche all'ultimo minuto. Se gradite realizzare un piatto più saporito, potete aggiungere anche dei cubetti di prosciutto cotto e delle carote, precedentemente sbollentate. Potete accompagnare il contorno con della carne arrosto o del pesce al forno ed innaffiare il tutto con n vino secco, intenso e corposo. In entrambe le ricette, è necessario aggiungere di tanto in tanto il latte, altrimenti rischiate di bruciare tutto.

46

In padella

Lavate accuratamente le patate, sfregando la superficie della buccia con una spazzola, per rimuovere eventuali residui di terra. Riempite una capiente pentola con acqua fredda, aggiungete una manciata di sale grosso e fatevi bollire le patate per 35/40 minuti. Per controllarne la cottura, infilatevi i rebbi di una forchetta. Se penetreranno con facilità, scolatele e lasciatele raffreddare. Quindi, privatele della buccia e tagliatele a fettine. In un tegame, fate rosolare la cipolla con un filo di olio extravergine d’oliva ed incorporatevi le patate. Regolate di sale e noce moscata, e mescolate per far insaporire gli ingredienti. In ultimo, versate il latte ed il dado vegetale e continuate la cottura per circa mezz'ora circa, a fiamma moderata. Quando le patate avranno assorbito tutto il liquido, spegnete e servitele calde, spolverizzandole con un pizzico di pepe nero in polvere.

Continua la lettura
56

Al forno

Con questo metodo, non è necessario bollire le patate, ma è sufficiente sbucciarle e tagliarle a fettine di 3-4 millimetri ciascuna. Imburrate una pirofila da forno e collocatevi un primo strato di patate, provvedendo ad insaporire con sale, pepe e noce moscata. Sovrapponete altre patate e ripetete l’operazione fino riempire la teglia. Spolverizzate il tutto con abbondante parmigiano grattugiato e qualche ricciolo di burro. Versate il latte ed infornate alla temperatura di 180 gradi per circa un’ora. A fine cottura, potete guarnire ed insaporire il piatto con del rosmarino. Posizionate la pirofila su una teglia da forno più grande (il latte infatti rischia di fuoriuscire durante la cottura) e infornate a 150 gradi nel caso in cui si utilizza un forno ventilato, sempre per mezz'ora circa.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Bollite le patate con tutta la buccia, per evitare che si annacquino troppo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 ripieni per la pasta fresca

Tutti noi siamo amanti della pasta fresca. Preparare la pasta fresca in casa, in famiglia, è sempre stata una tradizione tramandata da madre in figlia. Possiamo inoltre realizzare tante meravigliose ricette con la pasta fresca, preparando dei condimenti...
Antipasti

5 antipasti veloci con la zucca

Cosa ci fa capire che l'autunno è arrivato? Beh, tante cose: il clima più freddo, le foglie che cadono, i primi malanni, ma anche il cambiamento che avviene tra i banconi dei fruttivendoli. Se pensiamo agli ortaggi autunnali, non possiamo non pensare...
Antipasti

Come fare le patate al gratin

Le patate al gratin sono una tipica ricetta che ha origine in Francia. Successivamente, data la sua bontà, si è sviluppata in tutto il mondo, acquisendo diverse varianti a seconda delle tradizioni culinarie della zona in questione. La patata, un tubero...
Antipasti

Ricetta: uova alla fiorentina

In questa guida scoprirete una ricetta a base d'uova detta alla fiorentina. Questo piatto di semplice realizzazione deriva dall'antica tradizione culinaria toscana, dove la particolare cottura delle uova le rendono sfiziose e molto appetitose. La preparazione...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di polenta

Se vi è avanzata della polenta e non sapete cosa farci, vi propongo una ricetta semplice per gustare la polenta in modo diverso. Gli gnocchi di polenta sono una variante che non ha nulla da invidiare a quelli classici. In poco tempo e pochissima fatica,...
Antipasti

Sformatino di ricotta e verdure

Quando si vuole realizzare un piatto unico, originale e pieno di gusto meglio optare per uno sformatino farcito con ingredienti vari che, uniti tra loro sappiano dare un sapore delicato ma deciso. Quello proposto in questa guida prevede un ripieno di...
Antipasti

Come preparare lo sformato di asparagi

Gli asparagi sono dei vegetali buoni, sani e gustosi. Molto utili per depurare l'intestino, gli asparagi, sono anche ricchi di vitamine e fibre. Se volete scoprire una ricetta davvero gustosa e d'effetto per stupire tutti i vostri ospiti e i commensali...
Antipasti

Ricetta: cavoli al gratin con besciamella

Molte volte con semplici ingredienti, possiamo preparare delle ricette deliziose ed originali. In questo caso potremmo realizzare un piatto davvero speciale con il cavolo. Solitamente il cavolo viene cotto nei modi più semplici, in questo caso seguiremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.