Come fare le sfogliatelle abruzzesi

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
Come fare le sfogliatelle abruzzesi
18

Introduzione

La versione originale delle sfogliatelle abruzzesi prevede un ripieno composto da marmellata d'uva, cioccolato fondente e mandorle. Oggi, però, intendiamo proporvi la versione delle sfogliatelle al cioccolato. Si presenta come una preparazione elaborata e piuttosto difficile, ma se intendete crearle con le vostre mani non vi rimane che continuare a leggere questo interessante articolo che saprà fornirvi degli utili suggerimenti su come fare le sfogliatelle abruzzesi.

28

Occorrente

  • 1 kg di Farina;
  • 10 tuorli d'uovo;
  • 250 grammi di strutto per l'impasto e altro strutto per le sfoglie;
  • 8 mezzi d'uovo di vino bianco;
  • 100 grammi di zucchero;
  • Nutella;
  • zucchero a velo
38

Lavorate bene l'impasto con le mani

Innanzitutto prendete la farina e poi, disponetela a fontana su una spianatoia o, comunque, una superficie piana. Successivamente, nella parte centrale unite i tuorli d'uovo, lo strutto sciolto, il vino bianco e lo zucchero. Adesso, mescolate bene gli ingredienti, aiutandovi con una frusta. Il momento in cui cominceranno ad amalgamarsi, incorporate, piano piano, la farina setacciata. A questo punto lavorate bene l'impasto con le mani.

48

Sciogliete un po di strutto in un pentolino

Una volta che avrete lavorato l'impasto, lasciatelo riposare sulla superficie piana, per qualche ora. Per ottimizzare il tempo, preparate la macchina per tirare la pasta. Fatto questo, ritagliate delle striscioline di pasta e passatele nella macchina. Devono essere ben sottili e lunghe circa 1,5-2 cm. Ponetele su una superficie piana, accuratamente infarinata. Dopo aver ricavato le prime 4 strisce di pasta, sciogliete un po' di strutto in un pentolino. Con un pennello, spennellate di strutto la parte superiore della prima striscia, prestando attenzione a non formare bolle. Dopo, dovrete spennellare ogni striscia con lo strutto, formando una sovrapposizione di 4 strisce. Fatta la sovrapposizione, arrotolatela cercando di stringere l'impasto e non lasciare spazi vuoti. Ponete successivamente il rotolo che avete formato in frigorifero a riposare.

Continua la lettura
58

Schiacciate leggermente ogni fetta

Una volta terminato con la preparazione dei vari rotoli di pasta, riprendete dal frigo il primo che avevate realizzato. Con un coltello ben caldo, tagliate il rotolo a fette. Le fette devono essere spesse circa mezzo centimetro. Passate ogni fetta con il matterello, schiacciandole leggermente. Su ogni fetta ottenuta e leggermente spianata, mettete un cucchiaino di crema al cioccolato, al centro. Per la quantità, regolatevi in base ai vostri gusti. Chiudete ogni fetta a conchiglia, senza fare troppa pressione. Questo procedimento va ripetuto con ogni rotolo che avete realizzato.

68

Lasciate cuocere le sfogliatelle in forno

Ora disponete le sfogliatelle su una teglia, precedentemente rivestita con carta forno. Lasciatele cuocere per circa 15 minuti, fino a quando non saranno leggermente dorate. Il forno deve essere preriscaldato a 180 gradi. Durante la cottura noterete che si formeranno tante piccole sfoglie. A cottura ultimata, fatele raffreddare, spolveratele con zucchero a velo e gustatele!

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare le sfogliatelle alla crema di riso

Volete preparare delle golose sfogliatelle da servire ancora calde la mattina a colazione? Ecco a voi le sfogliatelle alla crema di riso tipiche della regione Toscana. Per prepararle è necessario avere una buona manualità e un po’ di tempo a disposizione...
Dolci

Come preparare le sfogliatelle ricce

La sfogliatella riccia è un dolce tipico napoletano caratterizzato da una farcitura morbida all'interno, mentre la parte esterna è molto croccante; infatti, è ideale per una prima colazione o anche per un dopocena in quanto molto gustosa e saporita....
Antipasti

Sfogliatelle con porri stufati

Le sfogliatelle con porri stufati regalano un gusto e un sapore senza pari. Il piatto è anche molto salutare, in quanto i porri sono una fonte preziosa di minerali e vitamine. Avrete una parte croccante data dalla sfoglia e un ripieno che si scioglie...
Dolci

Come preparare le sfogliatelle napoletane

Oggi parliamo di un dolce tradizionale della pasticceria napoletana; ci riferiamo alle saporite sfogliatelle napoletane. Questa squisitezza ha le sue origini nel monastero di Santa Rosa d’Amalfi, per merito delle suore. All'inizio questo dolce veniva...
Dolci

Come preparare i bocconotti abruzzesi

Se vogliamo incentrare il nostro pranzo di Natale sulla tradizione antica, in questo caso non possiamo non includere all'interno del menù ricette particolari che affondano le proprie radici nella notte dei tempi. Per i dolci ad esempio, possiamo pensare...
Consigli di Cucina

Come servire gli arrosticini

Gli arrosticini sono un tipico, gustoso secondo piatto della tradizione abruzzese. Conosciuti in tutta Italia e diffusi anche all'estero, gli arrosticini sono degli spiedini di carne di pecora o di castrato.A differenza di molti altri spiedini, con carni...
Primi Piatti

Ricetta tipica abruzzese: il timballo

Il timballo abruzzese, nella tipica ricetta originale, è una golosità unica costituito da vari strati di crespelle. Invece, di una pasta tipo lasagna o dei rigatoni, questo piatto al forno prevede la presenza di frittatine sottili da posizionare alla...
Dolci

Come riempire la pasta sfoglia

La pasta sfoglia è un impasto molto utilizzato in cucina, in quanto semplice da preparare. Inoltre, si può farcire con prosciutto, salame e formaggi vari per le ricette salate, mentre cioccolata o creme per quelle dolci. A tal proposito, nei passi a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.