Come fare lo sformato di scarole

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In cucina ci si può davvero sbizzarrire, mettendo insieme moltissimi ingredienti genuini, semplici e sani. Anche chi non è molto pratico a creare dei piatti elaborati, può realizzare delle ricette molto semplici e facili da eseguire, usando davvero pochissimi ingredienti pratici da cuocere e da mettere insieme. Se ad esempio avete in casa delle scarole e non avete idea di come cuocerle, dovrete semplicemente avere un pizzico di pazienza per creare un fantastico sformato da comporre non solo con le scarole, ma anche con qualche altro semplicissimo ingrediente che avrete sicuramente in casa. Se avete voglia di scoprire come fare in poche mosse questa ricetta, leggete i passaggi successivi.

27

Occorrente

  • 500 g di scarola
  • 80 g di burro
  • 100 g di fontina
  • 150 g di mozzarella
  • 50 g di parmigiano
  • Olio q.b.
  • Pepe q.b.
  • 2 uova
  • 1 bicchiere di latte
  • Pangrattato q.b.
37

Cuocere la scarola

Per preparare questa ricetta, è fondamentale iniziare dalla cottura della scarola. Dovete infatti eliminare le foglie più secche e rovinate dalla scarola e lavare il resto delle foglie benissimo una per volta, sotto l'acqua corrente. Una volta che la scarola sarà pulita, tagliatela a piccole strisce e successivamente a pezzetti e ponete all'interno di una padella molto ampia, facendola appassire con del burro e dell'olio extravergine d'oliva. La scarola, dovrà cuocere per circa 10 minuti, fino a quando non diventerà completamente morbida e appassita. Solo alla fine, aggiungete un pizzico di sale e un po' di pepe per aggiungere sapore alla verdura.

47

Condire la scarola

Oltre al sale e al pepe che avrete aggiunto alla fine della cottura della scarola, dovrete anche necessariamente condire questa verdura con qualche altro ingrediente semplice e genuino. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare leggermente la scarola, fino a quando non sarà tiepida. Aggiungete in mezzo alla verdura anche dei pezzettini di fontina tagliati a piccoli cubetti, dei pezzetti di mozzarella e delle uova precedentemente sbattute con un bicchiere di latte, un po' di parmigiano e del pangrattato. Amalgamate tutti gli ingredienti e procedete con la composizione e la cottura dello sformato.

Continua la lettura
57

Comporre e cuocere lo sformato

Adesso posizionate tutta la scatola condita all'interno di una teglia da forno abbastanza spessa e larga massimo 22 centimetri. Ricordatevi che prima di versare la verdura condita nella teglia, dovrete imburrare la teglia e aggiungere del pangrattato. Questi due ingredienti saranno fondamentali per la creazione dello sformato. Una volta che avrete posizionato la verdura all'interno della teglia, dovrete nuovamente cospargere il tutto con del pangrattato e del parmigiano grattugiato. Cuocete lo sformato per circa mezz'ora al massimo della temperatura del vostro forno.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete sostituire il latte vaccino con del latte di soia o di riso.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare la pizza di scarole

Stanchi della solita pizza? Con questa guida vedremo come realizzare un'altra tipica prelibatezza campana: la pizza di scarole. Sebbene ne esistano varianti di ogni genere, la ricetta che andremo ad illustrare si fonda su quattro ingredienti principali:...
Carne

Come fare la pizza di scarola e taleggio

Se per pranzo o per cena intendiamo fare in casa una gustosa pizza e soprattutto innovativa ai fini del gusto, possiamo optare per una davvero originale come ad esempio quella con scarola e formaggio taleggio. La ricetta non è difficile da realizzare,...
Antipasti

5 ricette con le fave

Le fave sono un alimento antichissimo, ricco di proteine e fibre vegetali ma povero di grassi. È una fonte naturale di nutrienti, vitamine e sali minerali. Questo legume può essere utilizzato per creare tantissimi pianti semplici, gustosi e genuini....
Antipasti

Ricetta: sformato di patate, salsiccia e scamorza

Preparare in casa un piatto ricco non solo di proteine, ma anche di vitamine e di sostanze nutritive adatte a soddisfare grandi e piccini, non è assolutamente semplice. Se però volete unire la carne ad un ottimo formaggio e a delle verdure, non vi resta...
Consigli di Cucina

Sformato di patate: 10 ricette per tutti i gusti

Se esiste un ortaggio versatile in cucina, questo è certamente la patata. Le patate si possono preparare in decine di modi, risultando sempre gustosissime. Dalle patate in umido alle patatine fritte il loro gusto è sempre eccellente. E con le patate...
Antipasti

Come preparare lo sformato di bietole al parmigiano

Per una speciale cena invernale, può essere una brillante idea quella di preparare una pietanza calda, profumata, saporita e perfetta per ogni tipologia di dieta, anche per quella vegetariana e vegana: uno sformato di bietole al parmigiano. Lo sformato...
Consigli di Cucina

Sformato di verdure: 10 ricette per tutti i gusti

Lo sformato di verdure è una pietanza molto gustosa che, a seconda degli ingredienti utilizzati, può essere servito come contorno o addirittura può prendere il posto del primo o del secondo piatto.È un piatto molto semplice da preparare che piace...
Pesce

Ricetta: sformato di mare

Amare il cibo di mare significa anche poterlo cucinare in tantissimi modi, così da deliziare il palato con gusto ed al contempo stupire gli ospiti in occasione di un invito a cena proponendo ricette sempre innovative e stuzzicanti. Tra le innumerevoli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.