Come fare lo sformato di spinaci

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Un ottimo modo per preparare le verdure sono sicuramente gli sformati: si tratta di una preparazione veloce e molto buona, che mette d'accordo grandi e piccini proprio per la sua bontà. Inoltre, per chi segue diete ipocaloriche, questo tipo di cottura è piuttosto leggero e si presenta una vera e propria versione ideale da presentare a tavola. Inoltre è ideale se si vuole preparare qualcosa di veloce e buono quando si ha ospiti. Lo sformato di adatta a tantissimi tipi di verdure ed in questa guida vedremo come fare lo sformato di spinaci.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • teglia da forno
  • carta da forno
  • spinaci
37

Iniziare dalla preparazione degli spinaci: si possono usare anche quelli surgelati, ma l'ideale come ben si sa è adoperare quelli freschi. Quindi, nel secondo caso, levare le foglie più malandate e lavarli sotto abbondante acqua corrente. Quindi metterli a lessare in una pentola con molta acqua.
Quindi farli cuocere per circa un quarto d'ora, finché gli spinaci non diventino abbastanza teneri. Poi scolarli e strizzarli, togliendo tutta l'acqua che è possibile, e lasciarli raffreddare, magari in uno scolapasta così da far rilasciare altra acqua. Fatto ciò bisogna preparare la besciamella: prendere quindi una padella antiaderente e mettere metà porzione di burro e metà di olio di oliva e, aggiungere poi un po' di farina. Quindi mescolare per bene, finché tutto non diventi un composto omogeneo.

47

Terminato questo procedimento, si può spegnere il fuoco o abbassarlo. Quindi iniziare a versare nella padella del latte intero bollente e ricordarci di mescolare velocemente ed energicamente per un po'. Dopo rimettere sul fuoco (fuoco molto basso) e fare bollire in modo da far formare un composto molto più denso.
Aggiungere infine della noce moscata e del pepe nero. Adesso prendere gli spinaci e tagliarli a pezzettini molto piccoli. Dopo mescolarli con la besciamella, aggiungendo parmigiano grattugiato ed uova intere.

57

Guarda il video

Continua la lettura

Approfondimento

Ricetta: sformato di mare
67

Prendere ora il composto e versarlo all'interno della teglia (dopo aver messo del pan grattato in fondo) e poi versare al di sopra una spolverata di pan grattato e altro formaggio grattugiato. Infornare il nostro sformato di spinaci nel forno preriscaldato a 180 gradi e coprire la teglia per metà cottura con la carta stagnola, per circa un'ora. Quindi sfornare e lasciare raffreddare per qualche minuto, quindi uscirlo dalla teglia e disporlo su un piatto da portata. Si può accompagnare il nostro sformato anche con delle fettine di carne, o di pesce, oppure insieme ad un ottimo sformato di patate.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Perr fare una besciamella più leggera, usare del latte scremato
  • Si possono aggiungere anche del prosciutto, oppure speck e funghi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta sformato di miglio con besciamella alla senape

Il Miglio è un cereale originario dell'Asia orientale e generalmente viene utilizzato per l'alimentazione degli animali. È però stato rivalutato dall'uomo non ...
Antipasti

Come preparare lo sformato di zucca

La zucca è un ortaggio autunnale, molto apprezzato nel periodo di Halloween, ricco di acqua e povero di zuccheri, ed è un alimento appropriato per ...
Antipasti

Come preparare lo sformato di bietole al parmigiano

Per una speciale cena invernale, può essere una brillante idea quella di preparare una pietanza calda, profumata, saporita e perfetta per ogni tipologia di dieta ...
Antipasti

Come preparare uno sformato di zucchine con fonduta

Lo sformato di zucchine può essere chiamato anche flan secondo la terminologia francese. Insieme a una buona fonduta, fatta con un delizioso formaggio, si presta ...
Antipasti

Come preparare gli sformatini di spinaci

Lo sformato è un piatto molto speciale e caratterizzato per essere cucinato all'interno di uno stampo, dal quale verrà tolto quando bisognerà servirlo a ...
Antipasti

Sformato di patate, speck e besciamella

Per portare in tavola una ricetta dal sapore rustico e sfizioso, perché non lasciarsi tentare da un soffice sformato di patate? Una preparazione tanto semplice ...
Antipasti

Ricetta: sformato di patate, salsiccia e scamorza

Preparare in casa un piatto ricco non solo di proteine, ma anche di vitamine e di sostanze nutritive adatte a soddisfare grandi e piccini, non ...
Consigli di Cucina

5 varianti dello sformato di carciofi

Il carciofo è una pianta perenne dalle mille qualità benefiche. Possiamo trovarlo in diverse varietà a seconda della stagione. Grazie alla sua versatilità, in cucina ...
Antipasti

Ricetta: Spinaci con besciamella

Gli spinaci rappresentano il contorno ideale per accompagnare piatti di carne oppure di pesce. Inoltre, costituiscono l'ingrediente immancabile, per farcire la pasta ripiena ed ...
Antipasti

Ricetta: sformato di spinaci e mozzarella

La presente guida spiegherà, fornendo istruzioni passo per passo, come preparare lo sformato di spinaci e mozzarella, una ricetta semplice da realizzare e veloce da ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.