Come fare un uovo in camicia

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le ricette più golose e soffici hanno un piccolo segreto in comune, le uova! Ingrediente principale di moltissime preparazioni, le uova possono anche essere l'idea sfiziosa per un pranzo veloce o una colazione ricca di energia. Le uova in camicia, ad esempio, sono una prelibatezza cremosa da gustare con dei toast croccanti o come guarnizione per una minestra fumante. Anche se all'apparenza può sembrare semplice prepararle, in realtà è necessario seguire alcuni step fondamentali. Andiamo allora a scoprire insieme come fare un uovo in camicia.

27

Occorrente

  • Uova
  • Aceto bianco
  • Pentola
  • Acqua
37

Per delle uova in camicia a regola d'arte, scegliamo esclusivamente uova fresche e di qualità. Ci accorgeremo subito che hanno un tuorlo più compatto e resistente. Inoltre presentano un albume più denso, che si solidifica con facilità. Andiamo ora a prendere una casseruola e riempiamola di acqua fredda. Il livello del liquido deve essere abbastanza alto, circa 4 dita. Poniamola sul fuoco a fiamma alta e lasciamo che l'acqua inizi a bollire. Intanto rompiamo un uovo in un piatto, facendo attenzione che il tuorlo non si rompa. Nel caso dovesse succedere, saremo purtroppo costretti ad usare un altro uovo. Quando l'acqua avrà raggiunto l'ebollizione, abbassiamo la fiamma, aggiungiamo il sale e un cucchiaio di aceto. Quest'ultimo servirà a rendere l'acqua più acida e faciliterà la coagulazione dell'albume dell'uovo.

47

Ora muniamoci di un cucchiaio e iniziamo a girare l'acqua sempre nello stesso verso, come se volessimo creare un vortice. Prendiamo quindi il piatto e lasciamo scivolare dolcemente l'uovo nel liquido. Continuiamo a girare per circa due minuti. Vedremo ben presto che l'albume rimarrà intorno al tuorlo solidificandosi gradualmente. Facciamo molta attenzione durante questa operazione perché da essa si decideranno le sorti del nostro uovo in camicia. Cerchiamo sempre di essere delicati, per evitare che il tuorlo possa rompersi o che l'albume possa disperdersi nell'acqua. Il tempo di cottura deve essere di 3 minuti per ottenere un tuorlo più liquido e crudo. Oppure di 4-5 minuti per un tuorlo più cotto. A cottura conclusa, prendiamo l'uovo con una schiumarola e adagiamolo in un piatto. Asciughiamo eventualmente l'acqua in eccesso con carta da cucina.

Continua la lettura
57

Per ottenere un uovo in camicia perfetto occorre pratica, quindi non disperiamo nel caso non dovesse riuscirci al primo tentativo! Ricordiamo che l'acqua nella quale andremo ad immergere l'uovo non deve bollire tumultuosamente, ma dolcemente. Più calma sarà l'acqua meno probabilità ci saranno di disperdere l'albume delle nostre uova in camicia. Anche l'aceto è un elemento prezioso, quindi non dimentichiamocene.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Gustiamo le uova in camicia ben calde, con pane tostato e noci fresche per una colazione piena di energia
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare il semifreddo all'ananas

L'ananas è un frutto tropicale dalle molteplici proprietà. Infatti l'ananas è un potente antiossidante. Inoltre aiuta a bruciare i grassi. Questo frutto è adattissimo alla realizzazione di svariati tipi di dolci. In questa guida vedremo come preparare...
Pesce

Cozze con uova in camicia

Fare dei piatti nuovi e originale è sempre molto difficile in quanto non si sa di preciso se due o più ingredienti/sapori si sposano bene uno con l'altro. Un piatto che forse stupirà le persone è quello con cozze e uova in camicia, all'apparenza...
Dolci

Come preparare i waffle belgi

I waffle belgi sono dei dolci tipici del Belgio, che hanno spopolato anche in Italia, soprattutto nelle gelaterie, dove vengono usati come guarnizione. Infatti per la loro croccantezza generalmente li troviamo sopra i coni gelato artigianali, oppure sopra...
Cucina Etnica

Come preparare le uova nel pane

Le uova sono un alimento molto gustoso, oltre che nutriente e proteico, ideali per iniziare la giornata. Infatti, esse sono utilizzate (soprattutto all'estero ed in particolare nei paesi anglosassoni) come piatto centrale di ogni colazione. Proprio per...
Dolci

Waffles alla vaniglia con panna e lamponi: ricetta

La ricetta dei waffles alla vaniglia con panna e lamponi è davvero semplice e veloce da preparare. Ottimo per la colazione, questo gustoso dolce farà felici grandi e piccini. Al posto dei lamponi andrà benissimo anche altra frutta fresca, oppure una...
Dolci

Come preparare la crostata di uva

Nel periodo di settembre, quando le giornate cominciano a raffreddarsi e ad accorciarsi, fa sempre piacere riscaldarsi con un bel dolce di stagione. Dolce che, essendo relativo al mese settembrino, e quindi legato alla stagione autunnale, non può non...
Antipasti

Come preparare i mini soufflé al prosciutto cotto

Il soufflé è una caratteristica pietanza dalle origini francesi, che si presta ad essere preparata sia nella versione dolce che in quella salata. La parola "soufflé" indica la condizione di "soffiato", ossia gonfiato, che acquisisce il composto una...
Consigli di Cucina

Come sostituire gli albumi in cucina

L'uovo generalmente è l'alimento che viene utilizzato maggiormente nelle ricette di cucina. Trova largo impiego in cucina per la preparazione di dolci, piatti salati. pasta fresca o una semplice frittata. L'uovo è caratterizzata da una parte interna...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.