Come fare una vellutata di cavolo cappuccio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Preparare una cena o una pranzo a base di verdure è sempre molto salutare e in più, se le verdure vengono cucinate in maniera sfiziosa, è ancora più gradevole gustarne il sapore. Durante una giornata fredda, è sempre bello consumare una pietanza calda che rigeneri e che faccia star bene. La vellutata di cavolo cappuccio è un primo piatto sfizioso e leggero, oltre che ad essere facile e veloce da preparare. Il cavolo, inoltre, è povero di grassi e carboidrati, e fornisce un alto numero di vitamine, indicato quindi per tutti coloro che seguono una dieta ipocalorica. Ecco dunque come fare una vellutata di cavolo cappuccio.

26

Occorrente

  • 1 cavolo cappuccio
  • 1 porro o scalogno
  • 1 litro di brodo vegetale
  • mezza cipolla
  • 2/3 patate
  • 100 gr di pane
  • sale pepe e olio q.b.
36

Preparazione

Cominciate la preparazione tagliando molto finemente la cipolla, dopo averla accuratamente sbucciata. Ponetela all'interno di una pentola abbastanza ampia e alta, aggiungendo anche un filo d'olio extravergine d'oliva e il porro, anch'esso tritato molto finemente.

46

Cottura

Mescolate continuamente il tutto, mantenendo la fiamma molto bassa, fino a quando la cipolla e il porro non si saranno leggermente dorati: basteranno una decina di minuti. In seguito lavate il cavolo ed eliminate le foglie esterne più rovinate, mentre tagliate grossolanamente le foglie ancora buone. Aggiungete il cavolo nella pentola insieme alle altre verdure e aggiungete le patate precedentemente lavate, sbucciate e tagliate a cubetti. Rosolate il tutto per 5-6 minuti e successivamente coprite con il brodo vegetale. Cuocete le verdure per 30-40 minuti circa, controllando che non si asciughino troppo. Se vedrete asciugarsi troppo le verdure, aggiungete un altro po' di brodo che le ammorbidirà.

Continua la lettura
56

Condimento

Nel frattempo che la vellutata cuoce, potete preparare i crostini da accompagnamento. Basterà semplicemente tagliare del pane in piccoli cubetti, dopodiché disponeteli su una teglia da forno e dopo averli irrorati con un po' d'olio extravergine d'oliva, infornate i crostini a 200° per circa 10 minuti, o finché non saranno ben dorati. Spegnete il fuoco a cottura ultimata e frullate tutto dentro un robot da cucina. Mettete quindi l'intero composto frullato in una seconda pentola sul fuoco per asciugare l'acqua in eccesso e rendere la vellutata più cremosa e meno liquida. Aggiungete un pizzico di sale, di pepe e se è di vostro gradimento un altro filo d'olio.

66

Alternativa alla ricetta originale

In alternativa per preparare una vellutata di cavolo cappuccio prendete il cavolo e lo lavate sotto l'acqua corrente; fate bollirlo nella pentola a pressione. Una volta che il cavolo sarà pronto unite il sale e scolatelo; lasciatelo raffreddare. In un tegame mettete un filo d'olio d'oliva, la cipolla tritata finemente e la carota, fate soffriggere e unite il cavolo con del sedano. Insaporite il tutto con il dado e lasciate cuocere per 5 minuti, coprite con un coperchio abbastanza grande; dopodiché spegnete e lasciate che si raffreddi. Prendete un frullatore ad immersione e ralizzate la vellutata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare una vellutata al cavolo viola

La vellutata con il cavolo viola è un primo piatto dal gusto delicato e raffinato. Realizzata con ingredienti semplici e genuini, è in grado di accontenate anche i palati più esigenti. Il gusto pieno del cavolo viola si attenua grazie alla cremosità...
Antipasti

3 ricette con il cavolo cappuccio

Dal sapore intenso e dall'odore molto forte soprattutto durante la cottura, il cavolo cappuccio è una deliziosa verdura adatta alla preparazione di diverse pietanze. Questo ortaggio, oltre ad essere tra i più nutrienti in assoluto, è ricco di calcio,...
Primi Piatti

Riso basmati, cavolo cappuccio e carote

Un buon piatto di riso con verdure è ideale per scaldare una fredda e piovosa giornata autunnale. Leggero, nutriente e saporito il riso basmati con cavolo cappuccio e carote è una pietanza particolarmente apprezzata dai vegetariani e vegani, ma non...
Antipasti

Come preparare il cavolo cappuccio e belga alla curcuma

Quando progettiamo una cena spesso non dedichiamo molto tempo ai contorni e ci concentriamo invece sulle portate principali. Invece anche le verdure, se preparate in modo nuovo e particolare, possono rappresentare un elemento importante. Invece di condirle...
Primi Piatti

Come preparare i fusilli al cappuccio rosso

Se state seguendo una dieta vegetariana o sapete di avere a breve ospiti che non mangiano alimenti di origine animale, non sempre è facile avere la giusta fantasia per realizzare un piatto sano e gustoso. In particolare, scegliere un condimento per la...
Consigli di Cucina

3 ricette con il cavolo nero

Il cavolo nero è una varietà di cavolo molto antica, appartenente alla famiglia delle crucifere, che ha in se molte proprietà, tra le più importanti c'è sicuramente un'alta capacità anti-tumorale. Nota fin dall'antichità per il suo profumo forte...
Primi Piatti

Come preparare il risotto al cavolo cappuccio viola

Il campo culinario è segnato da numerorissimi tipi di ricette, tra primi, secondi, antipasti e dolci l'imbarazzo della scelta è palesemente un dato di fatto incontrastabile. È però possibile che in base a ciò che desideriamo e al nostro stile di...
Antipasti

Come preparare l'insalata di cavolo bianco

Buonissimo, sano e gustoso il cavolo bianco è un vegetale da utilizzare più spesso nella nostra cucina. Infatti il cavolo bianco è davvero nutriente e il suo prezzo sul mercato è davvero bassissimo. Per questo motivo vorremmo insegnarvi come realizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.