Come guarnire il millefoglie

di Simone Bordonaro difficoltà: media

Come guarnire il millefoglie   google.it Il millefoglie è diventato una validissima alternativa al classico pan di spagna per torte di compleanno, comunioni, matrimoni e altre occasioni. Il classico millefoglie è composto di tre strati di pasta sfoglia, alternati a due strati di crema pasticcera. La parte superiore può essere glassata, ricoperta di zucchero a velo, granella di nocciole, cioccolato o altro. Realizzare una torta millefoglie, peraltro, è semplicissimo e la si può decorare secondo i propri gusti. Qui di seguito vi indico una ricetta di millefoglie con crema pasticcera da guarnire con granella di nocciola.

Assicurati di avere a portata di mano: pasta sfoglia, latte, farina, marsala, uova, zucchero, scorza di limoni, granella di nocciola e zucchero a velo

1 Preparare la pasta sfoglia è sicuramente la parte più complicata, necessita di tempo e di lavoro. Ma perché complicarsi la vita, quando esistono in commercio prodotti già pronti? La pasta sfoglia che troverete nel banco frigo del vostro supermercato è ottima e vi consentirà di risparmiare tempo e non correrete il rischio di una pasta sfoglia non riuscita! Acquistate due o tre rotoli di pasta sfoglia, a seconda della grandezza del vostro millefoglie.
Su un tavolo da impasto stendete della farina, sulla quale adagerete la vostra pasta sfoglia. Lavoratela un po' con il matterello, secondo la grandezza della tortiera in cui la disporrete per la cottura. Cuocete in forno già caldo a 200 gradi per circa 6-8 minuti, o almeno finché la pasta sfoglia non avrà assunto un colore dorato. Togliete dal forno e lasciate intiepidire.

2 È arrivato il momento della farcitura. Precedentemente avrete già preparato la crema pasticcera secondo questa ricetta: 1/2 litro di latte, 4 tuorli d'uovo, 120 gr. Di zucchero, un cucchiaio colmo di farina, scorzetta di limone q. B. Battere insieme i tuorli con lo zucchero, aggiungendovi poco alla volta la farina. Sempre rimescolando, unire il latte tiepido e la scorzetta di limone. Far bollire per qualche minuto mescolando continuamente. Far raffreddare prima dell'utilizzo. Zabajone: 3 tuorli d'uovo 3 cucchiai di zucchero 6 cucchiai di marsala. Lavorare zucchero e tuorli d'uovo con la frusta finché siano diventati quasi bianchi, unirvi il marsala, porre il pentolino sul fuoco a fiamma bassissima frullando di continuo il tutto e quando lo zabajone si è alzato senza bollire toglierlo dal fuoco. Potrete lasciare la pasta sfoglia intera, oppure potrete tagliarla in piccoli quadrati, se volete presentare il dolce in modo diverso dal solito. Fate attenzione quando tagliate la pasta, perché è molto delicata e rischia di frantumarsi. Usate la crema pasticcera e lo zabajone alternati per farcire gli strati di pasta sfoglia. Potrete decidere voi stessi quanti strati deve avere il vostro dolce. La ricetta classica prevede tre strati di pasta sfoglia. Abbondate con le creme: servirà ad ammorbidire la pasta sfoglia! Le creme, inoltre, sono sicuramente il pezzo forte del dolce!

Continua la lettura

3 E ora la guarnitura! Quando avrete adagiato in cima l'ultimo pezzo di pasta frolla spalmate un ultimo strato di zabajone e infine decoratelo con granella di nocciola e zucchero a velo.  E buon appetito!. 

Come preparare la millefoglie di crema e amarene Ricetta: Millefoglie con crema diplomatica Ricetta: millefoglie alle pere Millefoglie con crema al limone

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili