Come insaporire la carne di tacchino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Cibarsi di carne di tacchino, è una scelta saggia per chi vuole seguire regimi alimentari ipocalorici, in quanto si tratta di una carne povera di grassi. Inoltre, la carne di tacchino è molto ricca di proteine e di molte sostanze necessarie al corretto funzionamento del metabolismo, indispensabili, inoltre, per il rinnovamento dei tessuti, per la produzione di ormoni e di anticorpi. Nonostante si tratti di una carne bianca, 100 grammi di tacchino contengono 2,5 grammi di ferro, valori simili alla carne di bovino. A tal riguardo, in questa guida, vi illustrerò alcuni utili e semplici consigli su come insaporire la carne di tacchino. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • petto di tacchino
  • olio extra vergine d'oliva
  • spezie
  • carta assorbente
36

Innanzitutto, la carne di tacchino è tenera e ha un sapore dolce. Gustare l'arrosto di tacchino è davvero una prelibatezza e ci sono dei piccoli accorgimenti per esaltarne il sapore. In particolare, l'utilizzo delle spezie dall'aroma forte e deciso. Come prima cosa, cospargete la carne con dell'olio extra vergine d'oliva, quindi massaggiate la superficie della carne con pazienza. In una piccola terrina, preparate tutte quante le spezie: rosmarino, prezzemolo, salvia e timo. Il timo, in particolare, è una spezia che non può assolutamente mancare, perché esalta tantissimo il sapore del tacchino. Dopo di ciò, alle spezie aggiungete del sale e un filo d'olio extra vergine d'oliva.

46

Per preparare la giusta quantità di spezie, basti pensare che il composto che state preparando dev'essere sufficiente per cospargere due volte la superficie da cuocere. Esistono delle tecniche particolari per insaporire la carne arrosto. Con della carta assorbente, asciugate la superficie del tacchino, mentre con un coltello da cucina, tagliate lo strato superficiale della pelle, allentandolo e infine sollevandolo senza staccarlo completamente dalla carne. In seguito, prendete una manciata di spezie e inseritele nella parte sottostante la pelle precedentemente sollevata, dopodiché massaggiate la superficie e ricopritela completamente con uno strato uniforme.

Continua la lettura
56

Arrivati a questo punto, adagiate la carne di tacchino sulla griglia e poi trasferitela all'interno di una teglia da forno, quindi lasciate riposare la carne per almeno un'ora prima della cottura, a temperatura ambiente. Se volete ottenere un risultato davvero eccellente, potete lasciare il tacchino per una notte intera in frigorifero. Il giorno successivo, togliete dal frigo il tacchino e portatelo a temperatura ambiente prima di procedere alla cottura sulla piastra. Buon appetito!

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: arrosto di tacchino all'arancia

Amate cucinare? Volete cimentarvi nella preparazione di un secondo piatto gustoso e con un sapore vagamente esotico? Questa guida fa proprio al caso vostro! Imparerete a realizzare una particolare ricetta: l'arrosto di tacchino all'arancia. Si tratta...
Carne

Come preparare l'arrosto freddo di tacchino

L'arrosto freddo di tacchino è un piatto davvero facile da realizzare e, potendolo preparare in anticipo, si rivela uno di quei salva cena che fanno davvero comodo quando non si ha molto tempo da dedicare alla cucina; inoltre, è una ricetta versatile,...
Carne

Come preparare il tacchino arrosto con salsiccia e marroni

Se avete del petto di tacchino a disposizione e non sapete come cucinarlo, ecco a voi una ricetta gustosa: il tacchino arrosto con salsiccia e marroni. Si tratta di un secondo piatto tipicamente autunnale che ben abbina il sapore dolce delle castagne...
Carne

Ricetta: petto di tacchino in umido con piselli

La carne di tacchino è una carne magra e leggera ideale per i bambini e per chi è a dieta. Cucinare il tacchino è semplice e veloce e non richiede particolari attenzioni. Il tacchino è una carne molto asciutta quindi adatta per brasati e spezzatini,...
Carne

Arrosto di tacchino alla senape

Questa ricetta è semplice da realizzare; si tratta di un tenerissimo arrosto di tacchino dall'aspetto invitante e dal sapore speziato per la presenza della senape. Il piatto è ideale per una cena tra amici, può essere cotto in anticipo e gustato in...
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare il tacchino

Oggi vi proponiamo 5 modi per cucinare il tacchino. Non tutti lo sanno, ma la carne di tacchino è molto ricca di ferro ed estremamente digeribile e quindi si presta molto bene per chi vuole mangiare sano ma con gusto. Inoltre, la carne di tacchino è...
Carne

Ricetta: cosciotto di tacchino al forno con cipolle

Tra i vari secondi piatti che la dieta mediterranea consiglia, la carne rimane una pietanza largamente utilizzata nella cucina di molti italiani. Grazie alle proprietà nutritive e alla capacità di saziare anche solo con un pezzettino, carni bianche...
Carne

Come preparare il tacchino ripieno alla frutta secca

La carne di tacchino si presta a molti condimenti, tutti squisiti. In verità molti non la amano, poiché la ritengono poco saporita e un po' stopposa. Pertanto i vari sughi completano in modo eccellente la preparazione di questo tipo di carne. Ad esempio,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.