Come lessare le code di gambero

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il gambero ricco di sapore, di proprietà nutritive e povero di calorie, è un alimento sicuramente da non sottovalutare in cucina! Sono davvero infinite le ricette dove il gambero fa proprio da protagonista. Sia che si tratti di risotti, di contorni o di sfiziosi secondi, questi crostacei sono tanto saporiti quanto difficili da cucinare nel modo corretto. Tra le innumerevoli ricette per cuocere le varie parti di questo crostaceo, in questa guida vi spiegheremo come lessare le code di gambero,.

26

Occorrente

  • Gamberi freschi o surgelati
36

Pulire i gamberi

Una volta scelti i gamberi che preferite potete procedere nella preparazione delle code lesse. Per prima cosa dovrete pulire i gamberi, staccando le code dalle teste (che, per non andare sprecate, potrebbero essere impiegate per la preparazione un brodo o di una zuppa di pesce). In seguito bisognerà decidere se sgusciare le code prima o dopo la cottura. Il consiglio che vi diamo è di pulirle a cottura avvenuta, in modo da mantenere forte e gustoso il sapore del gambero stesso. In ogni caso, sia che scegliate di sgusciarli prima, sia che vogliate farlo dopo, i passaggi da seguire rimangono gli stessi. Bisognerà, infatti, procedere con lo staccare le zampette e eliminare il carapace. Non dimenticate infine di pulire le interiora del crostaceo, togliendone l'intestino (un filamento scuro situato nella sua parte inferiore).

46

Un crostaceo molto delicato

Essendo un crostaceo molto delicato, sia nella preparazione che nel sapore, cucinarlo nel modo giusto è fondamentale alla riuscita delle vostre ricette. Basterebbe, infatti, commettere piccoli errori sia nella pulizia che nella cottura stessa del gambero e si rovinerebbe un piatto potenzialmente perfetto. Grazie al breve tempo di cottura di cui necessita, il gambero è molto indicato per realizzare ricette veloci o nel caso in cui si abbiano improvvisi ospiti a cena.

Continua la lettura
56

La grandezza del gambero

Mettete a bollire dell'acqua in una pentola e, non appena l'acqua bollirà, potete gettarvi dentro le code. Attenzione però, dovrete assicurarvi che queste siano completamente immerse. Potete scegliere di arricchire l'acqua dei gamberi con spezie ed aromi come limone, una foglia di alloro o del pepe, che servono a dare maggiore intensità al sapore, oppure potete semplicemente lasciarle cuocere nella sola acqua semplice. La cottura dovrà durare poco, 5 o 10 minuti al massimo in base alla grandezza del gambero, fino a quando i crostacei non riaffiorano. Se preferite, potete invece decidere di far bollire le code per un paio di minuti, spegnere il fuoco e coprire la pentola con un coperchio, in modo da far cuocere i gamberi con il solo calore dell'acqua ormai calda. In questo modo le code risulteranno ancora più morbide e ricche di sapore.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Una cottura breve è la chiave del successo per avere code di gambero morbide e saporite!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare i fusilli con fagiolini, code di gambero e salsa al basilico

Abbiamo una cena speciale e non vogliamo proporre i soliti piatti. Vogliamo invece stupire i nostri ospiti con qualcosa di particolare senza andare nell'eccentrico. I fusilli con fagiolini, code di gambero e salsa al basilico fanno al caso nostro. Un...
Pesce

Ricetta: code di gamberi al vino e cioccolato

Il gambero rappresenta uno dei crostacei maggiormente utilizzato in cucina per le sue carni pregiate e delicate. In commercio ne possiamo trovare di svariate qualità, a seconda del colore delle carni, che vanno dal bianco al rosso chiaro, al rosso intenso...
Primi Piatti

Come preparare i tortelli ai frutti di mare

I tortelli ai frutti di mare, per gli amanti del pesce, sono un primo piatto davvero delizioso e raffinato. Il ripieno dei tortelli può essere preparato in vario modo, in base ai propri gusti, con il pesce che più vi aggrada. I tortelli ai frutti di...
Primi Piatti

Pasta con i gamberi: ricette

I gamberi sono un crostaceo pregiato che, se usato nel modo giusto, può regalarci delle ricette squisite in grado di stupire e sorprendere piacevolmente i nostri ospiti. Usati per la preparazione di tantissimi piatti, i gamberi, sono un alimento sano,...
Primi Piatti

Ricetta: pasta ai gamberi

Esistono diverse modalità di cucinare la pasta e, nel seguente tutorial di cucina, parleremo della saporita ricetta degli spaghetti ai gamberi. Questa preparazione è veramente deliziosa e ideale soprattutto quando dobbiamo organizzare un pranzo o una...
Antipasti

Come preparare l'insalata di melone, gamberi e rucola

Un ottimo piatto da preparare in estate è senza dubbio l'insalata fatta con diversi ingredienti, come verdure, ortaggi, pesce o carni bianche. L'insalata è, infatti, una pietanza leggera, fresca, salutare e che si prepara in pochi minuti. È un piatto...
Cucina Etnica

Come preparare le tagliatelle al limone e gamberi

Oggi abbiamo deciso di proporre la realizzazione di una nuova ed interessante ricetta, a base di pesce. Nello specifico cercheremo d'imparare come preparare le famose tagliatelle al limone e gamberi, che possono piacere non solo ai grandi, ma anche ai...
Pesce

Come riconoscere i gamberi freschi

I gamberi sono crostacei molto apprezzati da tutti, e vengono cotti e mangiati in diverse maniere per allietare il gusto ed il palato di ognuno di noi. Ma bisogna stare attenti alla qualita' dei gamberi che si vogliono mangiare per non rischiare qualche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.