Come mangiare un astice

Difficoltà: media
Come mangiare un astice
15

Introduzione

Astice e aragosta, sono entrambi dei crostacei appartenenti all'ordine dei Decapodi, ma in realtà si sta parlando di due animali appartenenti a due famiglie completamente diverse. Se si mettono a confronto questi due animali, infatti, all'apparenza potrebbero sembrare simili, ma la sostanziale differenza tra i due è da ricercarsi nelle chele. L'aragosta, a differenza di quello che pensano molti, non le ha. Ha infatti una sorta di "zampette" lunghe e sottili, ben diverse dalle chele principali molto grandi dell'astice. Entrambi i crostacei sono pesci prelibati, ma le carni dell'aragosta sono di gran lunga più pregiate. Detto ciò, nella seguente guida, attraverso una serie di utili e semplici passaggi, vi illustrerò, nella maniera più rapida e comprensibile possibile, come mangiare un astice. Vediamo quindi come procedere.

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Coltello e forchetta oppure pinze e forchettine
  • Piccola bacinella con acqua e limone
  • Per l'astice gratinato: 1 astice da circa 500 gr, pangrattato, aglio, olio extravergine d'oliva, sale e pepe.
35

Che ci si trovi al ristorante o a casa di amici, questo crostaceo può essere servito in due modi: diviso o intero. Nel primo caso, basteranno coltello e forchetta per mangiarlo, senza bisogno di fare "manovre" o tagli speciali. Se l'astice invece viene servito intero, avrete bisogno dell'apposita pinza, che assomiglierà molto ad uno schiaccianoci. Questa viene usata per frantumare le chele mentre le speciali forchette lunghe, che solitamente vengono vendute insieme alla pinza, servono ad estrarne la polpa.

45

Secondo il galateo, la polpa è poi da portare alla bocca tramite la forchetta. Inoltre, il crostaceo dovrà essere servito insieme ad una bacinella contenente acqua e limone, per potersi così sciacquare le dita. Serviranno anche delle salviette di carta per potersi asciugare. Adesso, come promesso, vi illustrerò invece come mangiare l'astice, seguendo una deliziosa ricetta: l'astice gratinato. Vi serviranno solo pochi ingredienti e un forno preriscaldato a 200 gradi. Dovrete usare un coltello molto affilato e "pesante" per tagliare l'astice a metà. Successivamente, dovrete separare le chele, possibilmente con le apposite pinze.

55

Arrivati a questo punto, mescolate tutti i restanti ingredienti (tranne l'olio, che invece userete poco prima di infornare, per irrorare leggermente l'astice) e li distribuirete uniformemente sul crostaceo. Per la cottura del crostaceo, saranno necessari circa 20 minuti in un forno ventilato (quindi un po' di più nel forno statico). È una ricetta semplice e gustosa, non complicata da mangiare (rientra nel metodo in cui bastano forchetta e coltello) e solitamente accontenta sia grandi che bambini.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti