Come preparar i biscotti alla farina di segale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Da qualche anno a questa parte, farine come quella di riso, di segale o di avena vengono ampiamente utilizzate per la preparazione di dolci, in concomitanza o in sostituzione della tradizionale farina di grano tenero. Con specifico riferimento al segale, quest'ultimo è un cereale che si avvicina al frumento, ed essendo ricco di sali minerali, può avere effetti benefici per il metabolismo umano. La farina di segale viene spesso adoperata per la preparazione di dolci la cui cottura avviene a forno, come ad esempio i biscotti. Ha un retrogusto saporito, utile per accompagnare la colazione del primo mattino o la merenda della sera. Di seguito, vi spiegherò come preparare i biscotti alla farina di segale.

26

Occorrente

  • Prima ricetta: 200 gr farina di segale, 50 gr di fecola, 120 gr di miele, 1 bustina di lievito per dolci, 1/2 cucchiaino di bicarbonato, 1 cucchiaino di buccia di limone, 2 cucchiaini di succo di limone, 45 gr di olio
  • Seconda ricetta: 300 gr di farina di segale, 200 gr di farina 00, 80 gr di gocce di cioccolato bianco, 1 bustina di lievito per dolci, 230 gr di zucchero, 100 gr di burro, 3 uova, 50 gr di mirtilli rossi
36

Preparare l'impasto

È possibile preparare i biscotti di segale seguendo molte ricette. Per prima cosa, impastate gli ingredienti all'interno di una ciotola o utilizzando un mixer da cucina. Il burro dovrà essere a temperatura ambiente poiché, se sciolto, impedirà la lavorazione della frolla. Le farine andranno miscelate insieme al lievito, rendendo un'unica mistura che andrà realizzata a fontana. All'interno spezzettate il burro, aggiungete l'olio, il miele, il limone (o i suoi sostituti), il bicarbonato ed impastate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

46

Cuocere i biscotti

Successivamente, lasciate riposare il panetto in frigo, per almeno mezz'ora, dopodiché stendete l'impasto su una spianatoia e formate dei biscotti utilizzando delle formine a vostor piacimento. A questo punto, imburrate una teglia (potrete utilizzare anche della carta forno) e posizionate ciascun biscotto, distanziandolo l'un l'altro di un paio di centimetri. Infornate a 220 gradi per circa 10 minuti, controllando che la cottura sia adeguata. Non avendo nè zucchero nè uova, i biscotti difficilmente doreranno, impedendovi di capire il momento giusto in cui saranno pronti.

Continua la lettura
56

Realizzare una variante della ricetta

La seconda versione della ricetta può essere preparata aggiungendo più burro, le uova e sostituendo lo zucchero al miele. I biscotti, arricchiti con gocce di cioccolato bianco e mirtilli rossi, avranno un retrogusto molto particolare, adatto per il tè del pomeriggio. L'impasto sarà più corposo e potrà essere aromatizzato anche utilizzando essenze di mandorle o di millefiori (quest'ultima è adoperata per la pastiera, assieme ai fiori d'arancio). Infoltre, potrete sbizzarrirvi anche con la forma, cercando di riprodurre i famosi crumiri o i frollini, utili per essere inzuppati nella tazza di latte. Se volete qualcosa di più sfizioso, decorate la superficie dei biscotti con della crema alla nocciola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare la ciambella di segale

Qualora vi foste stufati del solito pane acquistato, vi consiglio di provare una nuova ricetta. Una gustosa ciambella di segale. >Sicuramente richiederà un minimo d'impegno in più e di tempo, ma il risultato che otterrete alla fine, sarà davvero...
Pizze e Focacce

Ricetta: pane di segale

Se avete voglia di un pane diverso da quello che mettete di solito in tavola, siete nel posto giusto! In questa guida, infatti, vogliamo proporvi una nuova ricetta: quella del pane di segale! Molto buono da gustare come pane durante i pasti, altrettanto...
Pizze e Focacce

Come fare la pasta di segale

La segale risulta essere un tipo di cereale molto diffuso in tutta l'Europa, conosciuto sin dai tempi antichissimi nelle zone orientali. Può essere di due tipi: quello invernale e quello estivo, che differiscono tra loro solo per la capacità di resistere...
Pizze e Focacce

Le principali varietà di pane

Il pane è un alimento sano e genuino composto da pochi ingredienti, quali, acqua, lievito, sale e farina. È senza dubbio uno degli alimenti cardine della cucina italiana: non c'è tavola in cui manchi il pane, così come non esistono pic nic, merende...
Antipasti

Idee per cucinare i cereali

I cereali sono diventati uno degli alimenti principali della dieta mediterranea, sono ricchi di sodio, potassio, pochi grassi e danno un buon apporto al corpo di carboidrati e proteine. Solo cento grammi apportano al nostro organismo 378 calorie e sono...
Dolci

5 dolci integrali da fare in casa

Sia che tu stia seguendo una dieta ipocalorica sia che tu abbia bisogno di aumentare l'apporto di fibre nella tua alimentazione, potrebbe essere una buona idea quella di sostituire la farina 00 con farina integrale. Con questo tipo di farine, molto ricche...
Consigli di Cucina

5 alternative alla farina

Nonostante sia un prodotto utilizzato da secoli e secoli, con le ultime ricerche fatte in merito è emerso che la farina che usiamo quotidianamente in casa, cioè quella di tipo "00", è quella più povera di elementi nutritivi, come ad esempio sali minerali,...
Vino e Alcolici

Come preparare il cocktail Brooklyn

I cocktails non sempre richiedono occasioni speciali per essere gustati e non necessariamente devono essere consumati in un bar o in un locale in compagnia. Al contrario, ognuno può preparare dei deliziosi cocktails, divertendosi e comodamente a casa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.