Come preparare ed usare il pesto di rucola

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il pesto è una crema piuttosto versatile che ben si presta a molte varianti, tutto dipende dai nostri gusti e dalle nostre preferenze. In questa guida avremo modo di focalizzare la nostra attenzione sulla preparazione di una particolare tipologia di pesto. Il pesto di rucola, è un condimento dal gusto delicato ma allo stesso tempo molto saporito, dalla preparazione facile e veloce. Questo pesto è un ottimo condimento per la pasta magari da preparare durante l'estate, dato che rievoca sapori e odori tipici di questa stagione. Vediamo quindi come poter preparare ed usare in maniera ottimale il nostro pesto di rucola.

25

Occorrente

  • Pinoli 50 g
  • Sale fino 5 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d'oliva 150 g
  • Rucola 100 g
  • Pecorino 50 g
  • Parmigiano reggiano 50 g
35

Con questo pesto dal gusto veramente particolare possiamo anche realizzare dei ripieni sfiziosi, come ad esempio quello per un buon rotolo di frittata farcito, ma ovviamente il suo uso non si ferma solo a questo. Si potranno anche realizzare ottimi primi piatti, magari utilizzando una tipologia di pasta che ben si presta ad accogliere la cremosità e la consistenza di questo pesto. Ma possiamo utilizzarlo anche per condire dei secondi piatti di pesce e carne, magari per dare un tocco originale e raffinato alla pietanza.

45

Per la preparazione del pesto di rucola, dobbiamo lavare accuratamente la rucola. Quindi asciughiamola e collochiamola all'interno del mixer. Aggiungiamo Parmigiano Reggiano, i pinoli e Pecorino. Sbucciamo un aglio interno e inseriamolo con il sale nel mixer. Giunti a questo punto della preparazione, aggiungiamo anche una piccola parte dell'olio extravergine d'oliva.

Continua la lettura
55

Quindi iniziamo ad azionare il mixer ad una velocità molto bassa. Man mano che il tutto comincia ad essere tritato possiamo aggiungere la parte restante dell'olio extravergine d'oliva. Continuiamo a mixare fino a quando non otterremo una crema omogenea e piuttosto fluida. Qualora non dovessimo usare immediatamente il pesto di rucola, possiamo conservarlo in frigorifero magari per qualche giorno. Possiamo a tal proposito collocarlo in un contenitore munito di tappo. Consiglio di coprire il pesto di rucola con un filo d'olio. Nel momento in cui dobbiamo utilizzarlo ad esempio per condire la pasta, possiamo ammorbidirlo con l'ausilio di qualche cucchiaio di acqua di cottura. Il pesto di rucola può essere conservato per un massimo di 2-3 giorni all'interno del frigorifero. Possiamo prendere in considerazione l'idea di congelarlo in vasetti piuttosto piccoli, per poi decongelarlo in frigo oppure lasciandolo a temperatura ambiente per qualche ora.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: spaghetti pesto di rucola e pesce spada

Se avete in mente di invitare qualcuno a cena e volete far una bella figura ma senza dover presentare sempre i soliti piatti, allora provate a preparare gli spaghetti conditi con pesto di rucola e pesce spada. Grazie alla leggerezza del pesto alla rucola...
Carne

Ricetta: straccetti di pollo al pesto di rucola

Gli straccetti di pollo al pesto di rucola, sono una ricetta facile e veloce ideale per le calde estati estive in quanto è fresca e leggera. Il sapore delicato del pollo sarà esaltati dal gusto più deciso della rucola, dando così origine a una ricetta...
Primi Piatti

Pasta con pesto di rucola e mandorle

Volete cucinare un bel piatto di pasta ma siete stufe delle solite ricette? Adorate il pesto ma volete fare qualcosa di diverso dal solito? Vi ritrovate una montagna di rucola in casa e non sapete cosa farne? Allora questa guida fa per voi: infatti esamineremo...
Primi Piatti

Ricetta: trofie al pesto di rucola

In questo articolo vogliamo aiutare i nostri lettori a realizzare una nuova ricetta, da poter preparare in cucina e con degli ingredienti che siano veramente molto semplici da trovare. Stiamo parlando del come riuscire a creare un buon ed originale piatto...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti al pesto di rucola e noci

Se cercate una ricetta molto pratica che può essere preparata davvero in pochissimo tempo, potete naturalmente pensare a cuocere un ottimo piatto di pasta. Ovviamente per condire una pasta in breve tempo, è possibile creare diversi tipi di condimento,...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di ricotta al pesto di rucola

Nella stagione estiva, ciò che va per la maggiore sono i piatti freschi e facilmente digeribili. Una pietanza a cui non tutti sanno rinunciare è la pasta. Essa è particolarmente versatile e si adatta a molti condimenti: dalla passata di pomodoro al...
Primi Piatti

Gnocchi profumati al limone con pesto di rucola

Gli gnocchi sono un delizioso tipo di pasta a base di farina e patate. Ideale per molti condimenti, consente di realizzare degli ottimi primi in grado di accontentare grandi e piccini, grazie alla loro bontà e morbidezza. Esistono innumerevoli ricette,...
Primi Piatti

Come preparare le lasagnette al pesto di rucola con noci

Le lasagnette al pesto di rucola e noci sono un piatto molto saporito ma leggero. Sono perfette da preparare durante un pranzo domenicale in famiglia e il risultato finale è sempre garantito. L'importante è scegliere ingredienti di prima qualità freschissimi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.