Come preparare gli aceti aromatici

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'aceto aromatico è una soluzione di acido acetico altamente aromatizzata con delle sostanze odorose e viene utilizzato sia per insaporire alcune pietanze, sia come stimolante per la pelle. Di questi particolari aceti ne esistono di diverse tipologie, ma quelli maggiormente utilizzati sono; l'aceto di fiori selvatici, che è il più freddo di tutti; l'aceto alla rosa, noto per le sue proprietà rilassanti; l'aceto di rosmarino, molto utile per mantenere la pelle giovane ed elastica. Premesso questo, vediamo nella seguente guida come preparare gli aceti aromatici.

25

Occorrente

  • basilico, menta, timo, prezzemolo, erba cipollina, maggiorana
  • fiori di timo, cappero, calendula, sambuco, tarassaco, origano
35

Aceto di fiori selvatici

Prendete delle erbe pulite ed asciutte ed immergetele in un litro di aceto di vino bianco. Le erbe impiegate saranno: 5 rametti di basilico, 6 foglie di menta, 6 di maggiorana, 6 steli di erba cipollina e di prezzemolo,1/2 cucchiaino di timo. Si aggiunge poi al tutto uno spicchio d'aglio sbucciato, sale e pepe in grani, dopodiché si fa riposare per 3-4 ore a temperatura ambiente prima di filtrare ed imbottigliare. L'aceto ai fiori selvatici è realizzato con erbe e petali, pulite e passate con un canovaccio umido. Mettere 1 cucchiaio di fiori di timo e uno di fiori di cappero, di calendula, di origano, di tarassaco, di sambuco, 3 rametti di dragoncello, 5 chiodi di garofano e sale grosso, in un contenitore di vetro a chiusura ermetica e versare un 1 l di aceto di vino bianco. Il composto deve rimanere in immersione per almeno 2 settimane. Infine, filtrare e versare l'aceto in un contenitore.

45

Aceto alla rosa

L'aceto alla rosa si prepara con una ventina di petali di rosa canina, immersi in 1 l di aceto di mele, per circa 20 giorni. Si espone il vaso di giorno al sole, mentre di notte si lascia a temperatura ambiente. È usato per condire verdure, uova, formaggi e macedonie. L'aceto di pepe, infine, si prepara con 10 grappoli di pepe verde e 4 zollette di zucchero, immersi in 1 l di aceto di vino bianco. Lasciare a riposo per circa 40 giorni; filtrare e imbottigliare. Per quello al rosmarino si puliscono 4 rametti di rosmarino e si chiudono in un contenitore cosparsi di sale grosso; versare 1 l di aceto di vino bianco e far macerare il composto per circa 2 settimane.

Continua la lettura
55

Principali aromi

Gli aromi e i frutti idonei a conferire il sapore e le proprietà all'aceto sono tantissimi. Tra questi spiccano la melagrana, il basilico, i mirtilli, il dragoncello, l'aglio, il sedano e i capperi per citare i più diffusi. Per la preparazione è necessario utilizzare sempre aceti di prima qualità, che siano rossi o bianchi, derivanti dal vino, dal malto o dalle mele.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Consigli per esaltare il gusto dell'insalata

Mangiare insalata è molto salutare per il nostro corpo. L'insalata infatti ha una percentuale di grassi molto bassa e tantissimi benefici, contiene infatti moltissima vitamina A, vitamina C e magnesio. L'insalata quindi è davvero un toccasana non solo...
Consigli di Cucina

5 alternative gustose al dado

Sono sempre di più i medici e gli scienziati che sconsigliano l'uso del dado in cucina. A seguito di molti studi e ricerche è stato infatti constatato che il dado sia cancerogeno, a causa delle lunghe cotture e spesso delle sostanze di riciclo utilizzate...
Antipasti

Spezie ed erbe aromatiche da abbinare a ciascun ortaggio

Il mondo delle spezie e delle erbe aromatiche è variegato e affascinante, infatti più si scava nelle ere passate e più si capisce il vasto utilizzo di questi elementi. Nell' antichità fu usato l' aggettivo "aromatiche" per indicare quelle erbe che,...
Vino e Alcolici

Come abbinare i vini ai dolci

I principi con il quale si abbina un vino al cibo sono da relazionare alla sensazione olfattiva e gustativa che evocano sia i cibi che le bevande e il risultato è che nell'abbinamento ci deve essere un certo equilibrio. Ci sono regole precise che dirigono...
Antipasti

Zucca gratinata con scaglie di ricotta affumicata

L'autunno è una stagione molto particolare dal punto di vista gastronomico. In questo periodo, infatti, maturano frutti della terra unici ed estremamente aromatici. Sono l'ideale per iniziare a gustare ricette che scaldano corpo e mente. La zucca fa...
Dolci

Semifreddo all'amarena con crema chantilly

All'interno di questa guida, andremo a parlare di dessert. Nello specifico, in questo caso, ci dedicheremo al semifreddo all'amarena. Proveremo a fornire una risposta dettagliata, illustrando tutti i passaggi, al fine di chiarire tutti i dubbi derivanti...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore alla mela

Ideale da gustare a fine pasto, come rinfrescante digestivo o anche prima del pasto come aperitivo ghiacciato, il liquore alla mela non è particolarmente difficile da preparare. Il gusto delicato ma non invadente della mela lo rende anche perfetto per...
Pesce

Come cucinare i tranci di salmone

Il salmone è un pesce molto saporito e ricco di uniche proprietà nutritive (proteine, grassi polinsaturi, vitamine, sali minerali) che lo rendono pregiato e, talvolta, anche costoso. Esistono tante tipologie di preparazione del salmone, accostabile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.