Come preparare gli gnocchi alla romana con il Bimby

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare gli gnocchi alla romana con il Bimby
17

Introduzione

Gli gnocchi sono una pasta a base di semola e patate: quest'impasto li rende corposi e soffici, ideali da abbinare ad ottimi sughi. Inoltre è un tipo di pasta che viene molto apprezzata a tavola, poiché chiaramente si distingue come pasta fresca. Ma preparare gli gnocchi occorre un tempo non indifferente: ad oggi esistono strumenti in cucina, dei veri e propri robot di cui il più conosciuto è il bimby, che consente la preparazione sia dell'impasto della pasta che dei sughi da accostare al piatto. Tra le altre cose il bimby permette di preparare piatti in modo veloce, semplificando le modalità di preparazione e riducendo la quantità di sporco che normalmente si presenta in cucina. In questa guida vedremo come preparare gli gnocchi alla romana.

27

Occorrente

  • 250g di semolino, 1l di latte, 60g di burro, 40g di parmigiano, 2 tuorli, sale, noce moscata
37

L'impasto

La preparazione partirà ovviamente dal Bimby. Prendere quindi l’elettrodomestico e versare all’interno il latte, la noce moscata, il sale e 20 grammi di burro. Regolare quindi l’apparecchio su 100 gradi centigradi e sulla velocità 1, e cuocere per sette minuti. Trascorso il tempo indicato regolare il Bimby sulla funzione per mescolare ed impostare la velocità quattro. A questo punto versare all'interno anche il parmigiano, i tuorli ed il semolino sempre continuando a mescolare. Riportare quindi la velocità sul numero 1, regolate i gradi a 90 e cuocete per altri sette minuti.

47

Gli gnocchi

Ottenuto l'impasto uscirlo dal bimby e stenderlo così da lasciarlo raffreddare. Quindi prenderne una parte, disporre il rotolo con uno spessore di circa un centimetro: per farlo aiutarsi con il palmo della mano e rotolare l'impasto sul piano di appoggio. Quindi con un coltello dividere i vari gnocchi, prestando attenzione a non fare bocconcini superiori ad un centimetro e mezzo o due, poiché diventerebbe complesso gustarli. Sulla superficie superiore di ogni gnocco, pressare leggermente con la parte piana dei robbi della forchetta, così da ottenere una ruvidità tale da trattenere i vari condimenti.

Continua la lettura
57

La cottura

A questo punto procedere alla cottura finale del piatto. Quindi non rimane che cuocere in forno a 200 gradi per 20 minuti. Se poi il forno dispone della funzione grill usarla per gli ultimi cinque minuti di cottura, in modo da gratinare il tutto e donare un bel colore dorato agli gnocchi. Per una buona presentazione del piatto è necessario che, una volta terminata la cottura, si lasci raffreddare per qualche minuto, così da non essere eccessivamente caldo. A questo punto il pianto può essere servito.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servire con un buon vino bianco secco
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: gli gnocchi alla romana

La cucina italiana è certamente la più rinomata e conosciuta in tutto il mondo in quanto si avvale di una grandissima quantità di ricette. Molte sono infatti le specialità che compongono le ricette del nostro paese, e tra queste la pasta è forse...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi alla romana

Gli gnocchi di patate che si cuociono in acqua e si condiscono con sugo, ragú, salsa ai 4 formaggi non hanno nulla a che fare con gli gnocchi alla romana. Anche questi ultimi sono un classico della tradizione culinaria italiana rinomato in tutto il mondo...
Consigli di Cucina

Bimby: come usare il cestello

Armeggiare in cucina con pentole e mestoli diventa sempre più un passatempo e una passione. Cucinare fa quasi parte del nostro DNA, anche se qualche volta combiniamo pasticci. Imparare a preparare squisiti manicaretti richiede pratica e dedizione. Ma...
Primi Piatti

Come preparare i maccheroni gratinati con il Bimby

Il Bimby è uno strumento di cucina molto diffuso, in quanto consente di preparare un'infinità di ricette, dolci e salate, tagliando, impastando e cucinando moltissimi ingredienti. È uno strumento usato molto da chi non possiede dimestichezza in cucina...
Carne

Come preparare la carne alla pizzaiola con il Bimby

Il Bimby è un particolare robot da cucina della ditta tedesca Vorwerk, la stessa casa che produce l'aspirapolvere multiuso Folletto. Il Bimby è un robot diverso da tutti gli altri perché è stato il primo in grado di cucinare gli alimenti, anche mentre...
Primi Piatti

Come fare gli gnocchi di semolino al forno

Gli gnocchi di semolino al forno, conosciuti anche come gnocchi alla romana, sono una ricetta tradizionale della cucina del Lazio. Sono stati ideati intorno agli anni '60 ed inizialmente venivano consumati soprattutto nelle zone del centro Italia. Sono...
Primi Piatti

Gnocchi di patate: idee per sughi semplici e veloci

Un must della tradizione culinaria italiana sono senza dubbio gli gnocchi di patate: semplici da realizzare, versatili con tutti i sughi. Il loro sapore, tendente all'amido, contrasta con la particolarità delle salse con cui possono essere accompagnati,...
Primi Piatti

5 sughi per condire gli gnocchi

Il sugo è un elemento essenziale per la cucina. Infatti, molto spesso, costituisce la base delle ricette. È utile per accompagnare i piatti come la pasta, le carni oppure gli gnocchi. Il sugo si può preparare in diversi modi. Utilizzando vari ingredienti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.