Come preparare gli involtini con fave e pecorino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Le fave e il pecorino rappresentano un abbinamento classico in cucina. Un binomio di alimenti davvero eccellente, un mix di sapori forti, sempre in grado di impreziosire ogni piatto. Come nel caso degli involtini, che è possibile realizzare appunto con l'aggiunta di fave e pecorino. Un secondo piatto che incontrerà facilmente il favore e la simpatia di tutti i vostri ospiti. In questa guida vogliamo illustrarvi come preparare gli involtini con fave e pecorino.

25

Occorrente

  • 450 g di fettine di vitello
  • 220 g di pecorino
  • 220 g di fave novelle
  • 1 cipolla
  • 1 mazzetto di menta
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe
35

Cucinate le fave

Iniziamo la preparazione degli involtini cominciando a prendere le fave novelle. Laviamole accuratamente sotto l'acqua corrente e inseriamole in una pentola abbastanza capiente contenente abbondante acqua. Lasciamole scottare per 2-3 minuti. A cottura avvenuta, trasferiamo le fave in uno scolapasta. In questa fase il consiglio è quello di sgocciolare le fave. Stendiamo le fettine di vitello su un piano da lavoro, insaporiamole con una sufficiente presa di sale su entrambi i lati e una piccola macinata di pepe nero. Tagliamo il pecorino a pezzettini e disponiamo al centro di ciascuna fettina di carne un pezzetto di questo formaggio. Avvolgiamo le fettine su se stesse e chiudiamole con uno stuzzicadenti, confezionando in questo modo gli involtini di vitello. Verificate che gli involtini risultino ben chiusi.

45

Aggiungete gli altri ingredienti

Peliamo una cipolla e tritiamola finemente. Prendiamo una padella sufficientemente capiente e soprattutto antiaderente, inseriamoci all'interno la cipolla e lasciamola appassire per qualche minuto insieme ad un cucchiaio da portata di olio extra vergine di oliva. Una volta rosolata la cipolla, aggiungiamo anche gli involtini nella padella insieme a qualche foglia di menta sminuzzata. Facciamo rosolare la carne per qualche minuto, irroriamo la preparazione con 1/2 bicchiere di vino bianco e lasciamo sfumare completamente.

Continua la lettura
55

Cuocete gli involtini

Quando il vino sarà evaporato, copriamo con un coperchio e continuiamo con la cottura per altri 15 minuti a fuoco moderato, girando gli involtini ogni tanto in modo tale da farli cuocere uniformemente su tutti i lati. Poi aggiungiamo le fave sbollentate in precedenza e lasciamo cuocere per altri 5 minuti. A cottura avvenuta, disponiamo gli involtini in un piatto da portata, irroriamo la carne con il fondo di cottura e le fave. Ricordate di guarnire con verdura di stagione, perché anche l'occhio vuole la sua parte. Ecco pronto per essere servito un gustoso piatto di involtini con fave e pecorino davvero da leccarsi i baffi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Tagliatelle con crema di fave, menta e pecorino

Spesso realizziamo primi piatti che abbiamo già preparato in precedenza per evitare di fare un flop qualora volessimo preparare una novità. La paura di fare brutta figura con i nostri commensali proponendo loro un piatto non incline ai loro gusti spesso...
Primi Piatti

5 modi per cucinare le fave

Le fave sono legumi dal gusto gradevole e delicato. Ricche di ferro, risultano particolarmente adatte per chi soffre di anemia. Apportano una notevole quantità di fibre all’organismo, favorendo il corretto processo intestinale. Inoltre, sono fonte...
Primi Piatti

Come fare le orecchiette con asparagi fave e pecorino

Le orecchiette con asparagi, fave e pecorino sono un piatto molto delizioso e completo, altresì, un' alternativa diversa alla classica preparazione delle orecchiette che le vede accostate con le cime di rapa o il pomodorino fresco. Vedremo come fare...
Primi Piatti

Ricetta: pasta fave e pecorino

Se siete alla ricerca di una pietanza semplice ma sfiziosa, per un leggero pranzo dal sapore primaverile, la pasta con le fave e il pecorino è perfetta per voi. Ha un sapore deciso ma fresco allo stesso tempo e, se si omette il guanciale, sarà adatta...
Antipasti

5 ricette con le fave

Le fave sono un alimento antichissimo, ricco di proteine e fibre vegetali ma povero di grassi. È una fonte naturale di nutrienti, vitamine e sali minerali. Questo legume può essere utilizzato per creare tantissimi pianti semplici, gustosi e genuini....
Antipasti

Come fare l'insalata di fave

L'insalata è uno dei contorni più usati per adornare i secondi piatti. Difficilmente si rinuncia e varia secondo i gusti. Questo tipo di piatto grazie ad alcuni alimenti può anche sostituire un'intera portata. In questo caso gli ingredienti principali...
Antipasti

Come preparare una salsa di fave

Le fave sono un alimento tipico dell'Italia centro - meridionale, infatti, fanno parte della tradizione romana che le pone come protagoniste nella ricorrenza del Primo Maggio. In questa giornata tutti i cittadini si muovono verso la campagna romana dove,...
Antipasti

Come cucinare le fave fresche

Le fave sono dei legumi che, solitamente, vengono coltivate in zone climatiche temperate; oltre ad essere semplici da trattare, poiché non necessitano di una grande cura, sono molto veloci da cucinare. Il periodo migliore per mangiare le fave è sicuramente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.