Come preparare gli spaghetti alla salsa di nespole

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Di questi tempi risulta sempre utile per la società, e quindi anche per voi in primo luogo, creare un'atmosfera piacevole e serena nella vostra casa. Per ottenerla certo occorrerà predisporre ogni ambiente a tali condizioni dando il meglio di voi in qualsiasi lavoro svolgerete al suo interno. Anche la cucina, dunque, non è un aspetto da tralasciare e sicuramente vi sarà comodo imparare a cucinare sempre nuove ricette, ma soprattutto innovative, che rendano felici voi e tutti coloro che l'assaggeranno. Non va infatti scordato che la cucina è il posto ideale della casa per rendere tutti di buon umore ed infatti vi contribuisce molto, vediamo quindi come preparare gli spaghetti alla salsa di nespole.

26

Occorrente

  • 400 grammi di nespole mature
  • 75 grammi di ricotta
  • 250 grammi di pasta
36

Come predisporre l'occorrente alla ricetta

Prima di tutto prendete una pentola, riempitela d'acqua e mettetela su di un fornello a fuoco medio. Dopo lavate, tagliate e pulite le nespole. Sarà molto importante scegliere delle nespole mature e che quindi siano più saporite, rendendo migliore tutta la ricetta migliorandone il gusto. A questo punto prendete una padella e metteteci un filo d'olio in cui far soffriggere uno spicchio d'aglio, da togliere qualche secondo dopo. Aggiungete un cucchiaio di miele e uno di zucchero di canna e lasciate andare fino a che non sarà completamente liquido.

46

Come preparare la crema alle nespole

A questo punto aggiungete le nespole e lasciatele caramellare per circa tre minuti. Ora aggiungete la ricotta e mezzo bicchiere di acqua e lasciate cuocere per altri cinque minuti. In questo lasso di tempo potete aggiungere un po' di zenzero grattugiato, che renderà equilibrato il sapore del composto. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il tutto. Quando raggiungerà una temperatura ottimale spostatelo in un mixer e frullate il tutto fino ad ottenere un composto liscio. È necessario far raffreddare il composto solo per non rovinare la lame del vostro mixer. Se avete difficoltà nel frullare basterà aggiungere dell'olio o dell'acqua.

Continua la lettura
56

Come terminare la ricetta

Quando l'acqua bolle poneteci dentro la pasta e lasciate andare per il tempo indicato sulla confezione. Per questa ricetta consiglio di far cuocere bene la pasta e non lasciarla al dente. Nel frattempo spostate nuovamente la vostra crema nella padella e fatela riscaldare. Quando la pasta sarà pronta scolatela lasciando un paio di cucchiai di acqua di cottura. Mischiate la pasta alla crema aggiungendo anche l'acqua messa da parte; spadellate a fuoco vivo. Spegnete il fornello e aggiungente un po' di noce moscata e pepe; lasciate riposare il tutto per cinque minuti. Servite agli ospiti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Consiglio di aver a portata di mano un libro di cucina

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare i muffin alle nespole

Non c'è niente di più bello che svegliarsi la mattina e sentire il profumo di dolci che cuociono in forno, odore che inebria tutta la casa. Le torte, i biscotti, le crostate, emanano un profumo di frutta, cioccolato a cui difficilmente si può resistere....
Vino e Alcolici

Come fare il liquore alle nespole

Oggi parleremo delle nespole. Ne esistono due variazioni quella comune o "germanica" di colore marroncino e quella giallo/arancio originaria del Giappone. In Questo articolo vi spieghero' come fare il liquore, io usero' quelle gialle, che risultano più...
Cucina Etnica

I migliori piatti della cucina cinese

Chi è che almeno una volta nella propria vita non è andato al ristorante cinese, spinto dalla curiosità o semplicemente dal piacere della cucina orientale. Tutti hanno trovato nel menù almeno un piatto che è diventato ben presto il suo favorito e...
Consigli di Cucina

Conserve da preparare a maggio

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di voler assaporare un ortaggio o un frutto durante la stagione invernale, periodo nel quale questi alimenti non vengo prodotti. In questi casi potremo provare a realizzare delle conserve degli ortaggi...
Vino e Alcolici

Come fare il vino di litchi

Molti cultori e tradizionalisti del vino, potranno storcere il naso nel sentir parlare del vino alle litchi, ma sempre più persone ne apprezzano il suo sapore delicato e suo aroma fruttato. Le litchi o chiamate più comunemente come ciliegie della Cina...
Consigli di Cucina

10 ricette con gli spaghetti

Si fa presto a dire spaghetti! Infatti, tra fare "un piatto di spaghetti" ed un "buon piatto di spaghetti", c'è un enorme differenza. Quante volte vi sarà capitato di cuocere troppo la pasta o troppo poco o magari, di aver dimenticato il sale o ancora,...
Primi Piatti

Idee per utilizzare gli spaghetti avanzati

Capita spesso che quando si prepara della pasta ne avanzi sempre un po' e talvolta non si sa proprio che farne. Avete mai pensato che la pasta avanzata possa costituire un ottimo ingrediente per realizzare un nuovo piatto? In effetti la pasta è un avanzo...
Primi Piatti

Come cucinare gli spaghetti alla bottarga

Le uova di muggine, chiamate comunemente bottarga, sono una delle prelibatezze della cucina italiana. Queste uova subiscono una lavorazione molto particolare, per cui vengono pressate, salate ed essiccate. Uno dei piatti tipici e molto veloci da preparare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.