Come preparare i bocconotti pugliesi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ogni regione d'Italia ha i suoi dolci tipici, e la Puglia, una delle regioni più belle del nostro paese annovera i bocconotti, buonissimi dolcetti composti da una morbida pasta frolla che presenta un ripieno di crema, di cioccolato, di marmellata o di miele a seconda dei gusti o della regione in cui ci troviamo, essendo una specialità diffusa anche in Abruzzo e in Calabria. Nei passi a seguire di questo interessante articolo vi daremo degli utili consigli su come preparare i bocconotti pugliesi.

27

Occorrente

  • Ingredienti 250 gr. di farina 00 - 150 gr. di burro- 100 gr. di zucchero semolato - 2 uova intere - 2 tuorli - 150 gr. di mandorle abrustolite tritate finemente - 100 gr. di cacao amaro - 70 gr. di zucchero - scorza di un’arancia grattugiata - 1/2 cucchiaino di cannella - Vincotto
37

Pesate gli ingredienti

Per cominciare prendete gli ingredienti, pesateli e dosateli con precisione dopo, sistemateli nel piano di lavoro. Per preparare il ripieno: versate le mandorle in una terrina, aggiungete lo zucchero, il cacao, la scorza di limone e la cannella poi, mescolate per bene. Unite il vino cotto e, impastate per qualche minuto, fino ad ottenere un composto denso e morbido, simile alla marmellata.

47

Foderate gli stampini con la pasta frolla

Per realizzare la pasta frolla: prendete una terrina, mettete insieme tutti gli ingredienti e impastate, fino ad ottenere un panetto molto morbido. Adesso disponete gli stampini che avete a disposizione sul tavolo e imburrateli e infarinateli per bene. Ungetevi le mani d'olio per maneggiare l'impasto e, foderate con la pasta ottenuta le apposite forme. Ora riempite i bocconotti con la marmellata preparata in precedenza e ricopriteli con un disco di pasta. Accendete il forno a 180 gradi e disponete i bocconotti in una teglia. Fate cuocere per 25 minuti circa, trascorso il tempo indicato togliete la teglia e situate i dolcetti su un vassoio. Lasciateli raffreddare e ricopritecon lo zucchero a velo.

Continua la lettura
57

Preparate la crema pasticcera

In alternativa alla ricetta precedente, è possibile realizzare i bocconotti pugliesi, utilizzando la crema pasticcera. Per la preparazione della crema: scaldate il latte con una stecca di vaniglia. Nel frattempo sbattete i tuorli e lo zucchero, realizzando una mousse soffice. Aggiungete il mais. Mescolando continuamente con una frusta fino a quando il composto si addenserà; diluite la crema se è necessario, con il latte caldo. Versate la crema in un contenitore e lasciate raffreddare. Intanto preparate la pasta dei bocconotti, impastando la farina con lo zucchero, l'olio e l'acqua, fino ad ottenere una pasta liscia e morbida; lasciate riposare per circa 20 minuti e stendetela sottilmente. Tagliate strisce di 20 cm di larghezza e riempitele con la crema pasticcera. Aggiungete un cucchiaino di marmellata di ciliegie e ricoprite con un dischetto di pasta. Spennellate i bocconotti con il tuorlo d'uovo e, infornate a 180 gradi per mezz'ora circa o fino a doratura. Una volta pronti, spolverizzate i bocconotti con dello zucchero a velo e servite.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Pasqua: dolci tipici lucani

Girovagando per le regioni italiane è d'obbligo assaggiare i piatti tipici. Il nostro paese abbonda di ingredienti eccellenti. Ci sono numerosi prodotti inimitabili. Tutto questo permette la realizzazione di piatti gustosi e nutrienti. Questa regola...
Antipasti

Pettole pugliesi: la ricetta

Le pettole pugliesi non sono solo palline di pasta lievitata e fritta che si preparano durante le festività natalizie, ma rappresentano il dolce del Natale per antonomasia. La loro preparazione non è affatto complicata anche se richiede dei passaggi...
Dolci

Pasqua: dolci tipici pugliesi

La tradizione culinaria pugliese, per quanto riguarda il pranzo di Pasqua, è più o meno in linea con quella delle restanti regioni italiane. Infatti, tutte le tradizioni sono legate a quella della religione cristiana, per questo motivo l'agnello e le...
Antipasti

Ricetta: pettole pugliesi

Le pettole sono una preparazione tipica della tradizione culinaria pugliese. Si tratta di bocconcini fritti di pasta lievita, estremamente gustosi e molto stuzzicanti. Si preparano per il 22 novembre, giorno di Santa Cecilia ma è usanza portarli in tavola...
Consigli di Cucina

Come preparare le pucce pugliesi

Le pucce Pugliesi sono un tipo di pane chiamate anche panpizza, grandi circa 30 cm e fanno parte della tradizione salentina ma non solo, questa tradizione è molto diffusa nel Salento e anche nel trentino. Questo tipo di pane con pochissima mollica si...
Carne

Come preparare le bombette pugliesi

È una pietanza davvero saporita ma anche abbastanza semplice e veloce da realizzare. Le bombette pugliesi rappresentano una gustosa ricetta che ha origine in Puglia. Si tratta essenzialmente di un secondo a base di carne fatto da involtini al cui interno...
Antipasti

Ricetta: friselle pugliesi

Le friselle pugliesi sono un ottimo piatto, gustoso e veloce. Le friselle hanno una tradizione antichissima: erano infatti considerate il pane dei crociati, quando dovevano partire per la Terra Santa da Otranto, Taranto, Santa Maria di Leuca e dagli altri...
Pizze e Focacce

La vera ricetta dei panzerotti pugliesi

Di antica tradizione popolare, i panzerotti pugliesi, e più precisamente baresi, sono il tipico esempio di come tutto ciò che avanza a tavola possa essere rielaborato per un altro pasto. Infatti i nonni pugliesi possono testimoniare che la vera ed originaria...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.