Come preparare i cannelloni con grano saraceno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Spesso accade che durante il periodo delle feste, anche grazie al tempo libero, si faccia molto da mangiare, e sopratutto si provino a creare nuove delizie. Se anche voi vi ritrovate nelle cose appena dette, vedremo in seguito come preparare nel modo più semplice e chiaro possibile i cannelloni con grano saraceno.

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • - 200 g di farina bianca;
  • - 100 g di farina di grano saraceno;
  • - 3 uova;
  • - 500 g di verza;
  • - 30 g di burro;
  • - sale;
  • - 1 dl di latte;
  • - 80 g di farina;
  • - 400 g di grana grattugiato;
  • - 50 g di burro;
  • - noce moscata.
35

Impasto

Per preparare i cannelloni con grano saraceno, dovrete andare a disporre 200 grammi di farina bianca e 100 di farina di grano a bordo della spianatoia. Quindi, andate a realizzate un buco al centro, immettete tre uova, 30 grammi di burro e un po' di sale. Potete inserire quest'ultimo nella quantità che desiderate. Con tanta energia, impastate il composto con le vostre mani. Otterrete così un impasto liscio, omogeneo e senza alcun grumo. A questo punto, fate riposare l'impasto stesso per almeno una mezz'oretta all'interno di un recipiente sufficientemente capiente ed asciutto.

45

Preparazione besciamella

Nel frattempo, potrete andare a preparare la besciamella. Per farlo, dovrete versare un litro di latte in una piccola pentola e unite un pizzico di noce moscata grattugiata. Aggiungete quindi anche un po' di sale e conducete la soluzione ad ebollizione. In una seconda casseruola non troppo grande, lasciate sciogliere 50 grammi di burro e aggiungete 80 grammi di farina.

Continua la lettura
55

Fase finale

A questo punto dovrete versare tutto il latte bollente nel composto realizzato con burro e farina. Amalgamate il mix al meglio e cuocete a fuoco moderato per circa un quarto d'ora. Levate la casseruola dal fuoco e mettete 400 grammi di grana grattugiata. Amalgamate nuovamente quindi il tutto con cura. A questo punto, entra in gioco la verza. Dovete lavare quest'ultima, eliminare la sua vena centrale e sbollentarla in acqua salata per pochi minuti. Riprendete allora l'impasto di grano saraceno. Con l'aiuto di un mattarello, stendete il grano in una sfoglia sottile. A questo punto, dovrete procedere andando a scolare il tutto, e successivamente intiepidirlo su un canovaccio da cucina. Dopo aver fatto questo, immettete la versa e la besciamella nella parte centrale dei quadrati di pasta. A questo punto potrete finalmente avvolgere questi ultimi su se stessi e successivamente andare a confezionare i vostri cannelloni. Giunti a questo punto, poneteli in una pirofila in burro e cospargeteli con la besciamella rimanente. Cuocete in forno a 180 gradi per un quarto d'ora. A questo punto, il vostro lavoro è quindi terminato, non vi resterà altro che fare le porzioni e servire quindi il tutto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: torta di grano saraceno con confettura di lamponi

Tra le varie pietanze da preparare, i dolci rimangono sicuramente tra le varie ricette più difficoltose da realizzare. Cuocere un buon dolce, ricco di sapori ...
Dolci

Come fare i biscotti con farina di grano saraceno

I biscotti sono un perfetto accompagnamento per gustare del tè con gli amici oppure a colazione, quando si inzuppano nel latte. I biscotti tradizionali contengono ...
Consigli di Cucina

3 ricette a base di grano saraceno

L'uso di cereali in cucina è essenziale per un'alimentazione bilanciata e sana. I cereali sono un alimento che troppe persone tendono a sottovalutare ...
Primi Piatti

Ricetta: cannelloni ai funghi

I cannelloni sono una pasta fresca che potete preparare davvero in tantissimi modi. Da poco tempo ho scoperto una fantastica ricetta: i cannelloni ai funghi ...
Antipasti

Come preparare le focaccine di grano saraceno ai salumi

In questa guida vi spiegherò come preparare le focaccine di grano saraceno ai salumi. Sicuramente almeno una volta nella vostra vita avrete mangiato le focaccine ...
Pesce

Come preparare i cannelloni di pesce

I cannelloni di pesce costituiscono senza dubbio un piatto sfizioso e al contempo molto particolare. Si tratta di una ricetta che necessita di una preparazione ...
Primi Piatti

Cannelloni con purè di piselli

I cannelloni sono un primo molto apprezzato; essi sono semplici da preparare e si possono gustare in numerose versioni. Questa ricetta al posto del consueto ...
Dolci

Ricetta: cookies al grano saraceno

L'aspetto dei cookies che presenteremo oggi ricorda molto una spiaggia. Sembra della sabbia lavica. Sono veramente buoni. Sono dei cookies al grano saraceno che ...
Consigli di Cucina

Consigli per farcire i cannelloni vegani

Creare delle ricette tradizionali e rivisitarle per rendere vegane non è semplice. Riuscire a realizzare delle ricette vegane ma allo stesso momento gustose richiede creatività ...
Primi Piatti

Ricetta: cannelloni con patate, funghi e salsiccia

Nel menù delle feste spesso vengono inseriti i cannelloni. Questi vengono conditi in vari modi. Utilizzando alimenti semplici, nutrienti e delle volte anche particolarmente ricchi ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.