Come preparare i cantucci glassati

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I cantucci sono i biscotti toscani più conosciuti nel mondo. La ricetta tradizionale autentica è solo una ma ne esistono tante versioni differenti e tutte ottime da gustare assieme a un buon bicchiere di Vin Santo.
Leggete i passi della guida riportata a seguire per comprendere come preparare irresistibili cantucci glassati da servire a fine pasto o come piacevole intermezzo pomeridiano. Mentre cuocerete in forno questi biscotti, il profumo di mandorle si spanderà per tutta la casa e non vedrete l'ora di assaggiarli.

27

Occorrente

  • 500 g di farina 00
  • 4 uova
  • un tuorlo
  • 100 g di burro
  • 350 g di mandorle non pelate
  • 280 g di zucchero semolato
  • 150 g di cioccolato fondente
  • un cucchiaino di olio di semi
  • un cucchiaio di semi d'anice
  • 250 g di mandorle non spellate
37

Mandorle

Per prima cosa prendete una placca e stendeteci sopra le mandorle che avete a disposizione. Impostate il forno sui 190°C e quando sarà ben caldo infornate le mandorle e lasciatele tostare per 4 minuti. Trascorso il tempo indicato sfornatele e lasciatele raffreddare bene.
Intanto mettete le uova e il tuorlo in una terrina capiente, aggiungete lo zucchero semolato, un pizzico di sale e sbattete gli ingredienti utilizzando una frusta a mano. Per velocizzare l'operazione potete ricorrere all'uso della planetaria. Appena il composto apparirà chiaro e spumoso, incorporate il burro precedentemente fuso e mescolate delicatamente.

47

Farina

Setacciate la farina assieme al lievito chimico e aggiungetela al preparato. Impastate accuratamente per qualche minuto. Alla fine il composto dovrà essere morbido e un po' appiccicoso. Unite le mandorle tostate oramai ben fredde e i semi d'anice. Amalgamate il tutto e trasferite quanto ottenuto sopra una spianatoia leggermente infarinata.
Dividete l'impasto in tre parti uguali e con le mani create altrettanti filoncini aventi più o meno la stessa forma e le stesse dimensioni. Adagiateli sopra una teglia ricoperta con carta da forno e cuoceteli in forno già caldo a 190°C per circa 20 minuti.

Continua la lettura
57

Glassa

Terminato in tempo indicato togliete i filoncini dal forno e, dopo averli lasciati intiepidire per qualche minuto, tagliateli in diagonale per ottenere i cantucci. Disponete i biscotti nella medesima teglia e fateli biscottare in forno per circa 15 minuti a 170°C.
Preparate la glassa facendo fondere a bagnomaria il cioccolato che avete a disposizione precedentemente sminuzzato assieme al cucchiaino di olio di semi. Quando i cantucci saranno ben freddi, intingeteli per metà nella glassa e sistemateli sopra un foglio di carta da forno.
Dopo qualche minuto la glassa si sarà solidificata alla perfezione.
Potete gustare i cantucci glassati subito oppure potete conservarli in una scatola di latta anche per due mesi.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i cantucci salati

I cantucci rappresentano un apprezzato dolce tipico della tradizione culinaria italiana, in special modo della regione Toscana. Possono essere sia dolci che salati e sono ottimi, ad esempio, se inzuppati nel vin santo. Sono biscotti che si adattano ad...
Dolci

Cantucci al pistacchio e cioccolato bianco

I cantucci sono il dolce tipico della regione toscana. Precisamente, i cantucci appartengono alla tradizione culinaria di Prato. I cantucci sono croccanti biscotti a base di mandorle. I cantucci godono di grande fama internazionale. Altrettanto noto è...
Dolci

Ricetta: cantucci ai fichi

I cantucci sono dei biscotti tipici della tradizione dolciaria toscana. Buoni e croccanti questi biscotti sono perfetti per essere gustati con un caffè, per la merenda con il latte e sono anche perfetti come dopo pasto accompagnati ed inzuppati in un...
Dolci

Come preparare i cantucci al cioccolato

Per gli amanti del cioccolato, proporremo, in questa guida, una ricetta classica toscana rivisitata in chiave moderna. Spiegheremo in maniera semplice e veloce come preparare i cantucci al cioccolato. I cantucci classici, si assaporano accompagnati con...
Dolci

Ricetta: cantucci alle mandorle

Ogni dolce ha una sua storia e soprattutto un luogo d'origine, come ad esempio i cantucci ovvero dei biscotti tipici della Toscana che si possono realizzare in tantissimi modi. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa guida, parleremo della...
Dolci

La vera ricetta dei cantucci toscani

Una golosità da poter preparare velocemente sono i cantucci: si tratta di biscotti dal gusto rustico e non molto dolce che solitamente accompagnano un buon bicchiere di vino. Si tratta di una tipologia di biscotti tipici della regione Toscana, ideale...
Dolci

Come fare i cantucci al pistacchio

I cantucci, conosciuti anche come "cantuccini", oppure "biscotti di Prato" (dalla reale zona di provenienza) sono un tradizionale e famosissimo dolce toscano, diffuso ed apprezzato ovunque. Si tratta di biscotti, per l'appunto, che si presentano secchi...
Dolci

Come fare i taralli glassati

Preparare i dolci in casa è un'attività sicuramente molto rilassante e salutare, anche perché consente di utilizzare degli ingredienti genuini e sani. Chi, almeno una volta, non ha provato a cimentarsi in quest impresa? Preparare dei piatti tipici,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.