Come preparare i cardi in salsa di tonno e peperoncino

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Il cardo è un ortaggio cui sapore sembra stare a metà fra il carciofo e il sedano: tipicamente invernale, certo non può vantare la sua presenza in molte ricette tradizionali, ma possiamo imparare a conoscerlo e a cucinarlo per proporre un'alternativa gustosa alle solite verdure dei mesi freddi. Vediamo allora come preparare i cardi in salsa di tonno e peperoncino: una ricetta insolita e sfiziosa ideale per scaldare le cene invernali...

29

Occorrente

  • 1 kg cardi (da pulire)
  • 3 - 4 pomodori ciliegini
  • 100 gr tonno in scatola
  • 1 - 2 spicchi d'aglio
  • 1 limone
  • peperoncini q.b.
  • erbette aromatiche (timo, maggiorana)
  • olio e.v.o.
  • sale, pepe
39

Innanzitutto impariamo a riconoscere dal fruttivendolo i cardi più freschi e saporiti: sono quelli prevalentemente bianchi, con coste larghe e compatte, mentre eviteremo quelli più verdi dal sapore amarognolo. A casa dovremo pulirli, eliminando con attenzione le coste esterne e le foglie più grandi, poi da ciascun gambo i filamenti fibrosi. Laviamo quindi tagliamo i gambi in pezzi lunghi tre o quattro centimetri.

49

I cardi necessitano di una cottura piuttosto lunga: li immergiamo in una pentola di acqua bollente cui avremo aggiunto un cucchiaio di sale e il succo di mezzo limone, li facciamo quindi lessare per trenta, quaranta minuti. Nel frattempo procederemo alla preparazione della salsa di tonno e peperoncino: quando i cardi risulteranno teneri punti con una forchetta, possiamo scolarli e distribuirli su un piatto piano cosparsi col succo dell'altra metà limone, sale, pepe ed erbe aromatiche.

Continua la lettura
59

Tritiamo finemente gli spicchi d'aglio e prepariamo una dadolata di pomodorini trattenendo tutto il succo. Riscaldiamo un fondo di olio e. V. O. in una padella, mettiamo a soffriggere l'aglio, e quando questo imbiondisce aggiungiamo il succo e i cubetti di pomodoro e il tonno in scatola. Lasciamo cuocere a fiamma moderata, aggiustiamo di sale e pepe e aspettiamo che la salsa si addensi leggermente.

69

Nella fase finale della cottura della salsa aggiungiamo due peperoncini grossolanamente tritati. È importante sapere quanto sono piccanti i peperoncini che stiamo utilizzando, per valutare come dosarli nella ricetta: in alcuni casi un solo peperoncino è sufficiente, ma possiamo osare se noi (e i nostri commensali) amiamo l'effetto "hot".

79

Quando il tonno si sarà disfatto e la salsa leggermente addensata, possiamo aggiungere alla padella i nostri cardi lessati. Allunghiamo la salsa con mezza tazza di acqua e lasciamo andare a fiamma vivace per qualche minuto, in modo da amalgamare tutti i sapori. Assicuriamoci che i cardi siano teneri all'assaggio prima di toglierli dal fuoco, altrimenti prolunghiamone ancora la cottura. Possiamo quindi impiattare, guarnendo con erbette aromatiche e qualche seme di peperoncino.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • I cardi richiedono un po' di pazienza, sia per pulirli che nei tempi di cottura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare le polpette di cardi

Le ricette vegane si stanno diffondendo a macchia d'olio, così oggi vogliamo proporvene una davvero gustosa, le polpette di cardi. I cardi non sono altro che le piante che si trovano alla base dei carciofi e sono ricche di proprietà. Preparare le polpette...
Consigli di Cucina

Come pulire e cuocere i cardi

Al giorno d'oggi, tra gli ortaggi meno conosciuti e utilizzati in cucina, è possibile citare il cardo, un tipo di carciofo selvatico. Per via del suo sapore amaro, in tempi moderni, il cardo è meno popolare. Una volta era presente nelle famiglie contadine,...
Primi Piatti

Come preparare un risotto con i cardi

Una delle regole fondamentali in cucina dovrebbe essere quella di utilizzare gli ingredienti di stagione, sia per una questione di costi, sia per sfruttare al meglio il potere nutrizionale degli alimenti. I mesi invernali, purtroppo, offrono varietà...
Antipasti

Come fare i cardi in agrodolce

Il cardo è un ortaggio che assomiglia al sedano, anche se molto più lungo. Il suo sapore è amarognolo ed è simile al carciofo. In cucina il cardo è poco conosciuto, è molto utilizzato nella cucina piemontese. Infatti è famosa la bagna cauda che...
Antipasti

Come preparare i cardi fritti

I cardi sono degli ortaggi che crescono durante la stagione invernale ed hanno un sapore leggermente amaro simile al carciofo. Vengono molto apprezzati in cucina, soprattutto nella gastronomia siciliana con i famosi carduna 'a pastetta. Si tratta di un...
Antipasti

Ricetta: cardi gratinati alle acciughe

Ecco una nuova guida, che propone a tutti i nostri cari lettori, la realizzazione di una nuova ed interessante ricetta. Nello specifico cercheremo d’imparare come preparare, in cucina, i famosi cardi gratinati alle acciughe. Questo sarà un piatto,...
Antipasti

Ricetta: cardi gratinati al forno con besciamella

Il cardo è una pianta erbacea molto popolare nel Mediterraneo e nel Nord Africa, e spesso anche i Marocchini lo utilizzano per preparare dei tajine col pollo, l'agnello ed il manzo. Il cardo è maggiormente disponibile durante i mesi invernali, somiglia...
Cucina Etnica

Come preparare lo sformato di carote con i cardi

Un buon modo per far mangiare le verdure ai bambini è combinarle con ricette sfiziose, adeguate a far scattare loro la curiosità di gustare qualcosa di diverso. Nella guida vedremo un piatto, che oltre ad essere ottimo per i bambini risulta essere adeguato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.