Come preparare i rotolini di tacchino all'Asiago

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

A corto di idee per il pranzo o per la cena? Ecco a voi un goloso secondo piatto da gustare sia tiepido che freddo: i rotolini di tacchino all’Asiago. Basta poco tempo a disposizione e un pizzico di manualità in cucina per ottenere un risultato perfetto che sicuramente andrà incontro ai gusti di grandi e piccini. Questa ricetta contiene solo ingredienti semplici alla portata di tutti. Leggendo con attenzione la guida riportata a seguire, non vi risulterà particolarmente complicato comprendere come preparare questi golosi involtini di tacchino all’Asiago.

27

Occorrente

  • 4 fette di tacchino
  • 250 g di Asiago
  • Un mazzetto di rucola
  • 80 g di lattuga
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe
37

Come preparare i rotolini

Per prima cosa è necessario appiattire un po’ le fette di carne che avete a disposizione. Sistematele fra due fogli di carta da forno e battetele con il classico batticarne per renderle più uniformi e tenere. Se preferite potete sostituire il petto di tacchino con la stessa quantità di petto di pollo: il risultato finale sarà leggermente diverso ma comunque appetitoso.
Eliminate la carta poi salatele e arricchitele con una generosa macinata di pepe. Ricoprite la carne allineandoci sopra le foglie di rucola ben lavate e asciugate. Create uno strato successivo con il formaggio Asiago tagliato a fettine non troppo spesse. Arrotolate delicatamente su sé stesse le fette di tacchino in modo tale da creare i vostri involtini. Sigillate la parte aperta con uno stecchino o, se preferite, legateli con lo spago che adoperate per gli arrosti.

47

Come cuocere i rotolini di tacchino

Versate un paio di cucchiai di olio extravergine in una padella e fateli scaldare bene. Aggiungete gli involtini e fateli rosolare accuratamente girandoli spesso con un cucchiaio di legno o con un paio di pinze da cucina. Quando saranno ben dorati sistemateli in una teglia antiaderente leggermente unta di olio e poi cuoceteli in forno a 180°C per circa dieci minuti. Trascorso il tempo indicato toglieteli dal forno e sfilate lo stecchino oppure togliete lo spago. Tagliateli a tranci spessi due centimetri e serviteli assieme alla lattuga pulita e condita con olio extravergine d’oliva e sale.

Continua la lettura
57

Come servire i rotolini di tacchino all'Asiago

Chi desidera rendere ancora più golosi questi rotolini, può passarli nell’uovo sbattuto e in un’impanatura arricchita con mandorle tostate sminuzzate prima di cuocerli come descritto nella ricetta. Questi rotolini sono particolarmente amati anche dai bambini che solitamente, soprattutto durante il periodo estivo, sono inappetenti e difficilmente fanno un pasto completo. Potete prepararli il giorno prima e cuocere all'ultimo minuto per risparmiare tempo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i cannoli con spinaci e asiago

Noi italiani siamo conosciuti in tutto il mondo per la nostra cucina e per la nostra buona forchetta. Proprio per questo ho deciso di proporvi una guida su una delle tante ricette tipicamente italiane: cannoli con spinaci e asiago. Questi si possono servire...
Antipasti

Ricetta: involtini alla valdostana con prosciutto e fontina

Gli involtini alla valdostana sono un secondo gustoso, gradito a grandi e piccini. Sono un piatto semplice da preparare ma di grande effetto. Questi involtini di carne sapranno conquistare tutti i palati con la loro versatilità e loro gusto delicato....
Primi Piatti

Come preparare il risotto alle barbabietole rosse con Asiago

Quando si parla di primi piatti la cucina italiana ha tanti tipi di pasta e tanti condimenti con i quali poter creare infinite ricette. Che siano tradizionali oppure meno usuali vale sempre la pene tentare e lasciarsi andare nella sperimentazione di qualche...
Antipasti

Ricetta: strudel speck, asiago e mele

Se state organizzando una cenetta tra amici o un rinfresco per un evento e siete alla ricerca di una ricetta originale, siete approdati nella guida giusta per voi. Che ne dite di stupire i vostri commensali con uno strudel con speck, asiago e mele? La...
Carne

Ricetta: insalata di pollo e asiago

L'insalata di pollo è una ricetta ideale per la stagione estiva data la sua freschezza, la sua bontà e la naturalezza dei suoi componenti. Può essere gustata come piatto unico o abbinata a primi piatti e servita come antipasto. In più, è molto facile...
Primi Piatti

Come preparare i raviolii al salmone, asiago e radicchio su crema di patate

I ravioli sono uno dei tipi di pasta fresca più diffusi in ogni regione e, la loro preparazione, anche se molto semplice, si rivela sempre una scelta ad effetto per i pranzi e le cene in famiglia, poiché sono un piatto generalmente apprezzato da grandi...
Antipasti

Come preparare il gratin di verdure con asiago e mozzarelle

Chi dice che le verdure sono un piatto adatto solo alle diete, perché povere di gusto? Basta avere un po' di fantasia e trovare delle nuove ricette da provare. Anche le verdure possono diventare così un piatto sfizioso, apprezzato dai grandi e dai piccini....
Carne

Come preparare gli involtini di tacchino

In questa guida parleremo di una nuova ricetta davvero sfiziosa da preparare per un pranzo o per una cena da trascorrere tra amici e/o tra parenti. Ecco, quindi, come preparare gli involtini di tacchino.Gli involtini di tacchino sono un piatto alquanto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.