Come preparare i tournedos di maiale allo speck e salvia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

A volte ci piace cucinare qualcosa di particolare e un po' più elaborato. Vogliamo esprimere la nostra vena creativa e la nostra abilità culinaria. Oppure ci piace coccolare i nostri ospiti ed offrire sempre qualcosa di nuovo. I tournedos di maiale allo speck e salvia sono certamente un piatto particolare, ma anche estremamente semplice da preparare. Si presentano come degli involtini, ma il condimento e la salsa allo scalogno li rendono diversi e speciali. Sicuramente piaceranno a tutti e non potremo che essere estremamente soddisfatti delle nostre creazioni.

26

Occorrente

  • filetto di maiale 4 fette spesse di circa 4 cm (600-700 gr)
  • speck 4 fette
  • salvia 3-4 rametti
  • scalogni 300 gr
  • aceto di vino bianco 5-6 cucchiai
  • vino bianco secco 100 ml
  • zucchero 1 cucchiaio
  • burro 30 gr
  • brodo vegetale qb
  • pepe qb
  • sale qb
  • salvia per decorare
36

Laviamo sotto l'acqua corrente gli scalogni e asciughiamoli con un canovaccio o la carta assorbente da cucina. Spuntiamoli e spelliamoli, poi tagliamoli a grossolanamente. In una padella mettiamo a sciogliere 30 grammi di burro. Quando inizierà a sfrigolare mettiamoci dentro lo scalogno. Lasciamo rosolare per circa 2-3 minuti, tenendo la fiamma media. Versiamo 1 decilitro di vino bianco secco e facciamo evaporare per bene. Poi proseguiamo la cottura per altri 10-12 minuti, aggiungendo poco brodo vegetale man mano che si asciuga il fondo. Versiamo 5-6 cucchiai di aceto di vino bianco e aspettiamo che evapori. Poi aggiungiamo un cucchiaio di zucchero e aspettiamo che si asciughi. Infine spegniamo la fiamma e teniamo al caldo.

46

Nel frattempo prendiamo le fettine di maiale e disponiamoci sopra una fettina di speck. Quindi avvolgiamoli assieme in senso orizzontale. Aggiungiamo 2-3 foglie di salvia lungo il bordo, cercando di farle aderire per bene. Per fermare meglio la composizione possiamo usare degli stuzzicadenti oppure, molto più funzionale, lo spago da cucina. Prendiamo una padella antiaderente abbastanza capiente e mettiamola a scaldare sul fuoco. Verifichiamo che sia ben calda versando qualche goccia d'acqua. Se si formano delle palline allora è abbastanza calda. Disponiamo i filetti di maiale a rosolare da entrambi i lati per circa 2 minuti. Quindi togliamoli dal fuoco.

Continua la lettura
56

Accendiamo il forno a 180° C e lasciamolo scaldare. Nel frattempo tagliamo un pezzo di carta da forno, bagniamolo e strizziamolo. Mettiamolo sopra la placca da forno e adagiamoci i filetti di maiale arrotolati con lo speck. Lasciamo cuocere per circa 10-12 minuti, possibilmente rigirandoli verso la metà della cottura. Sforniamo e adagiamo i filetti sui piatti, togliendo lo spago alimentare. Disponiamo attorno lo scalogno e irroriamoli con il loro sughetto di cottura. Decoriamo con qualche fogliolina di salvia e serviamo i tournedos ancora ben caldi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo conservare i tournedos per un giorno dentro al frigorifero
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come usare il sale nero di Cipro

Il sale nero di Cipro non dovrebbe mai mancare nella cucina di qualsiasi cuoco che sia degno di rispetto. Esso si presta a molteplici utilizzi: può infatti essere impiegato nella sperimentazione di nuove ricette o per creare composizioni di carni rosse...
Carne

Come cucinare l'arista di maiale

Nella tradizione culinaria italiana esistono tantissime ricette, tutte deliziose e ricche di gusto. Alcune sono ideali per chi è alle prime armi, altre sono adatte a degli esperti nel settore. L'arista di maiale, ad esempio, è la protagonista di molti...
Carne

Ricetta: filetto di maiale alla senape e speck

Conosciuto in ogni parte del mondo e cucinato in mille modi diversi a seconda delle tradizioni gastronomiche e culturali, del clima e dei prodotti che il suolo offre, il maiale non manca mai di soddisfare le esigenze dei buongustai e di fornire una variante...
Carne

Come preparare i nodini di maiale alla salvia

Una ricetta non molto laboriosa nella preparazione ma veramente gustosa, è rappresentata dai nodini di maiale profumati alla salvia. I nodini di maiale presentano una straordinaria versatilità, dal momento che, possono essere serviti con una molteplicità...
Carne

Come cucinare il filetto di cervo allo speck

Nella nostra cultura culinaria tendiamo a cucinare sempre lo stesso tipo di carne. Di solito cuciniamo carne di maiale, vitello, pollo e cose simili, e talvolta non sappiamo nemmeno come cucinare altri tipi di carni meno comuni, ma altrettanto buone....
Pesce

Come preparare gli involtini di sogliola allo speck

Gli involtini di sogliola allo speck si preparano con estrema facilità e rapidità. Ricetta ideale per improvvisare una cena all'ultimo minuto. Gli involtini di sogliola allo speck hanno un aspetto molto gradevole. Una ricetta di grande impatto per gli...
Carne

Ricetta: filetto di maiale alle mele

Per gli amanti della cucina agrodolce, non c'è niente di meglio che preparare una ricetta semplice e nel contempo gustosa. Nello specifico si tratta di prendere della carne, ed aggiungervi le mele e un insaccato a piacere come ad esempio prosciutto crudo...
Primi Piatti

Come preparare il riso con la lonza

Se qualcuno di voi lettori o lettrici in vita sua ha mai assaggiato un piatto di risotto con la lonza, saprà certamente concordare sul fatto che questo è un piatto ricco di sapore e veramente gustoso, adatto specialmente ai mesi invernali (ma non solo)....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.