Come preparare i tranci alle castagne

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando abbiamo voglia di cucinare qualcosa di innovativo, lo possiamo fare utilizzando del pesce essieme ad un frutto di stagione molto appetitoso, che si presta per ricette di ogni genere: la castagna. Nella guida che segue scopriremo passo passo come preparare i tranci alle castagne in modo intuitivo e veloce ottimizzando al massimo tempo ed energie. Vedrete che, a dispetto delle apparenze, la preparazione del piatto è davvero semplice e si presta ad essere realizzata da tutti, neofiti inclusi.

26

Occorrente

  • Tranci di cernia 4
  • Carote 100 gr.
  • Melanzane 100gr
  • Peperoni 100 gr.
  • Sedano 50 gr.
  • Olio extravergine di oliva q.b
  • Sale e pepe
  • Castagne 300 gr.
  • Olive e capperi 50 gr.
36

La ricetta consiste nel preparare dei tranci di pesce ed aromatizzarli con le castagne, abbinando il tutto con delle verdure grigliate. Il trancio di pesce maggiormente indicato per la preparazione è sicuramente la cernia anche se potrete optare per altre tipologie a vostro piacimento; cio' che conta è che il condimento sia saporito e ben equilibrato.

46

Per iniziare sbucciamo le carote e lessiamole in acqua per almeno una decina di minuti, fin quando non diventano morbide, dopodiché andranno scolate e tagliate a tocchetti. La stessa operazione dovra' essere effettuata con altri ortaggi come le melanzane ed i peperoni che taglieremo a dadini, ed il sedano che invece andra' tagliato piuttosto grosso. In un altro piatto tritiamo finemente delle cipolle con l'aggiunta di uno spicchio d'aglio e le facciamo rosolare a fuoco lento in olio extra vergine di oliva fino a farle diventare dorate. A questo punto eliminiamo l'aglio per non annerirlo troppo ed aggiungiamo il mix di verdure appena tagliate assieme a mezzo bicchiere di vino bianco. Durante la cottura a fuoco lento e con un coperchio, per non far evaporare il profumo del preparato, aggiungiamo del sale ed un pizzico di pepe.

Continua la lettura
56

Arrivati a questo punto sbucciamo le castagne, le lessiamo per circa trenta minuti in acqua bollente e le dividiamo in quattro parti, aggiungendo poi del succo di pomodoro, olive nere e capperi; facciamo poi cuocere il tutto per un altro paio di minuti. Con la farcitura pronta potremo finalmente grigliare il trancio di pesce precedentemente tagliato di spessore abbastanza elevato oppure acquistato a fette dal nostro pescivendolo di fiducia. Una volta pronto andremo a collocarlo su un piatto da portata, versandoci sopra un po' di sugo del mix di verdure e castagne; lateralmente andremo ad appoggiare un paio di cucchiai di questo composto che fungera' da elegante e raffinato contorno al pesce grigliato. Il piatto dovra' essere portato in tavola e servito tiepido.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La cernia e' perfetta ma potrete scegliere anche altri tipi di pesce

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come cucinare gli gnocchi di castagne al sugo di noci

Le castagne sono sicuramente il frutto autunnale più versatile che esista: infatti, esistono moltissime ricette che hanno come ingredienti principali le castagne. Inoltre, esse non contengono alcun tipo di glutine, quindi sono perfette per chi soffre...
Dolci

Tiramisù alle castagne

Il tiramisù è il dolce italiano più famoso nel mondo. Esistono tantissime varianti della ricetta originale, tutte golose e invitanti. La versione proposta di seguito prevede una crema a base di castagne. Immancabili a tavola durante la stagione autunnale,...
Antipasti

Ricetta: cavolini di Bruxelles con castagne

I cavolini di Bruxelles con castagne sono una ricetta tipicamente autunnale, nonostante gli ingredienti siano reperibili in qualsiasi periodo dell'anno. Quando acquistiamo i cavolini di Bruxelles assicuriamoci che siano freschi. Lo possiamo riconoscere...
Dolci

Come preparare la crema di castagne

Ecco un articolo, che vogliamo dedicare a tutti i nostri lettori e lettrici, che amano cucinare ed anche preparare dei piatti unici, nella propria cucina, utilizzando solo ed esclusivamente degli ingredienti che si possono trovare e reperire tranquillamente...
Dolci

Come fare il semifreddo alle castagne

Le castagne sono un frutto molto utilizzato non solo fresco, secco o preparato in diversi metodi speciali e tipici di alcune regioni, sono utilizzate anche per la preparazione di alcuni dolci. Tra i dolci più preparati con le castagne si conoscono i...
Consigli di Cucina

Come fare le castagne al forno

L'arrivo dei primi freddi risveglia la voglia di tepore, bevande e cibi caldi. Con l'ingresso dell'autunno, in particolare, tornano alcuni alimenti tipici di stagione. Pensiamo, per esempio, alla zucca, una vera "regina" delle tavole settembrine. Ma c'è...
Primi Piatti

Come fare i tagliolini alla crema di castagne

Il malinconico periodo autunnale ci ispira con il suo profumo di legna che arde, con i colori accesi che infiammano gli alberi e con le sue prelibatezze naturali. Regine assolute di questo periodo dell'anno sono le zucche e le castagne. Le ricette che...
Primi Piatti

Ricetta: zuppa di castagne alla valdostana

Con l'arrivo dell'autunno, è possibile preparare molte ricette utilizzando le dolcissime castagne. Attraverso le castagne, è infatti possibile realizzare moltissime ricette particolari. Oltre alle classiche torte a base di castagne, è anche possibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.