Come preparare il "Bianco e Nero" Messinese

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Messina, la città "porta della Sicilia", così come tutta l'isola, è rinomata per la sua storia, i suoi monumenti e, soprattutto, per la sua cucina: si tratta, infatti, di una cucina ricca ed elaborata, caratterizzata da sapori intensi. Nello specifico, possiamo dire con certezza che Messina è famosa per la tradizione nella pasticceria e per i suoi dolci, le cui ricette vengono tramandate ormai da tante generazioni nelle famiglie della città. La varietà di dolci messinesi è enorme, comprendendo i più svariati sapori: dall'agrumato, al cioccolato, alla ricotta, spesso uniti assieme, in modo tale da andare a creare dei gusti particolari e unici, che rendono questi dolci così famosi in tutto il mondo. All'interno di questa guida troverete tutte le indicazioni per preparare uno dei dolci simbolo di Messina: il "bianco e nero messinese", il cui nome deriva, come intuibile, dalla panna e dal cioccolato utilizzati nella preparazione. Andiamo quindi a vedere, passo dopo passo, come bisogna procedere.

27

Occorrente

  • 70 bignè pronti
  • 2 litri di panna fresca
  • Zucchero a velo
  • 1 barattolo di crema alle nocciole
  • Cioccolato fondente a scaglie di qualità
  • 40 gr di cacao amaro in polvere
  • 1 cucchiaio di latte
37

Montare la panna

Innanzitutto, per ottenere un miglior risultato, il primo consiglio che vi diamo è quello di utilizzare delle ciotole in metallo per montare la panna: queste, infatti, dovranno poi essere tenute nel freezer, insieme al cartone di panna da montare, per almeno mezz'ora. Realizzate anche dei piccoli fori sul lato inferiore del bignè, in maniera tale evitare che si possano rompere nel momento in cui andrete a riempirli con la sac à poche o la siringa per dolci. Non appena la panna si sarà raffreddata alla perfezione, tiratela fuori dal congelatore e dividetela in due porzioni, da circa un litro, per ogni ciotola, dopodiché iniziate a montare la panna della prima ciotola a cui andrete anche d aggiungere dello zucchero, qualora non fosse già zuccherata. Ricordatevi, infatti, che un'altra caratteristica che contraddistingue i dolci siciliani è rappresentata sicuramente dalla loro intensa dolcezza. Non tutti amano i sapori eccessivamente dolci, pertanto, visto che state preparando voi in casa questo piatto, potrete scegliere di renderlo un po' meno dolce del previsto, a seconda dei vostri gusti.

47

Lavorare il cacao

Una volta che avete montato la panna, cominciate a riempire i bignè con la siringa per dolci o la sac à poche, facendo molta attenzione a non romperli, quindi disponeteli man mano su di un vassoio. Una volta che avrete farcito di panna tutti i bignè, ricoprite con una pellicola trasparente il vassoio e mettete il tutto in frigorifero per circa un quarto d'ora. Il secondo step della preparazione del "bianco e nero" consiste nel montare la panna rimasta nell'altra ciotola e spostarla in un contenitore più capiente. A questo punto mescolate circa 40 grammi di cacao amaro in un cucchiaio di latte e mescolate con una spatola fino all'ottenimento di un composto perfettamente omogeneo e privo di grumi. Quando il composto sarà pronto, aggiungete ad esso anche 10/12 cucchiai di crema alle nocciole e continuate a mescolare fino a quando il composto non apparirà bello scuro ed omogeneo

Continua la lettura
57

Guarnire i bignè

Successivamente, unite il tutto alla panna montata, mescolando delicatamente dal basse verso l'alto, in modo tale da non farla smontare. Anche se agite con estrema delicatezza ricordatevi che dovrete ottenere un composto uniforme e senza grumi: solamente in questo modo otterrete una farcitura davvero prelibata. A questo punto, togliete i bignè dal frigorifero e, ad uno ad uno, tuffateli nella panna montata al cioccolato, facendoli rotolare fino a quando non risulteranno completamente ricoperti. Adesso disponete i bignè, similmente a prima, su di un vassoio, cercando di formare una piramide. Nel caso in cui dovesse avanzare della panna montata, andrete poi ad aggiungerla al momento delle rifiniture. Adesso non vi rimarrà altro da fare che che cospargere il tutto con delle scaglie di cioccolato fondente e ricoprire il vostro meraviglioso e saporito dolce con lo zucchero a velo. Sia voi che i vostri ospiti resterete stupiti dal gusto intenso di questo dolce della tradizione siciliana.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate delle ciotole di metallo per montare la panna.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare gli involtini alla messinese

Se decidiamo di fare una cena con degli amici, possiamo preparare un piatto del tutto particolare; infatti, si tratta degli involtini alla messinese, anche noti con il nome di involtini alla siciliana. La realizzazione è piuttosto semplice, ci vogliono...
Pesce

Ricetta: involtini di pesce spada alla messinese

Gli involtini di pesce spada alla messinese sono una classica ricetta della cucina tradizionale siciliana. Il piatto può essere cucinato in brevissimo tempo (tra preparazione e cottura occorrono più o meno venti minuti) e, seppure apprezzato in ogni...
Pesce

Come fare gli involtini di pesce spada alle verdure

Gli involtini di pesce spada sono una tipica ricetta di Messina, dove questi squisiti involtini prendono di nome di "braciole di pesce spada". Nel caso della ricetta messinese, la farcitura si compone di pangrattato, formaggio grattugiato e capperi delle...
Antipasti

Ricetta: bignè salati al formaggio e salmone

I bignè salati sono un’ottima idea da servire come antipasto, per arricchire buffet o per accompagnare un aperitivo. I bignè salati possono essere farciti in tantissimi modi differenti, affettati, formaggi, mousse di verdure, pesce e tanto altro....
Dolci

Come preparare i profiteroles alle fragole

I profiteroles sono dei dolci della nostra tradizione peninsulare, anche se le origini sono incerte. Si ritiene tuttavia, con più probabilità, che l'inventore sia un certo Popelini, cuoco della corte della "regina madre" Caterina, la famosa discendente...
Dolci

Ricetta: bignè con crema alla banana

Pasticcini e dolcetti sono un peccatuccio di gola che tutti amano concedersi, di tanto in tanto. È semplice cedere alle lusinghe di succulenti babà, paste ripiene e tante altre golosità. Nel nostro piccolo, possiamo preparare con le nostre mani molte...
Dolci

Ricetta dei bignè

I bignè sono una pasta dolce tonda molto gustosa e sono realizzati con la pasta "choux". Questo termine deriva dal francese e significa "cavolo", appunto per la loro forma tondeggiante. La pasta choux è un tipo di pasta speciale, dalla consistenza molto...
Antipasti

Ricetta: bignè alla crema di asparagi e capperi

Se dovete preparare una cena che comprende degli antipasti originali, allora provate a fare dei bignè. Un modo per farli diventare saporiti, è quello di farcirli con della crema di asparagi e capperi. Inoltre, possono risultare perfetti adoperandoli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.