Come preparare il bigné alla panna

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il bigné alla panna
16

Introduzione

Tutti amiamo i dolci, chi più chi meno, ma forse quello più amato dalla stragrande maggioranza delle persone è il bigné, uno dei dolci più buoni che siano stati inventati. Il Bigné è un dolce tipico della cucina francese. Nella pasticceria si usa farcirlo con crema pasticcera, cioccolato, panna ed altre creme di vari gusti per creare dei buonissimi dessert. Esistono anche delle versioni salate per creare dei sfiziosi aperitivi. In commercio si trovano anche nelle buste già pronte che bisogna solo farcire, ma tendono a sbriciolarsi e, per la farcitura, si possono solo tagliare a metà. Oggi vi proponiamo la ricetta dei bigné, con una farcitura di panna montata. La procedura non è molto complicata e non richiede degli strumenti particolari. Basta solo un po' di manualità con la sacca da pasticcere ma si impara in fretta. Le dosi indicate sono per circa 20 bigné. Per la preparazione, si impiegheranno all'incirca 40 minuti per la preparazione, più 20 minuti per la cottura. In questa guida vedremo come preparare il bignè alla panna, attraverso pochi ma semplici passaggi e in maniera veloce.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 125 ml di acqua
  • 50 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 75 g di farina 00
  • 2 uova
  • 150 ml di panna fresca da montare
36

Preparazione dei bignè

In una casseruola, portare ad ebollizione l'acqua, il burro e il sale. Quando gli ingredienti si sono amalgamati bene tra di loro, togliere la casseruola dal fuoco e unire la farina e lo zucchero. Mescolare ancora fino a che il composto sarà omogeneo e porre nuovamente la casseruola sul fornello, continuando a mescolare fino a che il composto si staccherà dalle pareti.

46

Mescolare bene

Togliere di nuovo la casseruola del fuoco, ed unire al composto le uova, uno ad uno, facendo bene attenzione a che l'uovo precedente, sia stato completamente assorbito prima di aggiungerne un altro. Continuare a mescolare fino a che il composto sarà corposo.
Foderare una placca da forno con della carta forno, mettere il composto in una tasca da pasticcere e formare delle palline abbastanza distanti l'una dall'altra. Infornare ad una temperatura 200° per circa 20 minuti. Far raffreddare i bignè.

Continua la lettura
56

Lasciare raffreddare i bignè

Nel frattempo, versare la panna da montare in una casseruola e aggiungere lo zucchero a piacere a seconda della dolcezza preferita. Montare con lo sbattitore elettrico. Quando i bignè si saranno raffreddati, bisogna praticare un foro sul fondo, inserire la panna nella sacca da pasticcere e farcire i bignè dal foro appena creato. Tenere i bignè nel frigorifero fino al momento di servirli. Si possono disporre tutti su un piatto da portata oppure disporli in dei singoli pirottini di carta. Per la farcitura, in alternativa al forellino si può tagliare la parte superiore (cappellino), farcire con la panna e ricoprire. Si può spennellare il bignè con acqua e zucchero per dare un leggero effetto caramellato e per finire si possono decorare con della granella di zucchero. Preparare un Bignè non è difficile, ma richiede certamente del tempo e molta pazienza, soprattutto durante alcune delicate operazioni come la preparazione della crema, elemento essenziale per dare il giusto sapore al tutto. Ma una volta pronti tutti gli ingredienti e tutti i componenti, dare vita a questo gustoso dolce sarà davvero semplice. Non mi resta che augurare buon appetito a tutti. Alla prossima.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La sacca da pasticcere si trova in commercio anche nella versione usa e getta in fogli pretagliati. Nell'utilizzo della sacca da pasticcere bisogna ricordarsi di creare il sottovuoto stringendo bene la parte superiore

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare i bignè al caffè

I bignè sono dei dolcetti a base di pasta choux che si possono farcire in tanti modi. Nel dettaglio all'interno di questo tutorial vi ...
Dolci

Ricetta: profiteroles ai frutti di bosco

Il profiteroles è un dolce intramontabile, ottenuto con dei bignè ripieni di crema chantilly, panna o gelato e poi ricoperto di caramello o cioccolato, la ...
Dolci

Come riempire i bignè

La definizione più diffusa e conosciuta dei bignè è quella di pasticcini dalla forma arrotondata, farciti con creme di vario gusto. In realtà, l'impasto ...
Dolci

Ricetta: Tartufi siciliani alla panna

I tartufi siciliani alla panna sono un dessert molto goloso, tipico di questa regione d’Italia. Sono dei grossi bignè riempiti con crema chantilly o ...
Antipasti

Ricetta: bignè salati al formaggio e salmone

I bignè salati sono un’ottima idea da servire come antipasto, per arricchire buffet o per accompagnare un aperitivo. I bignè salati possono essere farciti ...
Dolci

Come fare i bignè al cioccolato

I bignè al cioccolato sono dei dolcetti meravigliosi che piacciono a grandi e piccoli. Inoltre sarà una ricetta semplice da realizzare. Vediamo allora tutti i ...
Dolci

Ricetta dei bignè

I bignè sono una pasta dolce tonda molto gustosa e sono realizzati con la pasta "choux". Questo termine deriva dal francese e significa "cavolo", appunto ...
Dolci

Ricetta: bignè con gelato al fiordilatte e salsa di fragole

I bignè con gelato al fiordilatte e salsa di fragole sono un gustosissimo dessert da poter servire nelle serate d'estate per concludere una cena ...
Antipasti

Come preparare i bignè alla ricotta e salmone

In casa vengono preparati, durante l'arco della giornata, molte ricette. Infatti in cucina ci si può sbizzarrire preparando dei piatti nuovi e buonissimi. Tra ...
Dolci

Come preparare i profiteroles alle fragole

I profiteroles sono dei dolci della nostra tradizione peninsulare, anche se le origini sono incerte. Si ritiene tuttavia, con più probabilità, che l'inventore sia ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.