Come preparare il bollito misto con salsa verde

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il piatto che presenteremo in questa guida è ideale per una cena di successo, nella quale vi garantirete i consensi e gli applausi di tutti i commensali che ripagheranno le fatiche della lunga preparazione (circa tre ore) che questa pietanza richiede. È infatti indicata per una cena programmata, dove il secondo piatto diventa protagonista e dove la scelta degli ingredienti deve essere assolutamente accurata, perché ne assicurerà l'ottima riuscita, designandovi il titolo di "miglior chef". Andiamo quindi a scoprire insieme come preparare il bollito misto con salsa verde.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Ingredienti per il bollito (dosi per 4 persone): acqua fredda, due carote, due cipolle, due coste di sedano, 500 g di muscolo, due biancostati, 1/2 gallina, lingua, sale q.b.
  • Ingredienti per la salsa verde: un panino, 200 ml di olio, aceto di vino bianco q.b., uno spicchio d'aglio, 3 filetti di acciughe, 200 g di prezzemolo, sale q.b.
  • Ingredienti per la salsa rossa: 200 g di passata di pomodoro, 50 g di zucchero, un pizzico di sale, 50 ml di aceto di vino bianco.
36

La prima operazione da effettuarsi è quella di prendere una pentola abbastanza capiente e riempirla con acqua fredda. Aggiungetevi successivamente la cipolla, le carote, il sedano ed i vari pezzi di carne che avrete precedentemente tagliato in pezzi piuttosto grandi e lavato con molta cura in acqua corrente tiepida. Fate bollire il tutto per circa due ore e mezza/tre ore, tendendo presente che il tempo di cottura dipenderà dalla grandezza dei pezzi di carne da voi prescelti. Ricordarsi di salare il tutto a metà cottura circa.

46

Durante la bollitura della carne, potrete procedere alla realizzazione della squisita salsa verde. Iniziate bagnando il pane con l'aceto e poi, adoperando un frullatore da cucina, dovrete tritarlo accuratamente insieme al prezzemolo ed alle acciughe. Infine aggiungete al composto un pizzico di sale e l'olio e concludete l'operazione mescolando il tutto meticolosamente.

Continua la lettura
56

Trascorso il tempo di cottura richiesto, potrete servire il vostro bollito, ancora ben caldo, traendolo dalla pentola tramite una schiumarola, tagliandolo a fette e ricoprendolo con un po' dello stesso brodo di cottura. Impiattate il tutto aggiungendovi la salsa verde: ecco il vostro secondo piatto pronto per essere portato in tavola. Un piccolo consiglio finale: per un piatto più colorato e succulento potrete, in aggiunta alla salsa verde, preparare anche una seconda salsa: parliamo della salsa rossa. Per cimentarvi in questa semplice preparazione dovrete far restringere in un tegamino non molto grande la passata di pomodoro insieme all'olio, all'aceto di vino bianco, allo zucchero e ad un pizzico di sale. Questa operazione di cottura vi porterà via solo qualche minuto, ma ne varrà davvero la pena, per accompagnare il vostro bollito in modo saporito e colorato. E per finire in bellezza ed eleganza, la parte restante delle due salse servitela in tavola all'interno di sfiziose ciotoline.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La pentola a pressione è utilissima per ridurre i tempi di cottura della carne.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare il bollito di manzo alla lombarda

Il bollito è sempre stato un piatto più che altro invernale, ma può essere gustato in ogni stagione dell'anno utilizzando magari solo la carne ...
Carne

Come preparare il bollito alla piemontese

Il nostro Bel Paese ha ben pochi rivali quando si parla di tradizioni gastronomiche. Ogni regione ha uno o più piatti tipici che meritano di ...
Antipasti

Come preparare la salsa al rafano per il bollito misto

Volete preparare un bollito misto di quelli che lasciano in bocca un sapore unico e riconoscibile soprattutto per i palati più raffinati? Quello che ci ...
Carne

Come riciclare il bollito di manzo

Il bollito di manzo è un piatto molto saporito e piace ad adulti e bambini. Oltre a questo è una pietanza pratica in quanto con ...
Carne

Ricetta: manzo in salsa

Se state cercando una "importante ricetta", come secondo piatto del vostro menù, potrete provare il bollito di manzo in salsa verde. Esso è un piatto ...
Carne

Ricette: come cucinare il bollito

Esistono molti modi per cucinare la carne. Ed altrettante ricette per fare un buon bollito. Tanto per cominciare servono gli attrezzi giusti per ottenere la ...
Carne

Ricetta: manzo in salsa

Se siete alla ricerca di una ricetta "importante" per la seconda portata del vostro menu, provate il bollito di manzo in salsa verde, un piatto ...
Consigli di Cucina

5 salse per accompagnare il bollito

Ogni regione italiana ha il suo modo di cucinare il bollito. Di conseguenza ogni tradizione ha la propria salsa per accompagnare il bollito. Con precisione ...
Antipasti

Come preparare la salsa verde per le acciughe

Una ricetta tipica della tradizione piemontese è la salsa verde per le acciughe; composta principalmente da prezzemolo, si accompagna con tutti i tipi di carne ...
Consigli di Cucina

Come servire i bolliti

Se intendete servire dei bolliti cotti al punto giusto in modo tale che gli ospiti possano apprezzarlo al meglio, è importante attenersi ad alcuni consigli ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.