Come preparare il brasato al barolo

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
Come preparare il brasato al barolo
15

Introduzione

Il brasato al barolo è una ricetta tipica dell'arte culinaria piemontese, ma grazie al suo straordinario sapore unico, risulta essere molto apprezzata e gettonata da tutte le ragioni italiane. Tale secondo piatto, si ottiene tramite un processo di cottura lento di carne, con del vino, brodo e spezie. La realizzazione di questa ricetta, risulta essere molto semplice ed alla portata di tutti, ma necessita di tempo da dedicare al fine di ottenere il massimo del risultato finale. Questa guida, nasce proprio dall'esigenza di dare alcuni piccoli suggerimenti per preparare al meglio questo piatto a base di carne che riuscirà a deliziare i vostri palati. Vediamo allora subito come procedere!

25

Preparazione degli ingredienti

Come per qualunque ricetta che ci apprestiamo a preparare, anche in questo caso, il primo passo da compiere sarà quello di procurarsi tutti gli ingredienti necessari. Quindi, recatevi nel supermercato più vicino ed acquistate: una cipolla, due carote, due coste di sedano, circa un chilo di cappello del prete, vena di bue, uno spicchio d'aglio, due foglie di alloro, un rametto di rosmarino, sale quanto basta, un pezzetto di cannella, tre chiodi di garofano, grani di pepe, 40 grammi di burro, dell'olio extra vergine d'oliva e del buon Barolo. Dopo aver recuperato tutti gli ingredienti, potrete procedere per la realizzazione di questo piatto squisito.

35

Preparazione delle verdure e della carne

Dedicatevi alla preparazione di tutte le verdure, quindi sbucciatele e tritatele in maniera grossolana. Ponete il pezzo di carne in una scodella abbastanza stretta e dai bordi alti, in modo che il vino ricopra interamente l'ingrediente principale. Aggiungete le verdure e l'aglio precedentemente preparate ed unite l'alloro, il rosmarino e varie le spezie. Ricoprite il tutto con il Barolo e lasciate marinare il tutto per almeno dodici ore in frigorifero, perfettamente coperto con della pellicola trasparente. Trascorso il tempo necessario, possiamo dedicarci alla fase di cottura.

Continua la lettura
45

Cottura della carne

Trascorse le dodici ore necessarie per fare insaporire la carne dei diversi ingredienti, prendete una pentola ed aggingete tre-quattro cucchiai di olio extravergine di oliva, fatelo scaldare aggiungendo il burro, quindi provvedete a rosolare il pezzo di carne da entrambi i lati. A questo punto si dovranno aggiungere le verdure. Unite quindi le verdure e fatele rosolare per circa dieci fino a farle diventare morbide.

55

Ultimi accorgimenti

Arrivati a questo punto della ricetta, preparatevi a gustare la vostra creazione, inquanto per ultimare la pietanza mancano ormai gli ultimi passaggi! Aggiustate di sale ed aggiungete il vino. Il brasato dovrà sobbollire per almeno 2 ore a fuoco bassissimo e coperto con un coperchio. Terminata la cottura, ponete il pezzo di carne su di un piatto, mentre in un'altra ciotola il fondo di cottura per frullarlo e tramutarlo in una salsina che servirà come accompagnamento del brasato. È il momento di affettare la carne e cospargerla del preparato ottenuto dalle verdure tritate e dal vino di marinatura. Ora potrete gustare questo squisito piatto!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare l'arrosto al barolo

L'arrosto è un piatto delizioso e molto pratico, specie per chi non ha tanto tempo da dedicare alla cucina, poiché può essere preparato con largo anticipo prima di essere servito. Per ottenere un buon arrosto è necessario prima di tutto che la materia...
Carne

Come cucinare il brasato

Ideale da preparare soprattutto in inverno, il brasato è sicuramente una preparazione molto buona e gustosa, magari accompagnando il brasato ad una calda polenta ai funghi o al formaggio. Tuttavia è fondamentale al fine questa ricetta esca bene, l'utilizzare...
Carne

Brasato alla bavarese

Il brasato è senza dubbio presente in numerose ricette, molto apprezzato anche dai palati più esigenti, ha la facoltà di accontentare sia grandi che piccini. Per la realizzazione di questa ricetta, è molto importante seguire determinati passaggi e,...
Consigli di Cucina

Come preparare un brasato perfetto

Il brasato è la classica ricetta della carne cucinata su una pentola a pressione, in umido. Richiede molto tempo per la cottura, anche se di fatto è abbastanza impegnativo e che porta via abbastanza tempo, assicura un risultato eccellente e molto squisito....
Carne

Come preparare lo stracotto al vino rosso

La tematica che svilupperemo nei passi che comporranno la guida, sarà la preparazione di una ricetta. Andremo, infatti, a spiegarvi come preparare lo stracotto al vino rosso. Possiamo subito incominciare a valutare come procedere per la preparazione.Un...
Primi Piatti

Ricetta: risotto al Barolo

Il risotto al Barolo è un primo piatto dall'aspetto gustoso e colorato.È una ricetta appartenente alla regione del Piemonte, nonché ricetta preferita del Conte Camillo Benso di Cavour.La preparazione è la tipica di tutti i risotti, con la differenza...
Vino e Alcolici

Barolo: come riconoscere un'imitazione

Il barolo è un vino ottenuto dall'uva mediante fermentazione alcolica. Ovviamente questa subisce varie gradazioni. Pertanto, quando risulta inferiore alla gradazione richiesta non si può mettere in commercio come vino. Ma va destinato alla distillazione....
Vino e Alcolici

Le migliori pietanze da abbinare al barolo

Il barolo è uno tra i vini rossi italiani più ricercati e gradevoli. Presenta una sapidità corposa ed aromatica, che si adatta a pietanze cariche ed intense. Prodotto in Piemonte, precisamente nella zona del cuneese, ha un colore marcatamente rubino....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.