Come preparare il calzone farcito

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il calzone farcito
16

Introduzione

Il canzone farcito è sicuramente una preparazione unica ed inconfondibile che suscita gioia sia alla vista, che al palato. Questa pietanza è una forte forma di creatività e fantasia in cucina, poiché è possibile condire e preparare il calzone in maniera differente. Tuttavia, ciò che conta davvero è l'impasto, che deve sposarsi perfettamente al gusto della mozzarella e della farcitura del calzone stesso. Il mio personale consiglio è quello di utilizzare solo alimenti freschi ed evitare di acquistare paste per pizze già pronte. Vediamo quindi, con questa guida, come preparare il calzone farcito.

26

Occorrente

  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 500 gr di farina tipo 00
  • Un cucchiaio di sale
  • Un cucchiaio di zucchero
  • 250 gr di mozzarella
  • 250 gr di salsa di pomodoro
36

Realizzare l'impasto

Anzitutto, per preparare il calzone farcito, inserite in una grande bacinella un cucchiaino di zucchero ed un cucchiaio e mezzo di sale, sbriciolando poi il lievito con le mani in tanti piccoli pezzettini ed aggiungendo la farina. Per rendere il composto ancora più saporito, potreste anche aggiungere un filo d'olio extravergine d'oliva. Una volta fatto ciò, inserite poco alla volta l'acqua tiepida ed impastate energicamente. Se l'impasto risulta essere troppo colloso, aggiungete della farina, se invece l'impasto tende a sfaldarsi, provate con un goccio d'acqua. Il composto, infatti, deve risultare morbido, elastico ed omogeneo.

46

Preparare la farcitura

Dopo aver preparato l'impasto, coprite la bacinella con della pellicola trasparente e, avendo estremamente cura di sigillare perfettamente il composto, riponete la bacinella in un luogo fresco ed asciutto. Dopo circa un'ora, riprendete in mano l'impasto del calzone e, con l'ausilio di un mattarello e di un piano da cucina, stendete il composto dello spessore desiderato dividendolo in 3-4 parti. Predisponete quindi la mozzarella tagliata a cubetti, la salsa di pomodoro ed altri ingredienti a vostro piacimento, come ad esempio il salame, il prosciutto o i funghetti. Adesso, richiudete il calzone avendo cura di formare una chiusura a mezzaluna, lavorando i bordi e le rifiniture con le mani.

Continua la lettura
56

Cuocere i calzoni

Per la cottura del calzone farcito, fate scaldare il forno una decina di minuti alla temperatura di 225°C, dopodiché infornatelo su una teglia rivestita di carta forno per circa 30 minuti. Successivamente, servite il calzone in un piatto da portata abbastanza grande, decorandolo con delle foglie o dei ciuffi di basilico. Il calzone farcito è sicuramente un piatto meraviglioso, qualcosa da provare e da gustare con la massima creatività. Un'alternativa molto più economica rispetto a quello comprato e, soprattutto, un tocco di fantasia e magia in più sulle vostre tavole.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare il calzone alle bietole

Il consumo delle verdure si raccomanda caldamente per l'alimentazione quotidiana. Ma spesso le pietanze a base di verdura sono delle proposte difficili per chi non la ama. Specialmente i bambini dimostrano un po' di riluttanza davanti ad un piatto di...
Pizze e Focacce

Come preparare un calzone

Nella seguente guida vederemo come preparare un calzone, un alimento dal gusto unico e speciale, che molto spesso siamo soliti acquistare in alcune rosticceria, non sapendo magari che è possibile anche prepararlo comodamente in casa e quindi nella propria...
Pizze e Focacce

Come realizzare il calzone di carciofi

Fra tutte le ghiottonerie gastronomiche della nostra penisola, il calzone è uno fra quelli più diffusi ed apprezzati. Si tratta notoriamente di una specialità a base di pasta lievitata racchiusa a mezzaluna e farcita con vari ingredienti, che può...
Pizze e Focacce

Ricetta: calzone ripieno con mortadella e crema di tartufo

Durante le spensierate sere d'estate, è sempre un piacere uscire con amici e gustare insieme qualcosa di sfizioso. Le serene notti estive sono perfette per una fresca birra in compagnia e una pizza. O, perché no, un gustoso calzone. Il calzone ripieno...
Pizze e Focacce

Come preparare il calzone alle cipolle

Se venite dalla Puglia, o avete qualche parente o conoscente pugliese, avrete sicuramente sentito parlare del calzone alle cipolle: è, infatti, un piatto tipico di questa assolata regione, e viene servito da tradizione durante il periodo pasquale. Si...
Dolci

Ricetta: calzone di mele

Un'idea semplice, genuina ma leggera per uno spuntino pomeridiano o la colazione di grandi e piccini? Ecco una ricetta gustosa, soffice e facile da preparare: il calzone alle mele. Va consumato caldo o tiepido per assaporare la morbidezza della frutta...
Pizze e Focacce

Ricetta: calzone di pane alle cipolle e olive

Imparare a cucinare e preparare in casa diversi tipi di pietanze è sicuramente un ottimo modo per nutrirsi con gusto e sapendo quello che si mangia. Alcune ricette rappresentano dei veri e propri piatti unici e permettono di sorprendere quando si hanno...
Antipasti

Ricette con la pasta sfoglia facili e veloci

Con la pasta sfoglia possiamo creare sempre dei piatti deliziosi in poco tempo. Dopo una giornata di lavoro, quasi nessuno ha voglia di preparare piatti elaborati e, la pasta sfoglia, risulta essere un ottimo alleato. La possiamo trovare nel banco frigo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.