Come preparare il cinghiale alla cacciatora

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il cinghiale alla cacciatora
15

Introduzione

Tra le ricette toscane una delle più antiche è quella del cinghiale alla cacciatora. Si tratta di un piatto che può essere mangiato sia come pasto completo sia come secondo. L'importante è, però, l'acquisto della carne di un cinghiale giovane che risulta molto più tenera e meno fibrosa. Questo animale selvatico è parte fondamentale della fauna della Toscana, e ancora oggi lo si può trovare allo stato brado. La preparazione di questa ricetta è alla portata di tutti. In questa guida vedremo come preparare il cinghiale alla cacciatora seguendo dei semplici passaggi.

25

Occorrente

  • 1 kg di cinghiale
  • 2 cipolle
  • 2 coste di sedano
  • 2 carote
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1/2 litro di vino rosso
  • 1 spicchio d'aglio schiacciato
  • 1 peperoncino
  • 300 g di salsa di pomodoro
  • sale
35

Come pulire la carne di cinghiale per cucinarlo alla cacciatora

Per prima cosa dovrete tagliare molto sottilmente le cipolle e metterle in un tegame insieme alle carote (fatte a pezzi abbastanza grossi), ad un po' d'olio d'oliva e alle coste di sedano. In seguito dovrete ridurre a pezzi la carne e ripulirla per bene. Dopo aver fatto questo passaggio con molta cura, dovrete disporla in un recipiente e aggiungere del vino rosso, il rosmarino e delle verdure rosolate. A questo punto, fin quando il cinghiale non risulterà del tutto ricoperto, dovrete continuare ad aggiungere il vino e le verdure.

45

Come marinare la carne di cinghiale per cucinarlo alla cacciatora

Il passaggio successivo si basa sulla marinatura del cinghiale per una notte intera. Questa procedura è consigliabile per evitare spiacevoli note di selvatico nella carne quando la si mangia. Dopo aver fatto marinare la carne dovrete scuoiarla, asciugarla e metterla in una padella antiaderente, già precedentemente riscaldata, per consentire a tutta l'acqua che è rimasta nell'animale di asciugarsi per bene. La regola fondamentale è quella di far rosolare a fuoco lento la carne, fin quando non presenta un colore dorato.

Continua la lettura
55

Come servire il cinghiale alla cacciatora

Successivamente dovrete mettete in un'altra padella dell'olio d'oliva, uno spicchio d'aglio schiacciato, una cipolla tagliata finemente e del peperoncino. Dopo averla lasciata sul fuoco per qualche minuto unite la salsa di pomodoro e del sale, mescolando il tutto per qualche secondo. Dopo aver fatto ciò aggiungete alla salsina appena preparata il cinghiale, mettendo dell'altro sale. Fate cuocere per circa un'ora, controllando sempre la cottura, dal momento che la durata può variare a seconda del pezzo di carne comprato. A questo punto potrete finalmente gustarvi il vostro cinghiale alla cacciatora e assaporarlo nelle lunghe sere d'inverno, magari con il camino acceso e insieme ai vostri amici. Inoltre potrete arricchire il piatto accompagnandolo con un bicchiere di vino rosso di ottima qualità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: pappardelle al ragù di cinghiale

Il cinghiale è un animale selvatico molto diffuso e usato in cucina. Il ragù di cinghiale è una ricetta appartenente alla tradizione culinaria Toscana. La carne di cinghiale offre al piatto un sapore unico e inconfondibile. Il sapore forte e deciso...
Carne

Come fare il cinghiale in agrodolce

Spesso i piccoli cinghiali, ritenuti particolarmente gustosi dagli intenditori, vengono arrostiti interi, previa eviscerazione. La qualità e i tagli della carne corrispondono a quelli del maiale. Per la loro polposità vengono prediletti i tagli della...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne al cinghiale

Le lasagne sono uno dei piatti più apprezzati da noi italiani, ma non solo. Sono diventate famose in tutto il mondo e vengono in qualche modo imitate. Si possono fare differenti versioni delle lasagne, una di queste è con la carne di cinghiale. Il cinghiale...
Carne

Come preparare il cinghiale alle olive

Il cinghiale alle olive è una pietanza saporita ed appetitosa, tipica della tradizione culinaria toscana. Si tratta di una preparazione di origine contadina, fatta di ingredienti semplici e genuini. Le olive nere si legano piacevolmente alla sapidità...
Primi Piatti

Ricetta: le pappardelle al cinghiale

Il cinghiale è uno degli animali da selvaggina maggiormente apprezzati ed impiegati in cucina, ma è necessario conoscerne alcune delle caratteristiche peculiari così da poterlo utilizzare al meglio per le proprie ricette. Si tratta di un mammifero...
Carne

5 modi per cucinare il cinghiale

La carne di cinghiale la si può utilizzare per la preparazione di tantissime ricette. Infatti è possibile preparare con essa gustosissimi primi e secondi piatti. Questo tipo di carne ha un sapore molto deciso, tipico della selvaggina. Ad ogni modo vediamo...
Primi Piatti

Come fare i tagliolini al sugo di cinghiale

I tagliolini al sugo di cinghiale sono un piatto tipico di molte zone di montagna, viene spesso proposto nei ristoranti come un ricco primo piatto nei vari menù. Tuttavia, anche a casa, possiamo preparare i tagliolini di pasta all'uovo e cucinare un...
Carne

Come preparare il cinghiale con verdure

Il cinghiale in umido con verdure è un secondo piatto estremamente nutriente e gustoso. Una cremina dal sapore intenso si unisce garbatamente alla carne, esaltandone la gustosità. Le verdure rendono il piatto particolarmente deciso ed appetitoso. Per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.