Come preparare il crumble di ananas, mandorle e banane

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se siete alla ricerca di un dessert leggero, gustoso e semplice da preparare, questo crumble di ananas, mandorle e banane fa proprio al caso vostro. Si tratta di un dolce che viene portato direttamente in tavola nella pirofila all'interno della quale è stato cotto in forno. Al di sotto della crosticina dorata e croccante si nasconde un cuore morbido di frutta tutto da gustare. Questo crumble può essere anche un modo originale per far mangiare la frutta a quei bambini che solitamente la rifiutano.
Leggendo la guida riportata a seguire non vi sarà difficile comprendere come preparare un impeccabile crumble di ananas, banane e mandorle.

25

Occorrente

  • 6 fette di ananas fresco
  • 2 banane
  • 80 g di zucchero semolato
  • 2 scorzette di limone non trattato
  • 60 g di mandorle a lamelle
  • 4 fette di pan brioches
  • una bustina di vanillia
  • 80 g di burro
35

Per prima cosa prendete il pan brioches e togliete accuratamente tutta la crosta. Sbriciolatelo con le mani in maniera grossolana e mettetelo in una terrina.
Versate le lamelle di mandorle in una padella antiaderente di medie dimensioni e fatele tostare sul fuoco a fiamma vivace. Appena il loro profumo inizierà a divenire più accentuato, versatele sopra la mollica del pan brioches. Unite metà del burro a temperatura ambiente, 60 g di zucchero e il contenuto della bustina di vanillina.
Mescolate di nuovo tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto sbriciolato ma caratterizzato da un aspetto uniforme.

45

Imburrate bene le pareti interne di una pirofila adatta per le cotture in forno e poi cospargetela con lo zucchero semolato rimasto.
Sistemate sul fondo le fette di ananas che precedentemente avrete tagliato a metà. Alternatele alle fette di banana che taglierete solo all'ultimo momento per evitare che si anneriscano dando a tutta la preparazione un aspetto poco invitante.
Sminuzzate finemente a coltello le scorzette di limone e cospargetele sopra le fette di ananas e banana.
Ricoprite il tutto con uno strato uniforme di composto a base di pan brioches.

Continua la lettura
55

Preriscaldate il forno a 180°C e appena avrà raggiunto la temperatura indicata infornate la pirofila con il vostro dessert. Cuocete il crumble per cinque minuti circa poi accendete il grill e fate dorare tutta la copertura. Appena noterete che il pane inizia ad apparire ben abbrustolito, togliete la terrina dal forno e lasciatela intiepidire. Questo dessert è ottimo da consumare tiepido assieme a panna montata vanigliata o, in alternativa, può essere servito con golosa crema pasticcera ben fredda. Per quanto riguarda il vino, potete scegliere un passito se amate i gusti decisi oppure un vino bianco fermo ad alta gradazione alcolica.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare un crumble al cacao

Il crumble è un dessert estremamente particolare, ancora poco conosciuto dalla maggior parte delle persone. Si tratta di una ricetta senz'altro molto gustosa ed invitante ma soprattutto molto semplice da realizzare. La variante più conosciuta del crumble...
Dolci

Ricetta: crumble di ciliegie

Ecco una guida culinaria, molto interessante, attraverso la quale, vogliamo imparare insieme ai nostri lettori, la realizzazione di una nuova ed anche molto buona ricetta e cioè quella del famoso ed intramontabile, crumble di ciliegie, che piacerà non...
Dolci

Come preparare il tiramisù crumble con mirtilli

Il tiramisù è uno tra i dolci più comuni nel nostro Paese. Quello classico viene preparato con l'utilizzo di savoiardi, mascarpone, caffè e cacao amaro. Una variante a questo è, il tiramisù crumble. La parola crumble significa "briciola" ed è un...
Dolci

Come preparare il crumble di mele senza glutine

Cucinare, è sicuramente un qualcosa di molto piacevole ed appassionante. Innumerevoli infatti sono i piatti che possiamo realizzare in cucina, utilizzando sempre una buona dose di passione e creatività. Spesso ci sono dei dolci che possiamo realizzare,...
Dolci

Ricetta: Crumble di prugne

Il crumble è un dolce di origine inglese, risalente alla Seconda Guerra Mondiale. La variante salata adopera verdure e formaggi vari; mentre la ricetta dolce impiega la frutta secca o fresca come le mele, le pesche, l’uva, le pere e le prugne. Il crumble...
Consigli di Cucina

Come fare il crumble salato

Quello che andremo a proporvi è un piatto molto sfizioso e croccante al tempo stesso: stiamo parlando del crumble salato. Nel dettaglio, nei passi successivi di questa guida andremo a vedere come fare il crumble salato, andando semplicemente ad aggiungere...
Dolci

Crumble di mele: la ricetta

Se decidiamo di preparare un dolce inusuale ma nel contempo veloce e con pochi ingredienti, possiamo cimentarci nell'elaborazione del crumble di mele. Si tratta infatti di una ricetta tipica inglese, la cui parola stessa significa briciole. Premesso ciò,...
Dolci

Come preparare il crumble di amarene

Il crumble è uno squisito dessert di origine inglese e irlandese. La versione dolce è adatta a concludere qualsiasi menù. La frutta da utilizzare dipende dalla stagionalità. Consiste in una composizione di frutta cotta con dello zucchero, ricoperta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.