Come preparare il liquore d'arancia al caffè

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Generalmente la buona riuscita di questi liquori fatti in casa dipende moltissimo dagli ingredienti che andremo ad usare e, dalle varie procedure, a seconda del tipo di liquore. Il caffè bevanda eccitante e stimolante fin dai tempi più antichi, si presenta nel mondo sotto forma di centinaia di varietà, tra di esse le più conosciute e diffuse sono l’arabica la più pregiata, la robusta più leggera e la liberica la meno importante. Oggi v’illustrerò cosa è possibile fare con questi due ingredienti in particolare vi spiegherò come preparare il liquore d'arancia al caffè.

26

Occorrente

  • 3 arance dalla buccia spessa
  • 600 grammi di alcol puro a 70°
  • 400 grammi di zucchero
  • 40 chicchi di caffè
  • un contenitore in vetro con chiusura ermetica
  • una bottiglia di vetro
36

Ingredienti

Prima di tutto bisogna recuperare tutti gli ingredienti necessari per la preparazione. Nella scelta delle arance preferite quelle che hanno una buccia abbastanza spessa, poi lavatele accuratamente con uno spazzolino, per togliere eventuali residui di terra e, successivamente asciugatele con un panno. Le arance e il caffè, ingredienti così diversi ma che insieme fanno scintille! L’arancia grazie alla massiccia concentrazione di vitamina C rappresenta un agrume molto prezioso le cui caratteristiche variano, infatti, abbiamo le arance tarocco, le più conosciute, che si presentano con striature rossicce e senza semi, le arance more ovvero l’arancia sanguigna con polpa rossa e piena di succo e altre varietà.

46

Procedimento

Una volta fatto questo, procediamo facendo dei buchi sulla loro superficie e in ogni foro presente dobbiamo inserire un chicco di caffè. Terminata quest’operazione bisogna mettere le arance in un contenitore di vetro e aggiungere l’alcool e lo zucchero. Una volta fatto questo chiudiamo il nostro contenitore ermeticamente e lo riponiamo in un luogo fresco e asciutto per circa due mesi. A termine di questo periodo bisogna filtrare il tutto e riporlo in una bottiglia di vetro per almeno un altro mesetto, dopodiché possiamo finalmente gustare il nostro liquore d’arancia al caffè.

Continua la lettura
56

Curiosità

C’è una curiosità in merito a questo liquore, infatti, in Danimarca questa bevanda per tradizione viene gustata nel periodo natalizio a Natale. I danesi la chiamano Julesnaps e la sua preparazione presenta solo qualche piccola variante alla ricetta tipica illustrata nella guida. Infatti la ricetta danese è più aromatica in quanto prevede l'inserimento nei buchi fatti all'arancia di chicchi di caffé, con l'aggiunta di chiodi di garofano. Successivamente quando le arance vengono riposte nel contenitore di vetro vanno messe anche delle stecche di vaniglia.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Durante i due mesi di riposo del preparato, ogni tanto è bene scuotere il contenitore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

10 cocktail a base di ciliegia

Rosse, gustose ed estive le ciliegie sono l'accompagnamento ideale di tanti piatti, insalate e dolci. Le ciliegie sono ottimi ingredienti per la preparazione di marmellate, sciroppi, succhi, salse, sorbetti, diventando perfino l'ingrediente principale...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore limoncello

Tutti conosciamo il popolare limoncello, il liquore preparato utilizzando la scorza di agrumi provenienti dalla Campania, ma tipico anche di altre regioni d'Italia come Sicilia e Calabria. Ad ogni modo, tradizione vuole che questa bevanda tradizionalmente...
Vino e Alcolici

Come confezionare liquori da regalo

I liquori fatti in casa sono un graditissimo regalo per amici e parenti. Prima di darvi qualche ricetta sfiziosa dovete sapere che esiste un procedimento base per la preparazione dei liquori casalinghi. Se volete confezionare un liquore a base di erbe...
Vino e Alcolici

5 liquori da fare in casa

I liquori sono delle bevande alcoliche aromatizzati con essenze e aromi. Le ricette per fare i liquori sono numerose. Infatti, questa attività viene considerata un'arte antica. Poiché, occorre saper dosare i diversi componenti del liquido. In modo da...
Dolci

Ricetta: torta al liquore di mandarino

Con l'estate che si avvicina, cresce sempre di più la voglia di ricette leggere, gustose e fresche che evochino atmosfere estive, e ci regalino golosità senza appesantirci. E questo vale tanto per la cucina salata, quanto per quella dolce, che d'estate...
Dolci

Come preparare il rotolo all'arancia

Se decidiamo di preparare un dolce molto particolare per stupire i nostri amici, possiamo fare il rotolo all'arancia. L'elaborazione non è molto complicata, richiede pochi ingredienti ed anche un po' di tempo a disposizione per ottenere un ottimo risultato....
Vino e Alcolici

Come fare un liquore al cioccolato

Ecco una bella e nuova ricetta culinaria, mediante il cui aiuto, poter imparare come fare, comodamente in casa, un liquore al cioccolato, da presentare ed offrire ai nostri amici e parenti, che avremo invitato a pranzo o a cena, dopo una bella abbuffata,...
Dolci

Come caramellare arance

Le arance caramellate sono un cibo di bell'aspetto, dal profumo inebriante e dal gusto goloso, ideali anche e soprattutto come decoro a gelati e sorbetti. La ricetta per caramellare le arance in casa è molto semplice e, dal momento che prevede l’utilizzo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.