Come preparare il liquore di arance

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il liquore di arance necessita di una preparazione molto semplice. Tuttavia, vi consente di conseguire risultati davvero interessanti. Si tratta di un elisir dal sapore antico e nostalgico. Se lo servite freddo durante i periodi più caldi, può concludere un pasto nel modo migliore. Va benissimo anche nei mesi freddi a temperatura ambiente. I commensali lo adorano come digestivo a fine pranzo, specialmente se realizzato con tecniche di fai da te. Nella guida seguente, vi spieghiamo come preparare il liquore di arance. Buon divertimento!

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 5 arance grandi non trattate
  • 500 ml di acqua
  • 500 ml di alcol puro a 90°
  • 350 g di zucchero
  • 2 o 3 chiodi di garofano
  • un pizzico di noce moscata
36

Utilizzate arance fresche e lavatele

Preparare il liquore di arance non è così difficile. Ci vuole però un lungo tempo di macerazione, ma alla fine ne varrà la pena. Prima di tutto, vi consigliamo di utilizzare arance fresche e matura al punto giusto. Potete prendere arance provenienti da un'agricoltura biologica, o comunque non trattate. Tutto ciò perché per la vostra ricetta servirà anche la scorza di ogni arancia. Ora dovete lavare le arance con la massima precisione. Prendete le scorze ed evitate assolutamente la parte bianca, in quando amara. Macerate le scorze stesse in un recipiente in vetro ermetico e mescolatele con l'alcol, i chiodi di garofano e un pochino di noce moscata. Lasciate le scorze in infusione per circa due settimane. Riponetele in un luogo ben isolato da luce e calore ed isolate l'infuso una volta al giorno.

46

Mettete a bollire lo zucchero

Al termine delle due settimane, continuate a preparare il liquore di arance. Per riuscirci, mettete a bollire lo zucchero all'interno di un pentolino con l'acqua. Fate in modo che il prodotto vada in ebollizione per tutto il tempo necessario al definitivo scioglimento dello zucchero. Quindi, rimuovetelo dal fuoco e fatelo raffreddare. Adesso prendete la bottiglia contenente le scorze. Con l'ausilio di un colino, versate il liquido di macerazione nel pentolino comprendente acqua e zucchero. Filtrate sempre tutto col massimo dell'accuratezza. Dopo aver versato il liquido, mischiate per bene. Immettete tutta la soluzione in un'apposita bottiglia. Vi consigliamo una bottiglia in vetro con chiusura ermetica. Nel giro di due o tre mesi, potrete gustare un liquore di assoluto valore.

56

Guarda il video

Continua la lettura
66

Quando potete utilizzare il liquore all'arancia

Potete gustare il liquore all'arancia come amaro al termine di un pasto delizioso. Esso è ideale anche per la preparazione di numerosi dolci. Tutto ciò grazie al suo profumo inebriante, capace di garantire un aroma fresco e particolare a ciascuna torta. Utilizzatelo anche per la realizzazione di gustosi cocktail personalizzati. Potete unire il liquore alle crêpes e a diversi tipi di dessert alla frutta. Scoprendo come preparare il liquore di arance, donate un tocco particolare e personalizzato a ciascuna pietanza. Cimentatevi anche voi!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Liquore alla frutta fatto in casa

Chi non conosce la bontà del liquore alla frutta fatto in casa? Si tratta di una prelibatezza semplice da realizzare che si presta bene a ...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore d'arancia al caffè

Generalmente la buona riuscita di questi liquori fatti in casa dipende moltissimo dagli ingredienti che andremo ad usare e, dalle varie procedure, a seconda del ...
Vino e Alcolici

Come fare il liquore di ananas

Passare una bella serata a cena con amici è forse il modo migliore di concludere una giornata. Rilassarsi condividendo al meglio il tempo libero è ...
Vino e Alcolici

Liquore al mandarino: come prepararlo

Pronti per preparare un buonissimo liquore al mandarino? La preparazione è semplicissima e il risultato finale sarà sorprendente. Oltre a divertirci, assicuriamoci che i prodotti ...
Vino e Alcolici

Come confezionare liquori da regalo

I liquori fatti in casa sono un graditissimo regalo per amici e parenti. Prima di darvi qualche ricetta sfiziosa dovete sapere che esiste un procedimento ...
Dolci

Come preparare le scorze di arance candite

Nel campo culinario esistono innumerevoli settori di specialità all' interno delle più grandi e generali categorie di primi secondi, antipasti, ecc. Nel settore dolciario uno ...
Analcolici

10 cocktail a base di ciliegia

Rosse, gustose ed estive le ciliegie sono l'accompagnamento ideale di tanti piatti, insalate e dolci. Le ciliegie sono ottimi ingredienti per la preparazione di ...
Vino e Alcolici

Come fare un liquore all'anguria

La frutta si presta davvero a molteplici utilizzi, anche nella preparazione di liquori. È bene sapere infatti che, aggiunta alla giusta dose di alcool, diventa ...
Dolci

Ricetta: sformato di crema all'arancia

Si avvicina l'ora del pranzo, e ci terrei a suggerirvi un dessert davvero da leccarsi i baffi (naturalmente parlo di quelli della mia gatta ...
Dolci

Come preparare le crepes all'arancia

Quasi per tutti i dolci rappresentano un momento di pausa dalle rigide diete alimentari, un piacere personale verso la pasticceria e quelle che sono le ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.