Come preparare il nocciolato

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il nocciolato
16

Introduzione

Il nocciolato è una preparazione dolce a base di cioccolato e nocciole intere tostate. È un tipo di torrone di origine piemontese, che per tradizione si consuma durante il periodo natalizio. Esso si compone di uno strato esterno di cioccolato fondente, sodo e croccante. Al suo interno, invece, si trova una pasta di gianduia farcita con nocciole intere. Per preparare il nocciolato si adoperano degli stampi a bordo alto e di forma rettangolare, come quelle dei torroni. Una volta solidificato, si taglia a fette e si gusta con un buon caffè nero bollente. La ricetta tradizionale presenta numerose varianti, come al cioccolato al latte o bianco. Volendo preparare una versione meno calorica, si può sostituire il cioccolato del ripieno con polvere di cacao. Nella seguente guida vi sarà spiegato, a tal proposito, come preparare il nocciolato.

26

Occorrente

  • 150 grammi di cioccolato bianco
  • 300 grammi di cioccolato fondente
  • 150 g di crema spalmabile alle nocciole
  • 150 g di nocciole intere spellate e tostate
36

Tagliate a pezzetti una parte del cioccolato fondente

Per prima cosa tostate le nocciole per intero nel forno. Successivamente estraetele ancora calde e disponetele all'interno di un recipiente. A questo punto tagliate a pezzetti una parte del cioccolato fondente e il cioccolato bianco e metteteli sulle nocciole. Vedrete immediatamente che il calore di queste ultime scioglierà tutto il cioccolato. Mescolate attentamente fino a quando tutti gli ingredienti si saranno amalgamati per bene, dopodiché aggiungete anche la gianduia.

46

Mescolate di tanto in tanto affinché non si bruci

Fatto ciò è necessario realizzare la parte che andrà a rivestire il nocciolato. Perciò prendete il resto del cioccolato fondente e lasciatelo sciogliere bene a bagnomaria, mescolando di tanto in tanto affinché non si bruci. Quando il cioccolato si sarà finalmente sciolto del tutto, versatelo immediatamente all'interno degli stampi di alluminio. Successivamente mettete questi ultimi all'interno del vostro frigorifero per circa una decina di minuti.

Continua la lettura
56

Verificate che la glassa al cioccolato sia ben solida

Trascorso il tempo indicato, estraete lo stampo del nocciolato dal congelatore. Verificate che la glassa al cioccolato sia ben solida e in seguito versate il nocciolato all'interno dello stampo. Livellate accuratamente e distribuite equamente le nocciole. Premete la superficie con il dorso di un cucchiaio, poi avvolgete il contenitore con un foglio di pellicola per alimenti. Mettetelo in frigorifero a rassodare, coprendolo con un peso, per almeno sei ore. Al momento di servirlo, rovesciate lo stampo su un tagliere e lasciatelo a temperatura ambiente per un'ora. Preparate un vassoio, decorandolo con nocciole intere. Tagliate il nocciolato a fette e adagiatelo sul cacao amaro. Buon appetito.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Al momento di servirlo, rovesciate lo stampo su un tagliere e lasciatelo a temperatura ambiente per un'ora.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare i pancake al cioccolato

In questa guida vedremo come preparare i pancake al cioccolato, un alternativa gustosa e genuina alla brioches confezionata per la colazione dei più grandi e piccini, ottima idea anche per la merenda pomeridiana. Utilizzare solamente ingredienti freschi...
Dolci

Come personalizzare un uovo di Pasqua

L’usanza di regalare uova nel periodo di Pasqua risale a tempi antichissimi. Già nel passato esso era legato al risveglio della natura, alle feste della Primavera che coincidevano con l’inizio del nuovo anno. Uova colorate e tinte con essenze naturali,...
Antipasti

Ricetta: blini con caviale

I blini sono delle deliziose crespelle salate lievitate di origine russa, che vengono preparate in occasione delle festività natalizie. I blini con caviale sono un antipasto elegante perché vengono servite con una base di caviale sopra un letto di panna...
Cucina Etnica

Come preparare la marmellata di fagioli rossi

La marmellata di fagioli rossi, ricetta tipica della pasticceria giapponese, altro non è che una pasta a base di azuki (fagioli rossi) e zucchero. Il sapore, nuovo e particolare per noi occidentali, si presenta per nulla fagioloso e vagamente nocciolato....
Dolci

Ricette Bimby: crema gianduia

La crema gianduia è sicuramente una preparazione che piace a tutti. Sia i grandi che i più piccoli infatti amano questa golosità, che si può usare anche per la preparazione di diversi dolci. Si tratta di una crema spalmabile a base di cioccolato e...
Dolci

Ricetta: torta morbida con gianduia e nocciole

Oggi vedremo la ricetta di un dolce profumato e soffice per chi adora il cioccolato gianduia e le nocciole. Non si potrà dire di no alla proposta di una torta morbida a base di questi ingredienti! Potrà essere una piacevole sorpresa per la merenda dei...
Dolci

Come preparare la crostata con mousse al gianduia

La crostata con mousse al gianduia necessita di tempo e di impegno, ma non è affatto difficile da realizzare. La ricetta originale prevede due cucchiai di liquore alla nocciola come il Frangelico, ma in genere i negozi specializzati non hanno bottiglie...
Dolci

Ricetta: torta gianduia

La torta è un dolce che porta sempre allegria in tavola. Ma, se ha le caratteristiche della torta gianduia, la festa è assicurata. Questo tipico dolce di origine piemontese scioglierà la riservatezza degli animi più seri. Ogni palato si inchinerà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.