Come preparare il panbrioche allo yogurt

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il panbrioche allo yogurt
17

Introduzione

I panbrioche: soffici come le nuvole e saporiti come ci si aspetta da un dolce tipico da colazione. Questi piccoli bomboloni si possono preparare in veste light o più sostanziosa, con una farcitura di confettura o di cioccolato. Lungo i passi di questa guida abbiamo scelto di mostrarvi come preparare il panbrioche allo yogurt, per una coccola leggera di buon mattino o al termine di una giornata stancante. Sfoderate i vostri attrezzi e divertitevi insieme a noi nella preparazione di questo squisito prodotto di piccola pasticceria.

27

Occorrente

  • 250 gr di farina 00
  • 250 gr di farina manitoba
  • 80 gr di zucchero
  • 250 gr di yogurt bianco o alla frutta
  • 50 ml di latte
  • 25 gr di lievito fresco
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo
37

Preparate l'impasto

Il primo passo da fare è quello di versare 50 ml di latte unitamente ad un pizzico di zucchero all'interno di un bicchiere. Fate scaldare leggermente il latte al microonde, per poi immergere all'interno del liquido il lievito. Lasciate attivare quest'ultimo per qualche istante, sino a quando non vedrete a galla la classica schiuma. A questo punto potete lavorare all'impasto, unendo le farine su una spianatoia. Create una montagnetta ed al centro scavate un piccolo buco dove versare un pizzico di sale, l'olio di semi, lo zucchero, lo yogurt, il latte contenente il lievito e la vanillina. Man mano che aggiungete gli ingredienti lavorate il composto, sino a quando diventerà omogeneo e compatto. Quando raggiungete il risultato, riponetelo in un contenitore che dovrete coprire con una pellicola per alimenti ed uno strofinaccio asciutto. Riponete l'impasto in un luogo caldo, come ad esempio il forno spento, e lasciatelo lievitare per qualche ora, siano al raddoppio della dimensione di partenza.

47

Create i panbrioche

Quando l'impasto termina il suo processo di lievitazione, potete passare allo step più divertente della ricetta. Estraetelo dal contenitore ed impastatelo velocemente ancora una volta. Realizzate una sorta di baguette e tagliatela in modo tale da ricavare dei piccoli panetti da 60 grammi l'uno. Lavorateli con le mani ed un po' di farina, per ottenere così dei panbrioche uguali nella forma e nell'aspetto. Quando terminate i passaggi in questione, foderate una teglia da forno con della carta antiaderente e posizionate i panbrioche lasciando sufficiente spazio tra l'uno e l'altro. Tenete presente che durante la cottura questi subiranno un leggero incremento di volume, motivo per il quale è necessario non esagerare col numero di palline da affiancare.

Continua la lettura
57

Infornate e spolverate con lo zucchero

Infornate i vostri panbrioche in un forno preriscaldato a 180°C. Dovrebbero essere sufficienti 10-15 minuti di cottura, a seconda del forno in vostro possesso. Controllate il grado di cottura costantemente per calcolare eventuali variazioni nelle tempistiche. Quando terminate, estraete i panbrioche dal forno e fateli raffreddare. Completate spolverando ciascun dolce con dello zucchero a velo in superficie.  

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provateli nel latte o nel tè
  • Provate il panbrioche bicolore
  • Lavorate l'impasto a mano o con la planetaria
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come farcire l'uovo di Pasqua

La Santa Pasqua è ormai alle porte, e ci si prepara per l'occasione anche pensando al menu. Un buon pranzo di pasqua che si rispetti prevede, a fine pasto, l'apertura del famigerato uovo di cioccolata. Un dolce tipico di questa festività che rende felici...
Dolci

Semifreddo: 10 ricette per tutti i gusti

Durante le calde giornate estive, cosa c'è di meglio che mangiare o bere qualcosa di fresco e delizioso? In questi casi, un bel semifreddo è la soluzione migliore per rimediare con dolcezza all'afa estiva. In questa guida vi insegno 10 squisite ricette...
Primi Piatti

Come fare gli gnocchi di zucca in crema di formaggio e noci

Quando l'autunno fa capolino, le temperature si abbassano e ci si riposa dallo stress estivo, ecco che si sfodera il proprio ricettario in cucina. E cosa c'è di meglio di un bel piatto di gnocchi davanti al caminetto per trascorrere le domeniche con...
Carne

Ricetta: agnello allo yogurt con zafferano

L'arte culinaria si evolve e va di pari passo con la capacità di reinventarsi e sperimentare nuovi accostamenti. Così, se siete stanchi delle solite pietanze, provate ad unire alimenti apparentemente inaccostabili. Sforzatevi di immaginare come, sapori...
Carne

Come preparare il timballo di crespelle

Il timballo è sostanzialmente una specialità culinaria cotta in forno all'interno di un apposito stampo. Generalmente vengono preparati a partire da vari strati di pasta sfoglia o pasta frolla, alternati a condimento. Come ogni altra ricetta, del timballo...
Pesce

Come fare lo stufato di seppie al limone

Lo stufato di seppie al limone è una pietanza piuttosto diffusa nella tradizione greca. Si tratta di un secondo piatto, piuttosto sostanzioso, che può essere consumato anche come piatto unico. Le seppie vengono insaporite dal liquido dell'agrume, che...
Dolci

Ricetta: amaretti al cocco e Nutella

Durante un tè con amici, a fine pasto o semplicemente per concedersi una morbida carezza a fine giornata, il dolce non può mancare. E cosa c'è di meglio, se non prepararlo con le proprie mani sperimentando una nuova ricetta? Se siete alla ricerca di...
Carne

Come fare il riso con il pollo saltato al burro

Il riso è un alimento sano, versatile e gustoso. Si può mangiare in svariati modi e si può accostare a diversi ingredienti. È adatto ad un regime dietetico ma anche per la preparazione di piatti più elaborati. Il suo contorno per eccellenza è il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.