Come preparare il pane in cassetta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il pane in cassetta è da sempre uno dei prodotti immancabili nelle cucine degli italiani, grazie soprattutto alla capacità di adattarsi a qualunque occasione; infatti, non solo può essere utilizzato per sostituire il pane fresco a tavola quando questo manca, ma è molto utile anche per la preparazione di antipasti e stuzzichini spesso indispensabili per accompagnare cene fredde. Impiegando pochi ingredienti e qualche goccia di olio di gomito, ognuno di noi potrà ritrovarsi a casa del buonissimo e fragrante pane in cassetta. Ecco come prepararlo in pochi e semplici passi. Non mi resta che augurare a tutti un buon lavoro!

26

Occorrente

  • 630 grammi di farina 00, 15 grammi di lievito di birra, 12 g di sale, 25 g di olio, 20 g di
36

Sciogliere il lievito e setacciare la farina

Per prima cosa bisogna sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido e setacciare la farina, così facendo eviteremo la formazione di fastidiosi grumi nell'impasto e renderà più facile la lavorazione. Mischiare la farina, il lievito, il sale e impastare tutti gli ingredienti con l'aggiunta di un filo di olio extra vergine di oliva, infine aggiungere l'acqua a filo. Se il pane in cassetta dovrà essere usato per accompagnare una colazione o una merenda, è preferibile sostituire i 390 grammi di acqua con 400 ml di latte e 30 grammi di miele.

46

Lavorare l'impasto e lasciarlo lievitare

Giunti a questo punto sarà necessario lavorare l'impasto per circa 15 minuti a mano oppure per 8 minuti con la macchina del pane/robot. Dipenderà da questo passaggio la buona riuscita del pane, poiché una buona lavorazione della pasta porterà a incorporare una maggiore quantità di ossigeno nell'impasto rendendolo più soffice e gradevole. Dopo aver preparato l'impasto formare una palla e disporla dentro un panno di tessuto, quindi lasciar lievitare per circa tre ore. Il tempo di lievitazione si riduce di circa mezz'ora se la temperatura dell'ambiente circostante è di 25 gradi. Se si desidera accelerare i tempi di lievitazione basterà scaldare il forno a 100 gradi per 5 minuti e posizionare l'impasto coperto da uno strofinaccio all'interno. Consiglio di spennellare la superficie della pasta con del tuorlo per renderla più lucida.

Continua la lettura
56

Cuocere l'impasto

Dopo la lievitazione ungete lo stampo per il pane in cassetta (se non l'avete, usate uno stampo per plumcake) e versateci dentro l'impasto. Lasciate cuocere per 40/45 minuti a 180 gradi. Per mantenere la freschezza una volta pronto, il pane può essere conservato dentro un contenitore a chiusura ermetica o comunque avvolto in una panno di cotone e tenuto in luogo fresco e asciutto. Si consiglia di non conservarlo per un periodo superiore alla settimana.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: vellutata di porri e zucca

La vellutata di porri e zucca rappresenta un ottimo compromesso tra gusto e leggerezza. Difatti, sia gli ingredienti che la costituiscono che la base di preparazione, offrono largo margine a modifiche di proprio gusto che ne determinano la sua golosità...
Pizze e Focacce

Ricetta: il pan carrè

Il Pan Carrè, o anche pane in cassetta, è un pane morbido, tipicamente inglese, che viene solitamente utilizzato per preparare golosi tramezzini, con i quali ci si può divertire preparando deliziose cremine per farcirli. Questo pane è delizioso anche...
Pizze e Focacce

Come preparare dei toast al formaggio

Quante volte vi sarà capitato di non avere molto tempo a disposizione per prepararvi da mangiare. Magari a causa di impegni che affrettano le vostre giornata. Uno dei piatti più semplici e sbrigativi da preparare, è il toast. Il toast è uno di quei...
Primi Piatti

Come preparare il pan brioche salato

Il pan brioche salato è un impasto davvero utile per preparare in casa, con le nostre mani, panini morbidissimi, cornetti salati, pane in cassetta oppure torte lievitate salate. Si prepara velocemente, infatti, la parte più lunga riguarda la lievitazione....
Antipasti

Come fare il pane alle noci con farina integrale

Frutta secca e farina integrale: 2 ingredienti che si sposano alla perfezione. Fare il pane in casa è divertente, economico e salutare, se poi viene anche buono la soddisfazione raddoppia. Vi propongo una ricetta dal risultato garantito: un pane morbido,...
Cucina Etnica

Ricetta: tartine con bacche di goji e soia

Per iniziare una cena speciale occorre anticiparla con un antipasto. Questo di solito va presentato misto e adoperando varie ricette. Per accontentare tutti gli ospiti, potete fare dei vol-au-vent assortiti, delle barchette ripiene di formaggio e delle...
Dolci

Come preparare il plumcake al pistacchio

In questo articolo, che vuole fungere da guida per la realizzazione di un buonissimo dolce, che sarà veramente apprezzato in toto, dai nostri amici e parenti, che inviteremo ad assaggiarlo, magari durante una festa o anche durante un fine cena o pranzo....
Pesce

Crocchette di patate e pesce spada con salsa piccante

Vi proponiamo le crocchette di patate e pesce spada, con l'aggiunta di una gustosa salsa piccante. Anche chi non ama particolarmente i cibi speziati non potrà negare il perfetto equilibrio tra simili ingredienti. Questo piatto è ricco e di facile preparazione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.