Come preparare il panpepato al cioccolato

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In Italia le tradizioni sono importanti, caratteristica tutta made in Italy è il rispetto per la tradizione culinaria durante le feste religiose più importanti. Una di queste, il Natale, spinge le nonne di tutta la nazione ma in particolare delle regioni Umbria ed Emilia Romagna a preparare il dolce tipico delle feste, il panpepato. Leggendo questa guida imparerete come preparare il panpepato al cioccolato. Non lasciatevi intimorire dal tempo forse poco pratico della preparazione, vi assicuro che il risultato finale non vi deluderà.

27

Occorrente

  • 3 chili di noci
  • 1 chilo di mandorle
  • 2 chili di nocciole
  • 300 grammi di cioccolato fondente
  • 800 grammi di uvetta
  • frutta candita a piacere
  • 1 chilo di zucchero semolato
  • 1 chilo di miele millefiori o acacia
  • 2 chili di farina
  • 30 grammi di pepe nero macinato fresco
  • cannella in polvere
  • 40 grammi di cacao amaro in polvere
37

Le origini del panpepato

Si tratta di un dolce molto gustoso che affonda le sue origini nella notte dei tempi. Purtroppo, però, a causa della sua elaborata e lunga preparazione, sono sempre di meno le persone che lo cucinano, preferendo comperare questo dolce già pronto. In realtà la preparazione casalinga garantisce un risultato stupefacente e non solo, può anche essere una scusa per riunire la famiglia, per dedicare un momento di unione e calore natalizio in cui mamme, nonne, figli e nipoti cucinano insieme come nella tradizione italiana.

47

La pulizia della frutta secca

Sbucciamo le noci, le mandorle e le nocciole, dopodiché dovremo mettere tutta la frutta ricavata all'interno di una teglia da forno e tostarla leggermente in modo che tutte le pellicine presenti si possano staccare con più facilità. Nel frattempo, potremmo prendere la frutta candita e tagliarla in piccoli pezzetti. Una volta terminato mettiamo il nostro ricavato all'interno di una ciotola abbastanza capiente, in grado di contenere in seguito tutti gli ingredienti. Togliamo la frutta secca dal forno e rimuoviamo tutte le pellicine per poi conservare il risultato finale.

Continua la lettura
57

La preparazione dell'uvetta

Mettiamo ora l'uvetta all'interno di un contenitore ricopriamola con acqua tiepida e lasciamo in ammollo per circa 10 minuti in modo da far rinvenire i frutti. Prendiamo il cioccolato fondente e facciamolo sciogliere in un pentolino a bagnomaria. Adesso dobbiamo scolare l'uvetta che era a mollo in acqua, facciamo questa operazione per bene magari aiutandoci con un canovaccio da cucina o un colino. Strizziamo per bene perché non dobbiamo avere acqua superfula durante la preparazione.

67

La cottura del dolce

Copriamo l'impasto orna ben amalgamato, con un canovaccio in cotone e lasciamolo riposare per tutta la notte. Al mattino, preriscaldiamo il forno a 180° e prendiamo l'impasto e con le mani conferiamogli una forma arrotondata e piatta. Disponiamo ora i dolci all'interno di contenitori in alluminio per forno, precedentemente unti con una punta di olio d'oliva. La cottura del dolce va fatta in forno e per circa venti minuti di tempo. Al termine facciamo la prova dello stuzzicadenti cioè infilziamolo al centro del dolce e poi estraiamolo, se vedremo dell'impasto attaccato ai bordi vorrà dire che il dolce è ancora crudo, in caso contrario, lo stuzzicadenti sarà asciutto allora tiriamo fuori dal forno il dolce e lasciamo raffreddare.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Preparare tutti gli ingredienti il giorno prima
  • Si tratta di un dolce che ben si presta per essere regalato

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 errori da evitare quando si cucinano le seppie

Le seppie sono uno dei molluschi più utilizzati in cucina, dai primi ai secondi ai contorni esistono migliaia di ricette che le riguardano, sia come elemento principale (come le seppie ripiene), sia come accompagnamento. Le seppie vengono inoltre ampiamente...
Consigli di Cucina

Come si cucinano tuberi e radici

In cucina, i tuberi e le radici possono essere utilizzati alla stessa maniera, anche se tra di loro ci sono delle differenze. Il tubero è il fusto della pianta, cresce sottoterra e ha la funzione di riserva di sostanze nutritive. Invece la radice è...
Antipasti

Come fare la pastella con la birra

La pastella è un composto di base grazie al quale si possono cucinare fritture dolci e salate, secondo i gusti e le occasioni. È una preparazione a base di uova nella quale si friggono fiori di zucca, carne, funghi e altro, attraverso la cottura con...
Pesce

Come fare l'orata all'arancia

In questo articolo che vi proponiamo oggi vi spieghiamo come fare l'orata all'arancia. Esso è un piatto veramente facile da preparare ed al tempo stesso anche prelibato. È una ricetta che si presta benissimo per qualsiasi occasioni, dal pranzo alla...
Cucina Etnica

Come fare il latte vegetale in polvere

In questi ultimi anni non è raro sentire persone che affermano di fare uso di latte di soia. Spesso questa scelta è legata ad uno stile di vita vegetariano o vegano, altre volte invece si tratta di una vera e propria necessità a causa di intolleranze...
Primi Piatti

Come fare i tagliolini alla crema di rughetta e salmone

Quello che vi piacerà di questa ricetta, oltre agli ingredienti (salmone affumicato, crema di rughetta) sarà un qualcosa di speciale. È che si può tirare insieme così rapidamente e non è particolarmente pesante, come tanti tipi di pasta con salse...
Consigli di Cucina

I 10 errori da evitare nel cucinare le verdure

Le verdure sono amatissime da grandi e piccini e molto spesso, si utilizzano per accompagnare degli ottimi secondi a base di carne o di pesce, oppure per preparare delle fantastiche vellutate, dei condimenti per primi piatti, ecc.. Non tutti sanno cucinare...
Pesce

Ricetta: baccalà in umido con l'uvetta

Capita spesso di dover preparare un cenetta perché si hanno degli ospiti a cena. Che siano essi dei parenti in visita oppure semplicemente il proprio compagno o la propria compagna, è bene avere le idee chiare su cosa preparare in modo da stupire i...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.