Come preparare il petto di pollo allo yogurt

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il petto di pollo rappresenta sicuramente uno degli alimenti più sani e leggeri che ci siano. Esso infatti non a caso è consigliato spesso a chi ha bisogno di seguire una dieta dimagrante. Tuttavia a volte ci si può stufare di consumare sempre lo stesso piatto e si ricerca qualcosa di nuovo. Per dare quindi un sapore del tutto nuovo ed originale alla pietanza è possibile aggiungere del semplice yogurt bianco. La ricetta è senza dubbio molto gustoso e soprattutto molto rapida da preparare. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare per poter preparare il petto di pollo allo yogurt.

26

Occorrente

  • 500 gr di petto di pollo.
  • 1 vasetto di yogurt magro
  • 1 cucchiaino di zenzero
  • pane grattugiato
  • sale
  • olio di oliva
36

Procurarsi gli ingredienti

Come prima cosa dovete procurarvi tutti gli ingredienti necessari alla realizzazione della ricetta. Si tratta di ingredienti di facile reperibilità ed anche piuttosto economici. Una volta comprato tutto il necessario occupatevi della preparazione della salsa allo yogurt, che consisterà nella marinatura in cui farete insaporire il pollo. La salsa ammorbidirà le fibre del pollo rendendo anche il petto molto tenero e succoso. Versate all'interno di una ciotola tutto lo yogurt e unite anche lo zenzero in polvere. Nei supermercati generalmente è facile trovare lo zenzero fresco, mentre a volte è più difficile trovarlo in polvere. Mettete il pollo nella ciotola e fatelo marinare per un'ora circa in frigorifero.

46

Cuocere

La salsa insaporirà il pollo e penetrerà al suo interno, conferendo un sapore dolce alla carne bianca. Intanto in un piatto preparate il pane grattugiato che servirà per dare un gusto croccante al pollo. In una padella mettete dell'olio di semi: scegliete un olio leggero, non usate l'olio di oliva che appesantirà il sapore del pollo. Prendete i filetti di pollo dal frigorifero, fateli scorrere e passateli nel pane grattugiato da entrambi i lati. Ricoprite tutta la loro superficie, nessun punto deve rimanere scoperto. Portate l’olio a bollore e quando sarà pronto immergetevi i filetti di pollo. Fateli cuocere per bene rigirandoli di tanto in tanto.

Continua la lettura
56

Scolare

Successivamente scolate i filetti di pollo dalla padella e disponeteli su della carta assorbente. Prendete un piatto da portata e con un cucchiaio disponete sotto la salsa allo yogurt che avete usato per la marinatura. Ponete il pollo croccante al centro e decorate con un una spolverata di zenzero. In modo semplice e veloce avrete così preparato un piatto molto speciale per una serata alternativa in compagnia degli amici.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare il salmone teriyaki

Se siamo alla ricerca di un piatto veramente unico e particolare da far assaporare ai nostri amici e parenti, ma non siamo molto esperti nel mondo della cucina, potremo provare a cercare su internet delle guide che ci illustrino tutte le fasi per la preparazione...
Pesce

Come preparare il salmone al cocco

Ecco qui la preparazione di una ricetta, che è in grado di racchiudere in sè, tutta la dolcezza ed anche la fermezza, che solo l'ingrediente principale di questo piatto, riesce a donare in cucina. Stiamo parlando del come poter preparare, con le nostre...
Pesce

Ricetta: filetti di orata al limone e zenzero

Uno degli alimenti che merita di essere particolarmente apprezzato è il pesce. A volte, è difficile da reperire fresco, soprattutto nelle grandi città, rimanendo talvolta carente nella nostra dieta per le sue proteine così importanti al nostro organismo....
Pesce

Come marinare le aringhe

Le aringhe sono pesci prelibati facenti parte della categoria del "pesce azzurro". Prevedono diverse preparazioni ma quelle marinate sono un tipico antipasto della cucina italiana. Esse costituiscono un piatto povero, ma allo stesso tempo estremamente...
Pesce

Come fare gli involtini di nasello

Le sere d'estate hanno un profumo particolare. Una magia che sboccia appena dopo il calare del sole e che sprigiona delicati sentori floreali. Le cene estive all'aperto hanno un fascino particolare e sono il momento migliore per portare in tavola delle...
Pesce

Ricette per il pesce crudo

I motivi dell'uso del pesce in cucina sono molti: lo si può cucinare velocemente ed è un alimento sano e facilmente digeribile, essendo povero di grassi. I modi di cucinare il pesce varia da cultura a cultura e sono molteplici. Sappiamo molto bene che...
Pesce

Filetto di spigola allo zenzero e vino bianco

Una cena o un pranzo a base di pesce fresco, gustoso e succulento, è sempre ideale per entusiasmare gli ospiti che sederanno alla vostra tavola. Se avete acquistato un filetto di spigola per esempio, una ricetta davvero ottima da preparare è quella...
Antipasti

Come preparare gli spiedini giapponesi allo zenzero con funghi

Per scoprire l'anima di un luogo è importante anche assaggiarne le usanze culinarie! La cucina asiatica è molto apprezzata per le sue preparazioni dai sapori delicati, dove le verdure hanno un ruolo fondamentale. Per una cena estiva all'aperto, perché...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.