Come preparare il pollo fritto croccante

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quando si ha un'occasione particolare come ad esempio una festa di compleanno oppure una serata tra amici, non c'è niente di meglio che preparare il pollo frutto croccante per stupire i propri ospiti. Si tratta di una ricetta estremamente facile da realizzare e davvero molto gustosa. Essa inoltre non richiede molto tempo nella preparazione e riesce ad accontentare il palato sia dei grandi che dei più piccoli. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare per poter preparare il pollo fritto croccante.

26

Occorrente

  • Alette o cosce di pollo 1,5 kg, yogurt bianco 250 g, latte 250 ml, limoni 2, farina 250 g, sale e pepe q.b., paprika q.b.
36

Togliere la pelle

La prima cosa da fare per realizzare un pollo più leggero e meno grasso consiste nell'eliminare la pelle. Quest'ultima è senza dubbio una parte molto gustosa ma risulta essere eccessivamente calorica, in modo particolare per chi segue un regime alimentare dietetico. Per fare il pollo è poi possibile scegliere una delle parti che lo compongono a seconda dei propri gusti personali. Tuttavia è consigliabile optare per delle alette per questa ricetta in quanto sono più croccanti. Dopo aver preso il pollo bisogna versare del latte all'interno di una ciotola e mescolarlo insieme allo yogurt.

46

Mescolare

Fate assorbire completamente il latte allo yogurt e aggiungete il succo dei due limoni poco per volta sempre mescolando con una frusta e senza creare grumi. Create una consistenza liquida e aggiungete un cucchiaino di paprika e un po' di pepe. Mescolate il tutto e lasciate riposare il vostro impasto per circa 15 minuti. Prendete le alette di pollo e immergetele completamente all'interno del composto. Cercate di riempirlo per bene con la vostra pastella e mescolate fino a quando non saranno completamente ricoperte di impasto. Attendete 10 minuti e passate ogni singola aletta all'interno di un sacchetto pieno di farina.

Continua la lettura
56

Friggere

Potete anche inserire più alette per volta, chiudere il sacchetto e agitare il tutto fino a quando la farina non si sarà completamente attaccata al pollo. Ripetete l'operazione più volte creando vari strati di panatura per avere una superficie ancora più croccante. Riscaldate l'olio in una padella molto ampia, immergete il pollo nell'olio bollente e cuocetelo fino a una completa doratura. Il pollo, dovrà cuocere per pochi minuti (circa 20) e dovrà essere posto su della carta assorbente una volta tolto dalla padella. Lasciatelo raffreddare leggermente e servitelo in tavola ancora tiepido. Se volete aggiungete un contorno di patatine fritte oppure di insalata.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come fare un uovo fritto al microonde

L'uovo è senza dubbio un alimento molto importante per la dieta dell'essere umano. Infatti, contiene un'ottima quantità di proteine che si concentrano nell'albume, mentre il tuorlo si compone di grassi di cui non dovremmo abusare. Ciononostante, è...
Antipasti

Come fare il radicchio rosso fritto

Il radicchio rosso è un alimento dalle molteplici proprietà salutari, che andrebbe inserito nell'alimentazione quotidiana. Non a tutti, però, piace in quanto ha un sapore amarognolo che spesso non risulta gradito, soprattutto ai più piccoli. Un ottimo...
Antipasti

Come preparare il formaggio fritto

Una golosa pietanza ottima per grandi e piccini è il formaggio fritto. Si tratta di uno sfizioso antipasto che può essere servito sia a pranzo che a cena. In questa guida vedremo come preparare il formaggio fritto utilizzandolo in tre diverse ricette....
Pesce

Come preparare il fritto misto all'ascolana

Il fritto misto all'ascolana è uno dei piatti tipici della zona di Piacenza e si contraddistingue per il suo sapore forte e deciso, capace allo stesso tempo di accontentare i palati più raffinati ed esigenti. La preparazione di questo piatto non è...
Cucina Etnica

Come fare il riso fritto cinese

Se volete variare il menù e integrare qualcosa di nuovo, allora provate a fare il riso fritto cinese. Questo è un piatto tradizionale della cucina cinese molto richiesto. Si tratta di una ricetta abbastanza elaborata e particolarmente gustosa. Ma, se...
Carne

Ricetta: straccetti di pollo fritto

Quella del pollo è una delle carni che meglio si presta ad essere utilizzata per creare numerose sfiziose ricette. La ricetta degli straccetti di pollo fritto, proposta di seguito, è piuttosto semplice da realizzare, infatti per eseguirla vi saranno...
Antipasti

Come fare il caciocavallo fritto

All'interno di questa guida, andremo a parlare di cucina. In particolare, nella guida che seguirà, parleremo di caciocavallo, per rispondere a questa domanda: come dobbiamo fare il caciocavallo fritto? Buona lettura.Ideale come antipasto da gustare assolutamente...
Pesce

Ricetta: baccalà fritto con salsa alle olive

La tradizione culinaria campana, ed in special modo quella napoletana, è ricca di piatti gustosi al palato ed anche particolari, che sono stati in seguito riproposti in tutto il mondo. Basti pensare alla pizza che, nata a Napoli, è stata poi apprezzata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.