Come preparare il polpettone di baccalà

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I polpettoni sono delle specialità tipiche del meridione d'Italia, ma ormai appartengono a tutta la tradizione culinaria del nostro Paese. I polpettoni tradizionali hanno, solitamente, un ripieno di carne; ma se vogliamo ottenere qualcosa di diverso e gustoso, potremmo anche provare dei ripieni di pesce. In questo caso, vediamo come preparare il polpettone di baccalà.

27

Occorrente

  • Baccalà
  • Patate
  • Uova
  • Vino bianco
  • Basilico, scalogni, olio, sale e pepe
  • Limone
  • Ricotta
37

Preparare il pesce

Per cominciare la nostra ricetta, dovremmo ricordarci prima di lasciare il baccalà in ammollo per almeno due giorni. Dovremmo lasciare il pesce in ammollo in un contenitore, ed ogni 4 ore, dovremmo cambiare l'acqua fredda. Poi potremmo passare a pulire il pesce, togliendo la pelle ed eliminando le lische. Fatto ciò, potremmo riempire una pentola con dell'acqua e immergere di nuovo il baccalà. Questa volta, lo facciamo cuocere per qualche minuto. In questo modo il pesce risulterà più dissalato. Infine lo scoliamo, e lo tagliamo a pezzetti.

47

Cuocere le patate

Intanto, a parte, potremmo cominciare a cuocere le patate. Quindi li laviamo e li sbucciamo. Poi li versiamo in una pentola con dell'acqua, fino a farli bollire. Li lasciamo così cuocere per 30 minuti, a fiamma vivace. Quando le patate saranno ben lessate, li togliamo dall'acqua e li schiacciamo con una forchetta. Li lasciamo poi a raffreddare.

Adesso prendiamo due scalogni, li puliamo e li tritiamo. Poi versiamo il tutto in una padella. Mettiamo un giro d'olio d'oliva e facciamo rosolare i nostri scalogni.

Continua la lettura
57

Cuocere il pesce

Dopo un po', aggiungiamo il baccalà e lasciamo cuocere da entrambi le parti. Verso la fine della cottura, sfumiamo con del vino bianco e lasciamo insaporire il pesce per altri 10 minuti.
Spegniamo il fuoco, ed aggiungiamo nella pentola anche le patate. Quindi aggiungiamo 2 uova, 100 gr di ricotta, una scorza di limone, e per terminare, il basilico. Condiamo il tutto con sale e pepe.

Fatto ciò, possiamo imburrare uno stampo adatto, lo cospargiamo con il pangrattato. Versiamo adesso tutto il composto all'interno e lo livelliamo per bene.
Quindi mettiamo il tutto in forno, a 180 gradi per 45 minuti cira.

Verifichiamo spesso la cottura con una forchetta, per vedere quando sarà pronto: la forchetta dovrà uscire asciutta dal polpettone. In questo momento potremmo finalmente terminare la cottura e tirare fuori dal forno il polpettone di baccalà. Lasciamolo prima intiepidire e poi potremmo servirlo su un piatto di portata, tagliandolo accuratamente a fettine.
Non ci rimane che degustare il piatto, accompagnandolo con dell'ottimo vino bianco.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potremmo sbattere lo stampo sul tavolo, quando livelliamo il contenuto, per eliminare alcuni spazi vuoti che si formano all'interno
  • Potremmo realizzare anche delle polpette più piccole
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: Polpettone alla zucca

Il polpettone, in genere si fa con carne assoluta, ma numerose sono le variazioni sul tema; infatti, è possibile anche farlo solo con verdure e ortaggi, oppure misto. Noi in questa ricetta ci occupiamo di un polpettone alla zucca ed in tal caso, proponiamo...
Pesce

Come preparare il baccala alla mugnaia

Se si vuole stupire i propri ospiti con una pietanza fresca e a base di pesce, per i prossimi pranzi o cene si può portare in tavola il baccalà alla mugnaia, particolarità che si adatta ad essere consumata in qualunque periodo dell'anno. Si tratta...
Pesce

Ricette Bimby: polpettone di tonno con pesto di rucola

Il polpettone è un must della cucina italiana, che non richiede -perlomeno nelle sue ricette più classiche- ingredienti particolarmente costosi o difficili da reperire, ma solo un poco di attenzione e di tempo per la sua preparazione. Inoltre, a seconda...
Carne

Come preparare il polpettone con gli spinaci

Preparare il polpettone con gli spinaci non è impossibile e nemmeno così difficile, dovete solamente avere un po' di pazienza e di tempo. È un secondo piatto di carne molto ricco e davvero apprezzato. Spesso trovate in commercio una sfilza di polpettoni...
Pesce

4 secondi piatti con il baccalà

Il baccalà è un pesce molto saporito a cui è possibile accostare tanti ingredienti e fare molti abbinamenti. In questa breve guida voglio proporvi quattro secondi piatti a base di baccalà. La prima ricetta sono delle saporite e croccanti “crocchette...
Pesce

Ricetta: terrina di baccalà al radicchio

Pesce e verdura si sa sono un binomio perfetto. Come perfetta è la ricetta che vi propongo oggi: terrina di baccalà al radicchio. Niente di più saporito e sfizioso. Ideale per le nostre cene sia come antipasto che come secondo piatto. Possiamo servirlo...
Pesce

Ricetta: baccalà alla pizzaiola

Per portare sulle nostre tavole tutto il profumo del mare, perché non lasciarci tentare da una ricetta golosa come il baccalà alla pizzaiola? Una preparazione semplice, dal gusto deciso e dai sentori mediterranei. Una preparazione perfetta da servire...
Pesce

10 trucchi per dissalare il baccalà

Il baccalà è uno dei pesci più particolari da poter gustare in svariate maniere. Molto spesso il baccalà oltre ad essere acquistato fresco, può anche essere acquistato sotto sale, ed è per questo, che prima di essere cucinato deve essere assolutamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.