Come preparare il radicchio alla piastra

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare il radicchio alla piastra
15

Introduzione

Il radicchio è un ortaggio particolarmente gustoso e dai molteplici pregi dal punto di vista nutrizionale; lo troviamo nei nostri mercati in numerose varietà e tipologie, dalle forme, colori e gusti differenti.
In questa guida ci soffermeremo sul radicchio rosso, le cui proprietà dal punto di vista nutrizionale sono davvero interessanti. Intanto è ricco di importantissimi minerali quali il potassio, il ferro, il fosforo e il calcio, inoltre è un potente antiossidante e contiene vitamine fondamentali per il nostro organismo (B – C – E – K).
Essendo, infine, un ortaggio particolarmente ipocalorico, rappresenta un’ottima soluzione per nutrirsi con gusto ma senza appesantirsi.
La ricetta che proponiamo in questa guida, nella sua forma più semplice, può essere sicuramente considerata una ricetta leggera e saporita, scopriamo allora come preparare il radicchio alla piastra.

25

Occorrente

  • Radicchio trevigiano - 800 gr
  • Olio extravergine d'oliva - q.b
  • Sale e pepe - q.b
35

Gli ingredienti

Questa ricetta è davvero semplicissima ma il risultato è assolutamente garantito: utilizziamo il radicchio rosso di Treviso. Per eliminare il sapore molto amaro del radicchio, è necessario lavarlo accuratamente e ripetutamente. Asciugare quindi i cespi dell’ortaggio con un panno pulito e tagliarli in due parti, nel senso della lunghezza. Nel frattempo, fare scaldare sul fuoco la piastra (o in alternativa la classica bistecchiera). Adagiare ad una ad una le foglie di radicchio e lasciarle cuocere per circa 10 minuti a fuoco medio.
Rigirare spesso le foglie, per evitare che la parte esterna possa carbonizzarsi. A cottura completa, disporle all'interno di una ciotola o su un piatto da portata capiente. Irrorare con olio extravergine d'oliva, un pizzico di sale ed una generosa quantità di pepe nero. Lasciare a riposo qualche ora prima di servire, in questo modo il contorno prenderà più sapore.

45

Le foglie di radicchio

Per un gusto più particolare ed un risultato ottimale, spennellare le foglie di radicchio con olio extravergine di oliva. Quest'operazione va effettuata prima di farle cuocere sulla piastra.
Il contorno, si presta a numerose varianti. Tra le più sfiziose, sicuramente da provare, vi è la trevigiana alla piastra con pancetta rosolata, tagliata a dadini, una generosa spolverata di pepe rosa e scaglie di parmigiano.
Questa ricetta può essere anche creata con la pancetta a fette, che deve essere arrotolata attorno alle foglie di radicchio prima della cottura sulla piastra.

Continua la lettura
55

Il formaggio fuso

Irresistibile anche la versione del radicchio alla piastra con formaggio fuso. Per preparare questa ricetta basterà adagiare le foglie già cotte in una pirofila. Aggiungere poi qualche fetta di formaggio (preferibilmente dolce, tipo fontina) e mettere il tutto in forno, oppure nel microonde, per qualche minuto. Lasciare sciogliere completamente il formaggio e servire il piatto quando è ancora caldo. A piacere guarnire con del pepe nero macinato fresco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: radicchio rosso in padella

Grazie al proprio sapore inconfondibile, il radicchio rosso è un ortaggio che si presta a diverse preparazioni culinarie: il suo gusto amarognolo lo rende piacevole non soltanto quando viene consumato come un'insalata, ma anche se viene cotto.Il radicchio...
Consigli di Cucina

Radicchio: 5 ricette vegetariane

Il radicchio è un ortaggio invernale che possiamo consumare cotto o crudo. Si tratta di una verdura ricca di acqua e dalle innumerevoli proprietà. Il radicchio infatti contiene poche calorie e buone dosi di antiossidanti. Questo ortaggio inoltre è...
Primi Piatti

10 ricette per usare il radicchio

Il radicchio, col suo rosso intenso e le striature bianche, contribuisce a colorare la tavola. Questo prezioso ortaggio viene coltivato soprattutto in Veneto. Un Consorzio di tutela garantisce la produzione di due varietà, in particolare, quella del...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti al radicchio

Il radicchio rosso di Treviso è un ortaggio prettamente invernale dal colore rosso vivace con striature bianche dalla consistenza croccante e dal sapore amarognolo. Per le caratteristiche che lo contraddistinguono ha conseguito l'Indicazione Geografica...
Carne

Straccetti di tacchino al radicchio: consigli sulla realizzazione

Il tacchino, carne bianca per eccellenza, può essere cucinato in infiniti modi. Non solo a cotolette, come scaloppina, al forno o in umido. È possibile realizzare ricette sfiziose tagliandolo, ad esempio, a straccetti, ed accompagnando la carne con...
Primi Piatti

3 ricette velocissime con radicchio rosso

Il radicchio è un ortaggio che aggiunge colore alle pietanze, grazie alle sue foglie color vino rosso. Si tratta di un alimento molto simile alla cicoria e al cavolo, le cui teste sono piccole e raggiungono una dimensione compresa tra un'arancia e un...
Primi Piatti

5 zuppe con il radicchio

Con l'arrivo dell'inverno a tavola vogliamo sempre dei piatti caldi, e cosa c'è di meglio di una buona e salutare zuppa? Le zuppe in cucina sono molto versatili si possono fare con tante verdure e con pezzi di carne dai più pregiati ai meno pregiati...
Antipasti

Come ottenere la marmellata di radicchio

E’ considerato uno dei più apprezzati e preziosi fiori dell’autunno: è il radicchio, un tipo di cicoria dal colore rosso intenso, eccetto quello di Castelfranco, e dal gusto amarognolo. Tra quelli ad Indicazione Geografica Protetta, meritano di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.