Come preparare il ragù alla bolognese

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il ragù alla bolognese lo conosciamo più o meno tutti. È un sugo molto ricco e sostanzioso, a base di carne macinata, adatto a condire la pasta. Molte sono le ricette che si trovano su internet, sui libri e negli annali storici per realizzare questo sugo caratteristico dell'Emilia Romagna. Oggi con questa guida avrete modo di capire come preparare il ragù alla bolognese in modo facile e veloce!

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 250 gmacinato di manzo
  • 250 g macinato di suino
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 tazza di brodo di carne
  • 1 tazza di passata di pomodoro
  • 2 bacche di ginepro
  • olio e sale
37

Nella ricetta originale la cottura era molto lunga. Essa infatti era molto grassa e non sempre di primissima qualità. Sempre la ricetta originale prevedeva inoltre l'aggiunta di latte oltre che del pomodoro concentrato. Al giorno d'oggi, potendo scegliere tagli di carne più pregiata e meno grassa, i tempi di cottura si sono notevolmente ridotti. Vediamo l'esecuzione della ricetta nel dettaglio.

47

Per preparare il ragù alla bolognese vi basteranno semplici ingredienti: cipolla, sedano, carote, carne macinata di manzo e di maiale. Oltre a questo sarà necessario un brodo di carne, passata di pomodoro e basilico. Per cominciare tritate la cipolla, la costa di sedano e la carota molto finemente. Ora fate rosolare il trito ottenuto, in una padella con dell'olio caldo. Quando le verdure si saranno imbiondite, unite 250 grammi di carne macinata di manzo e 250 grammi di carne macinata di suino. Fate rosolare qualche minuto e poi bagnate con un bicchiere di vino bianco. Lasciate evaporare rigirando spesso.

57

Guarda il video

Continua la lettura

Approfondimento

5 sughi a base di carne
67

Quando il vino sarà quasi del tutto evaporato, aggiungete alla preparazione una tazza colma di brodo di carne e mescolate. Unite una tazza di passata di pomodoro (o circa 50 grammi di concentrato di pomodoro sciolto in poca acqua calda), due bacche di ginepro, e se preferite anche un chiodo di garofano o un rametto di rosmarino e rigirate bene.
Continuate la cottura a fuoco molto basso per almeno un paio d'ore, in modo che la carne si insaporisca bene, rigirando di tanto in tanto. A questo punto aggiungete se necessario poco brodo alla volta per evitare che il ragù alla bolognese si asciughi troppo. Più tempo lo cuocerete, più morbido e delizioso risulterà il vostro sugo. Terminato il tempo di cottura, assaggiate e regolate di sale, se necessario. Talune ricette del ragù alla bolognese prevedono l'aggiunta, oltre alla carne di manzo e maiale, anche di qualche fetta di pancetta spezzettata o di salsiccia sbriciolata. Questa aggiunta renderà il vostro sugo ancora più saporito e deciso. Non vi resta che condire la vostra pasta fresca preferita.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In special modo il ragù alla bolognese è utilizzato sulla pasta all'uovo fatta in casa, come le tagliatelle e le lasagne.
  • anche se, a mio avviso, almeno un paio d'ore saranno necessarie affinché il ragù alla bolognese prenda quel gusto pieno e ricco che lo caratterizza.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta del ragù di carne senza pomodoro

Quando si pensa ad un piatto di pasta, il primo condimento che viene in mente è il ragù di carne. La ricetta tradizionale del ragù ...
Primi Piatti

Come preparare il ragù bianco

Sappiamo tutti che il ragù è un piatto estremamente delizioso e tradizionale, tuttavia in questa guida verrà mostrato come preparare un ragù diverso: il ragù ...
Primi Piatti

Ricetta: ragù di salsiccia

Il ragù di salsiccia è una variante del classico e buonissimo ragù alla bolognese. Anche questa variante è ottima ed è l'ideale per condire ...
Primi Piatti

Come preparare le lasagne alla bolognese

Le lasagne alla bolognese sono un piatto tipico emiliano, che hanno però conquistato tutta l'Italia, diventando uno dei simboli internazionali della cucina del nostro ...
Primi Piatti

Pasta al ragù veloce

Il ragù preparato secondo la ricetta tradizionale, ha bisogno di una lunghissima cottura, richiedendo dedizione e tempo. A volte capita però di non aver sufficiente ...
Carne

Come preparare il ragu senza soffritto

Il ragu è un condimento molto gustoso per la pasta e tradizionalmente originario dell'Italia. La ricetta originale prevede di soffriggere delle verdure in olio ...
Primi Piatti

Ricetta: pasticcio di carne e melanzane

A volte siamo alla ricerca di una ricetta da preparare rapidamente, ma gustosa. Se abbiamo ospiti a cena, questa sera, e vogliamo fare bella figura ...
Primi Piatti

Ricetta del ragù col granulato di soia

Il ragù di soia è un tipo di ragù molto utilizzato nella cucina vegana, che si prepara con i fiocchi di soia. Il gusto, la ...
Primi Piatti

Come fare il ragù di noci

Quando si tratta di sughi, salse e condimenti, la tradizione italiana non è seconda a nessuno. Queste preparazioni vanno di pari passo con i primi ...
Primi Piatti

Come cucinare gli strozzapreti

Gli strozzapreti sono un tipo di pasta povera tipica della cucina emiliana. Il loro caratteristico nome dovrebbe derivare dal fatto che sono talmente buoni che ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.