Come preparare il ragù alla bolognese

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Tra le ricette classiche più amate della tradizione culinaria italiana, il ragù alla bolognese occupa sicuramente un posto d'onore. Il profumo inconfondibile e il sapore ricco, rendono il ragù alla bolognese il condimento perfetto per le lasagne. Anche un semplice piatto di pasta però può diventare il protagonista della nostra tavola, se condito con del corposo ragù alla bolognese! La tradizione vuole per il ragù alla bolognese una cottura lenta e paziente, capace di rendere questo condimento un vero concentrato di bontà! Andiamo allora a scoprire insieme come preparare il ragù alla bolognese.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Ingredienti:
  • 500 gr di carne macinata bovina
  • 250 g macinato di suino
  • 250 gr di passata di pomodoro
  • 50 gr di sedano - 50 gr di cipolle - 50 gr di carote
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 3 litri di acqua
  • 40 ml di latte intero
  • olio evo q.b.
  • sale e pepe q.b.
37

Prepariamo il soffritto

Per preparare un ragù alla bolognese a regola d'arte, il primo step è andare a preparare una base profumata. Andiamo quindi a lavare per bene la cipolla, la costa di sedano e la carota. Eliminiamo quindi le estremità della carota e la pelle esterna. Rimuoviamo poi la parte finale della costa di sedano e sveliamo la cipolla. A questo punto possiamo andare a tritare finemente le verdure. Andiamo ora a scaldare un filo di olio extra vergine di oliva in una padella capiente e antiaderente. Quando l'olio sarà ben caldo, aggiungiamo il trito di verdure e lasciamolo imbiondire.

47

Aggiungiamo la carne

Quando le verdure saranno perfettamente imbiondite, possiamo unire la carne. Andiamo quindi a incorporare al soffritto la carne macinata di manzo e di suino. Lasciamo quindi rosolare il tutto qualche minuto. La carne tenderà ora a rilasciare i suoi succhi. Lasciamo quindi che il fondo torni asciutto, poi andiamo a sfumare la carne con il vino bianco. Mescoliamo e lasciamo evaporare la parte liquida.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Proseguiamo nella cottura

Quando il fondo si sarà perfettamente asciugato, aggiungiamo la passata di pomodoro. Mescoliamo con un cucchiaio di legno e lasciamo andare la cottura per qualche minuto. Andiamo quindi ad aggiungere 1 litro di acqua. Aggiustiamo di sale, abbassiamo la fiamma e lasciamo cuocere per circa un'ora. Quando il fondo si sarà asciugato, versiamo il secondo litro di acqua e proseguiamo la cottura per un'altra ora. Aggiungiamo quindi l'ultimo litro di acqua e a fiamma dolce lasciamo passare l'ultima ora di cottura. Al termine della cottura, il ragù alla bolognese avrà assunto la sua caratteristica consistenza corposa! Ora possiamo togliere il ragù dal fuoco. Aggiungiamo il latte a temperatura ambiente e mescoliamo il tutto. Nel caso fosse necessario, aggiustiamo di sale e pepe. A questo punto il nostro goloso ragù alla bolognese è pronto per accompagnare un ottimo piatto di pasta o per rendere davvero speciale la lasagna.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per un ragù dall'aspetto rustico e corposo, la carne macinata di bovino dovrà essere a grana grossa
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: fettuccine con ragù bianco

Tra le ricette classiche che rendono inimitabile la nostra tradizione culinaria, le fettuccine al ragù occupano senza dubbio un posto speciale. La ruvida porosità delle ...
Primi Piatti

Alternative vegan al ragù

La cucina italiana è rinomata per i suoi piatti dal sapore ricco e gustoso. Tra i più tradizionali vi è il ragù. Si tratta di ...
Primi Piatti

Come preparare le lasagne alla bolognese

Tra i piatti più importanti della dieta mediterranea la pasta assume un ruolo centrale, infatti in base alle modalità in cui viene cucinata e agli ...
Primi Piatti

Ricetta: maccheroni con ragù di zucca, salsiccia e funghi

Ogni buon piatto di pasta nasconde un segreto. Ovvero il sugo! Proprio nella preparazione del condimento infatti è celato il vero cuore di un primo ...
Carne

Come preparare il ragù di pollo

Per non rinunciare al piacere sapido e ricco di gusto di un classico ragù è possibile optare per una ricetta decisamente più "light". Le carni ...
Carne

Come preparare il ragu senza soffritto

Il ragu è un condimento molto gustoso per la pasta e tradizionalmente originario dell'Italia. La ricetta originale prevede di soffriggere delle verdure in olio ...
Primi Piatti

Ricetta: cannelloni al ragù bianco

La gastronomia Italiana è un tripudio di sapori e profumi, legati alle tradizioni culinarie di ogni regione. Un classico del pranzo domenicale sono sicuramente i ...
Primi Piatti

Il ragù e le sue paste

Nei prossimi passi spiegheremo come preparare il ragù alla bolognese e le sue due paste più famose e gradite, ovvero le tagliatelle della nonna e ...
Primi Piatti

Come preparare la crostata di tagliolini

I tagliolini, tipicamente italiani, sono un formato di pasta all'uovo simile alle tagliatelle, ma leggermente meno larghi. Di rapida cottura, si prestano a vari ...
Primi Piatti

Come preparare la moussaka di zucca con ragù

La moussaka è un piatto tipico greco che generalmente si preparare con le melanzane. Possiamo però rielaborarla per ottenere ricette sempre nuove e buone come ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.