Come preparare il semifreddo alle noci

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il semifreddo alle noci
15

Introduzione

Uno dei dolci più amati in Italia come nel mondo è il semifreddo alle mandorle: un dessert al cucchiaio che coniuga la dolcezza cremosa della panna ed la consistenza croccante della frutta secca. La caratteristica che lo differenzia dal gelato è di essere meno freddo, piú morbido e di contenere una quantità inferiore di acqua. Se anche voi adorate questo dolce, provate a fare a casa la versione con le noci. Il procedimento potrebbe sembrare laborioso, ma il risultato è delizioso. Volete provarci? Vediamo insieme come preparare il semifreddo alle noci.

25

Occorrente

  • 100+100 gr di zucchero, 100 gr di gherigli di noce, 3 uova, 500 gr di panna, 1 bicchierino di rum, vanillina
35

Noci

Per cominciare la preparazione del semifreddo dobbiamo tritare i gherigli di noce e caramellarli in una padella con circa 100 gr di zucchero ed un filo d'acqua; in alternativa possiamo semplicemente tostare le noci, per esaltarne aroma e sapore. Teniamo da parte qualche gheriglio per decorare alla fine il semifreddo. Versiamo il composto su un tagliere ricoperto con carta da forno, distribuiamolo con un coltello a lama piatta e lasciamolo raffreddare. Una volta solido, affettiamo il caramello alle noci utilizzando un coltello, in maniera piuttosto grossolana, senza prestare attenzione alla forma; in alternativa al coltello possiamo usare un batticarne.

45

Composto base del semifreddo

A questo punto possiamo dedicarci alla preparazione della base del semifreddo. Montiamo a neve le uova intere insieme allo zucchero restante, in una ciotola inox, fino a renderle belle spumose. Aggiungiamo il rum, un pizzico di vanillina, mescoliamo e facciamo addensare il tutto a bagnomaria, sbattendo vigorosamente con una frusta. Quando è pronto trasferiamo il composto in una terrina e lo lasciamo raffreddare, a temperatura ambiente, per qualche minuto. Quindi aggiungiamo il croccante sbriciolato, preparato in precedenza. A parte montiamo la panna (qualora non fosse giá dolce, ricordiamoci di aggiungere zucchero a velo), la trasferiamo nella terrina insieme a tutti gli altri ingredienti, rimestando accuratamente, con movimenti regolari dal basso verso l'alto e facciamo raffreddare il tutto.

Continua la lettura
55

Stampo e congelatore

Intanto foderiamo uno stampo o dei bowl monoporzione con della pellicola trasparente da cucina (per poter poi sformare il semifreddo piú facilmente, oppure usiamo uno stampo in silicone). Quando il composto si è raffreddato lo trasferiamo nello stampo, ne livelliamo la superficie utilizzando una spatola e riponiamo in freezer per almeno 3 ore, meglio se 4. Trascorso il tempo necessario perché solidifichi, lo preleviamo dal congelatore e lo sformiamo su di un piatto da portata. Il nostro semifreddo è finalmente pronto per essere servito. Lo tagliamo a fettine utilizzando un coltello inumidito e lo guarniamo con i gherigli di noce tenuti da parte. Se i vostri commensali sono particolarmente golosi, possiamo aggiungere delle scagliette di cioccolato fondente, del cioccolato fuso o del miele a filo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: semifreddo al caffè

Il semifreddo è un goloso dessert che si accompagna a numerosi menù, dai più semplici ai più elaborati. Gli ingredienti possono variare a seconda del tipo di semifreddo. Comunque, in genere si utilizza un mix di creme. Questo tipo di dolce si differenzia...
Dolci

Ricetta: semifreddo di pavesini con cioccolato e mandorle

Il semifreddo è un dolce di facile preparazione ma di grande effetto. La possibilità di prepararlo in largo anticipo ci consente di servirlo in tavola anche dopo pranzi impegnativi. Il semifreddo di pavesini con cioccolato e mandorle è sfizioso e molto...
Dolci

Come preparare il semifreddo all'ananas

L'ananas è un frutto tropicale dalle molteplici proprietà. Infatti l'ananas è un potente antiossidante. Inoltre aiuta a bruciare i grassi. Questo frutto è adattissimo alla realizzazione di svariati tipi di dolci. In questa guida vedremo come preparare...
Dolci

Come preparare un semifreddo ai lamponi

Se in estate decidiamo di preparare un dolce leggero ma al tempo stesso gustoso, possiamo fare un semifreddo ai lamponi ideale soprattutto per un fine pasto. Questo dessert ha una consistenza soffice e morbida, e piace sia agli adulti che ai bambini....
Dolci

Come preparare il semifreddo al Pandoro

Se per le feste natalizie intendiamo creare un dolce innovativo ed artigianale, possiamo farlo acquistando un pandoro classico, per poi aggiungerlo ad un semifreddo. Per questa particolare elaborazione, abbiamo bisogno di alcuni ingredienti, che man mano...
Dolci

Ricetta: semifreddo all'amaretto

Se siamo alla ricerca di ricette di dolci sempre nuovi, per assaporare dei gusti differenti dai soliti, allora potremo sfruttare le moltissime guide presenti su internet, che oltre a fornirci la lista degli ingredienti necessari per la realizzazione del...
Dolci

Come fare un semifreddo con i Pan di Stelle

Tutti conosciamo i famosi Pan di Stelle, dei golosi biscotti al cacao. Questi sono ideali per la colazione e lo spuntino di grandi e piccini. Possiamo gustare queste delizie con una bella tazza di latte o tè. Ma non dobbiamo limitarci a questo. Con i...
Dolci

Come preparare il semifreddo con fragole e yogurt

I dessert e i dolci oltre ad essere una vera e propria tentazione per tutti i palati sono anche il modo migliore per chiudere in bellezza un pranzo o una cena. Dopo un pranzo particolarmente calorico il dessert che si sposa meglio è sicuramente un semifreddo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.