Come preparare il sorbetto all'amarena e mandorle

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se intendete deliziare il palato dei vostri ospiti dopo una bella cena estiva magari nel giardino di casa, potete preparare un gustoso sorbetto all'amarena e mandorle. La ricetta è piuttosto semplice da elaborare, e richiede anche poco tempo a disposizione. A tale proposito, ecco una guida con alcuni utili consigli su come procedere.

25

Occorrente

  • 200 di amarene
  • 150 g zucchero
  • 2 albumi
  • 400 g cubetti di ghiaccio
  • 150 di mandorle
  • Menta fresca q.b.
35

Abbrustolire le mandorle

Per iniziare prendete delle mandorle fresche e dopo averle sgusciate una per una, adagiatele in una teglia ed inserite poi quest'ultima nel forno in modo che si possano abbrustolire. Nel frattempo prendete anche le amarene secche che potrete trovare in un supermercato, oppure quelle fresche ma in questo caso, dovrete ovviamente togliere il nocciolo e poi tagliarle.

45

Frullare il composto

Fatto ciò, mettete in un recipiente dello zucchero e con l'aiuto di un mixer fatelo diventare a velo. L'operazione vi conviene ripeterla almeno due volte, affinché non rimanga nessun granulo intero. Adesso montate degli albumi con un frullino manuale oppure elettrico, ed eseguite questa elaborazione fin quindo non si crea un composto omogeneo e simile ad una spuma. A questo punto potete aggiungere allo zucchero le mandorle in precedenza sminuzzate ed abbrustolite, e a seguire versate anche l'albume, il ghiaccio triturato in precedenza e le amarene, dopodichè frullate tutto insieme per almeno 2 minuti. Una volta che il composto appare denso, allora procedete con il passaggio successivo, anche se è importante sottolineare che nel caso vi appaia eccessivamente duro allora potete aggiungere del latte, mentre viceversa se risulta troppo liquido, allora mettete delle altre mandorle che preventivamente avete messo da parte.

Continua la lettura
55

Riporre il sorbetto nel frigo

A questo punto aggiungete anche delle foglie di menta fresca, e poi il sorbetto adagiatelo direttamente nelle coppette con sopra una sprizzata di graniglia di mandorle e pezzetti di amarene, dopodichè riponetelo nel frigo per farlo leggermente indurire, e lasciandolo in questo stato per una buona mezz'ora. Trascorso tale tempo, potete servire il dessert in tavola ed eventualmente impreziosirlo ulteriormente versando anche della cioccolata fondente semiliquida, oppure affogare il sorbetto con del liquore proprio alle amarene che tempo addietro avete appositamente preparato con le vostre stesse mani. Il sorbetto sarà sicuramente gradito dai commensali, e per voi non resterà altro che ringraziare orgogliosamente per l'elaborazione portata a termine con successo ed in poco tempo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare la torta sbriciolata con l'amarena

Una torta che riesce a stupire qualsiasi commensale è quella sbriciolata con l'amarena. Tanto che, questo dolce rende sempre festosa la tavola delle ricorrenze. È un dessert speciale dove si nasconde una tenera e dolce crema. La sua consistenza risulta...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore all'amarena

L'amarena, conosciuta anche come "visciola" o "marasca", è una varietà più acidula della ciliegia, ma non per questo meno gustosa. Il suo utilizzo è molto frequente in cucina, in particolar modo per tutto ciò che riguarda dolci e creme, come ad esempio...
Dolci

Ricetta: cheesecake all'amarena e cioccolato bianco

Se avete organizzato una cena con amici e volete fare bella figura lasciandoli a bocca aperta vi consiglio di preparare un bel dolce. Il dessert infatti è sempre la portata più attesa da tutti, adulti e bambini. Tra le torte, la cheesecake è quella...
Dolci

Come preparare un gelato all'amarena

In questa guida vedremo come preparare un gelato all'amarena in due modi (entrambi semplici): con la gelatiera e senza. Naturalmente farlo con l'elettrodomestico idoneo vi comporterà meno tempo e fatica del farlo senza. Ma se non avrete la gelatiera...
Dolci

Semifreddo di biscottini con crema chantilly e amarena

ll semifreddo è uno dei pezzi forti della pasticceria. Si tratta, come è ben noto, di un dolce al cucchiaio, che si serve molto freddo, ad una temperatura di −18°C. Si realizza solitamente con della panna montata, miscelata a degli ingredienti a...
Dolci

Ricetta: cannoli ripieni con crema di amarene

I cannoli sono un dolce tipico siciliano. I cannoli tradizionali prevedono una farcitura a base di ricotta. Tuttavia nel tempo sono nate tantissime varianti di cannolo, esistono, infatti, quelli al cioccolato, quelli alla crema pasticcera, quelli al pistacchio...
Dolci

Ricetta: tortino all'amarena con panna e amaretti

Il tortino, come dice la parola, è una torta monoporzione. Esistono moltissime ricette che permettono di ottenere tortini dolci o salati. Comodi da servire, piacevoli da portare in tavola questi mini-dolci sono adatti sia ad una festa per bambini che...
Dolci

Sorbetto di caffè con anice e cannella: ricetta

La ricetta del sorbetto di caffè anice e cannella è perfetta per l'estate, dato che con la sua freschezza regala una piacevole nota dolce a qualsiasi momento della giornata. La preparazione è davvero molto semplice e veloce. L'importante è, come sempre,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.