Come preparare l'acqua di avena

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare l'acqua di avena
paolocavacece.it
17

Introduzione

L'avena sativa è una pianta annuale della famiglia delle Graminacee. Da essa si ricava una bevanda dalle molteplici proprietà: l'acqua di avena. Ottimo ricostituente, ricchissima di fibre e sostanze proteiche, questa bevanda è semplice da preparare e si presta ad essere utilizzata nelle cure depurative per la disintossicazione di tutto l'organismo. È inoltre un valido alleato nelle diete dimagranti, in virtù del suo alto contenuto in crusca. Vediamo allora come preparare l'acqua di avena, per godere dei suoi innumerevoli benefici!

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • avena in fiocchi (2 tazze)
  • miso d'orzo (2 cucchiai)
  • miele o zucchero di canna (a piacere)
37

Preparare in casa l'acqua d'avena è piuttosto semplice: procuriamoci gli ingredienti necessari, meglio se provenienti da agricoltura biologica. Poniamo dunque un pentolino con circa un litro di acqua sul fuoco, facendolo arrivare a bollore. Togliamo dal fuoco e versiamo i fiocchi di avena e i cucchiaini di miso d'orzo (reperibile in erboristeria o nei negozi di alimenti naturali). Se amiamo i sapori dolci è possibile aggiungere qualche cucchiaino di miele o zucchero di canna, ma la nostra acqua d'avena risulterà gustosa anche senza dolcificanti. Eventualmente, potremo dolcificare la bevanda dopo averla assaggiata.

47

Mescoliamo delicatamente il composto, successivamente lasciamolo riposare, coperto, per metà giornata a temperatura ambiente. In questo modo le sostanze benefiche dell'avena passeranno nell'acqua, permettendoci di assimilare tutti i nutrienti di questo prezioso cereale. Trascorso il tempo necessario, possiamo già assumere l'acqua d'avena. Se il nostro scopo è di rinforzare gli effetti della dieta dimagrante o purificante, filtreremo la bevanda con un colino, bevendone dunque la parte liquida. Assunta al mattino a digiuno, l'acqua d'avena depurerà il nostro organismo, con effetti benefici a carico dell'intestino e della circolazione cardiovascolare. La parte solida, cioè i fiocchi d'avena, che ci rimane potrà essere riutilizzata per un piacevole bagno tonificante, aggiunta all'acqua della vasca da bagno.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Se il motivo per cui abbiamo deciso di preparare l'acqua di avena è ottenere una bevanda nutriente e ricostituente, potremo invece assumerla tal quale, compresi i fiocchi d'avena ammollati. Se preferiamo, potremo frullare il composto prima di berlo. Diventerà un'eccellente colazione, specialmente se associata a frutta di stagione. Possiamo quindi tenere la bevanda in frigorifero, per berla la mattina successiva. In ogni caso, l'acqua d'avena si conserverà in frigo per due/tre giorni al massimo.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Bere l'acqua d'avena al mattino a digiuno ci consentirà di godere appieno dei benefici di questo cereale

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come preparare una colazione a base di avena

L'avena è un alimento versatile, ricco di fibre, molto sano e veramente gustoso, da assaggiare in tutte le sue varianti: dal classico cereale utile ...
Consigli di Cucina

10 idee per cucinare con la crusca d'avena

La crusca d'avena è un alimento povero molto utilizzato ai tempi dei nostri nonni. Di recente ha avuto uno riscoperta grazie al successo riscosso ...
Antipasti

5 ricette con crusca d'avena

Solo negli ultimi anni la crusca d'avena ha iniziato ad entrare nella cucina degli italiani; per molto tempo, infatti, tale alimento veniva considerato al ...
Antipasti

Come preparare l'avena

L'avena è uno di quegli ingredienti che si presta per la preparazione di molti prodotti alimentari. I derivati, come la crusca o la farina ...
Dolci

Come preparare le barrette ai fiocchi d'avena

All'interno della guida che andremo a sviluppare nei tre passi che seguiranno, ci occuperemo di alimentazione, e lo faremo attraverso la preparazione di un ...
Pizze e Focacce

Come fare il pane d'avena

Rispetto al pane "tradizionale", quello di farina bianca per intenderci, il pane d'avena è ideale per chi segue una dieta povera di glutine e ...
Antipasti

Idee per cucinare i cereali

I cereali sono diventati uno degli alimenti principali della dieta mediterranea, sono ricchi di sodio, potassio, pochi grassi e danno un buon apporto al corpo ...
Consigli di Cucina

Farina d'avena: cos'è e come si utilizza

La farina d'avena è uno dei prodotti alimentari più antichi in assoluto. Così come oggi, anche ieri era considerata sicura per chi è allergico ...
Dolci

Come preparare i biscotti avena e frutta

I biscotti fanno parte della tradizione dolciaria italiana. Ne esistono di svariati tipi e gusti. Fondamentale è la scelta di ingredienti per realizzare dei biscotti ...
Dolci

Come fare il plumcake ai fiocchi d'avena

Il plumcake è un dolce leggero che può essere consumato sia a colazione ma anche una buona merenda pomeridiana. Per chi è intollerante al glutine ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.